Andare in bicicletta in Italia – Norme e requisiti di sicurezza
Andare in bicicletta in Italia – Norme e requisiti di sicurezza

L’Italia in bicicletta – Pedalare in sicurezza lungo lo Stivale

L’Italia in bicicletta

Pedalare in sicurezza lungo lo Stivale

Di ritorno dal lavoro, per una gita fuoriporta, come attività sportiva per tenersi in forma o per trascorrere una vacanza a contatto con la natura – la bicicletta fa parte del DNA degli italiani. Secondo il rapporto “A Bi Ci” di Legambiente, sono 743.000 i cittadini italiani che scelgono ogni giorno di effettuare il tragitto casa-lavoro in bici, preferendola ad auto e mezzi pubblici. Le città più virtuose, in testa alla classifica, sono Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso.[1] È difficile elencare tutti i benefici legati all’uso della bici. Dagli effetti positivi sulla postura e la mobilità articolare, fino alla riduzione del traffico stradale e del conseguente inquinamento atmosferico. Andare in bicicletta fa bene allo spirito, al corpo e all’ambiente.

InformationLe biciclette non producono alcun tipo di emissione nociva e sono il mezzo di trasporto più efficiente che abbiamo a disposizione. Nelle aree urbane risultano essere il mezzo più veloce con cui spostarsi (con una media di 15-25 kmh)[2]

InformationLe biciclette non producono alcun tipo di emissione nociva e sono il mezzo di trasporto più efficiente che abbiamo a disposizione. Nelle aree urbane risultano essere il mezzo più veloce con cui spostarsi (con una media di 15-25 kmh)[2]

Tutti gli articoli della nostra guida

Andare in bicicletta in Italia – Norme e requisiti di sicurezza

Bici sicure – Requisiti legali e manutenzione

A differenza di quanto pensiamo, spesso le nostre bici non osservano le prescrizioni imposte dalla legge. Pedaliamo su mezzi insicuri e attuiamo comportamenti vietati. Il Codice della Strada elenca con precisione i requisiti indispensabili e obbligatori per tutti i veicoli a due ruote, al fine di garantire la tua sicurezza e quella degli altri utenti della strada. Freni, luci, campanello e catarifrangenti appartengono all’equipaggiamento minimo per mettere in sicurezza una bici. Anche se chi ben comincia è a metà dell’opera, non dare mai per scontato lo stato effettivo della tua compagna di viaggio ed esegui una manutenzione periodica.

La nostra checklist, scaricabile in formato PDF, ti permette di avere una panoramica su tutti i requisiti imposti dalla legge e sugli interventi di manutenzione necessari.

I bambini e la bici – Sicurezza e divertimento

Consigli di sicurezza per i bambini

La strada che separa i primi tentativi di stare in equilibrio e i viaggi in sella ad una vera e propria bici è lunga e impegnativa. Se vuoi che il tuo bambino affronti il traffico stradale senza correre alcun genere di rischio, devi prepararlo in modo adeguato, dedicandogli tempo ed energie. Da una parte cerca di essere un modello, seguilo nel suo percorso di apprendimento ed incoraggialo. Dall’altra assicurati che la sua bicicletta rispetti tutte le norme di sicurezza previste dalla legge (e non solo). Il casco svolge una preziosa funzione salvavita e una bici della giusta dimensione renderà l’apprendimento più sicuro e divertente.

Nel nostro PDF trovi tutti i requisiti di sicurezza previsti dalla legge. Abbiamo anche riportato qualche consiglio per aumentare la visibilità del tuo bambino e alcuni suggerimenti per facilitare il processo di apprendimento.

I bambini e la bici – Sicurezza e divertimento

CheckSecondo il Codice della Strada italiano, le bici devono sempre circolare sul lato destro della carreggiata. Anche per questo tipo di veicoli, vige il divieto di percorrere una strada in contromano, pena una multa che va dai 163 ai 651 euro.[1]

CheckSecondo il Codice della Strada italiano, le bici devono sempre circolare sul lato destro della carreggiata. Anche per questo tipo di veicoli, vige il divieto di percorrere una strada in contromano, pena una multa che va dai 163 ai 651 euro.[1]

Furto di bici – Legare la bicicletta in modo corretto

Antifurto per bici - Come difendersi dai ladri

Anche se hai in programma di fare solo una breve sosta, non lasciare la tua bicicletta mai slegata e incustodita la tua bicicletta. Ai ladri occorrono pochi minuti per effettuare un furto, soprattutto in zone poco frequentate. Oltre all’aspetto affettivo, una bicicletta è un investimento economico e merita di essere protetta a dovere. Evita di comprare lucchetti economici, realizzati con materiali scadenti. I lucchetti a U, le catene e i modelli pieghevoli offrono in genere una protezione efficace contro i furti. Una combinazione di più sistemi aumenta ulteriormente la protezione e i nuovi sistemi GPS ti permettono di rintracciare la bici in caso di furto.

Umbria in bicicletta

Itinerari in bicicletta: L’Umbria

L’Umbria è una regione fantastica da esplorare in sella alla propria bici. Più di 50 itinerari cicloturistici e oltre 2.200 km di piste ciclabili rispondono alle esigenze di tutti gli amanti delle due ruote. Paesaggi montani e collinari incantevoli, castelli, fortezze e borghi medievali, corsi d’acqua e fitti boschi arricchiscono il viaggio e fanno delle escursioni in bicicletta in Umbria un’esperienza unica nel suo genere. La Ciclabile Assisi-Spoleto-Norcia, la Ciclovia del Tevere, gli itinerari intorno al Lago Trasimeno… Questi e tanti altri percorsi cicloturistici, alla scoperta degli angoli e delle meraviglie del cuore verde d’Italia.

Umbria in bicicletta
Puglia in bicicletta

Itinerari in bicicletta: La Puglia

Una delle mete più ambite del cicloturismo italiano e internazionale, la Puglia presenta una moltitudine di itinerari e percorsi cicloturistici che attraversano tutta la regione, dal Parco Nazionale del Gargano, al Parco Nazionale dell’Alta Murgia, fino alle terre del Salento. Un viaggio in bicicletta fra i sapori, i profumi, la cultura e le bellezze di questa regione, che accontenta tutti, dai ciclisti alle prime armi agli esperti di mountain bike, e che non delude mai.

Lombardia in bicicletta

Itinerari in bicicletta: La Lombardia

La Lombardia è attraversata da più di 4.000 km di percorsi per bici, con oltre 1.000 itinerari. La varietà del paesaggio lombardo e le temperature miti anche in estate la rendono una delle mete preferite dagli amanti del cicloturismo. Gli itinerari si snodano tra grandi città metropolitane, piccoli paesi di campagna e zone non urbanizzate, in cui entrare in contatto con la bellezza del paesaggio naturale. La Val Brembana, il Canale Villoresi e la più nota Via Francigena sono solo alcuni dei percorsi da affrontare in sella alla propria bici, per una gita fuori porta insieme alla famiglia o una vacanza di più giorni.

Lombardia in bicicletta

CheckNel 2019 la città di Bari ha dato il via al progetto Muvt (muoviti in dialetto barese), che prevede contributi e bonus in denaro per i cittadini virtuosi che raggiungono il posto di lavoro in bici.[4]

CheckNel 2019 la città di Bari ha dato il via al progetto Muvt (muoviti in dialetto barese), che prevede contributi e bonus in denaro per i cittadini virtuosi che raggiungono il posto di lavoro in bici.[4]

Per maggiori informazioni

Conclusioni – Vedere il mondo da un’altra prospettiva

Andare regolarmente in bici previene il rischio di malattie cardiovascolari, tiene sotto controllo il peso e influisce positivamente su stress e umore.[5] Rinunciare all’auto non ha solo effetti positivi sul tuo stato di salute, ma contribuisce a diminuire il traffico stradale e l’inquinamento atmosferico. Per sfruttare a pieno le potenzialità di questo meraviglioso mezzo di trasporto, rispetta le norme imposte dalla legge e controlla periodicamente lo stato della tua bicicletta.

Riferimenti bibliografici

[1] https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/rapporto_la_bi_ci.pdf

[2] http://www.fiab-onlus.it/downl2/cycling.pdf

[3] https://www.laleggepertutti.it/209181_la-bicicletta-puo-andare-contromano#Bicicletta_contromano_e_legale

[4] https://www.comune.bari.it/web/trasporti-e-viabilita/progetto-muvt

[5] https://www.focus.it/scienza/salute/10-buone-ragioni-per-andare-di-piu-in-bicicletta

Immagini tratte da:

istock.de/anyaberkut
istock.com/zozzzzo
istock.com/LeManna
istock.com/halbergman
© regione.umbria.mediagallery.it
© 2019 Nature Bike di Vito D’Amico
© provincia di Pavia