Pista ciclabile nella Piana di Castelluccio, Norcia.

Itinerari in bicicletta: L’Umbria

L’Umbria è una regione affascinante. Un forestiero, imbattendosi per la prima volta nei paesaggi idilliaci di questa regione, ne rimane letteralmente ammaliato: l’alternarsi di luci e colori, i paesaggi collinari e montani avvolti nella nebbia, i fitti boschi, l’immenso Lago Trasimeno e le stupende Cascate delle Marmore. In questo scenario romantico, dove il tempo sembra essersi fermato, si ergono castelli, fortezze e borghi medievali ricchi di storia, arte e tradizione. Attraversato da una moltitudine di piste ciclabili e di itinerari per il cicloturismo, il cuore verde d’Italia è la meta ideale non solo per trascorrere le proprie vacanze in bici, ma anche per fare escursioni giornaliere in mountain bike o in sella ad una bici da strada.

SuggerimentoGrazie ai costanti investimenti della Regione, l’Umbria dispone oggi di una fitta rete di bike hotel e di molti servizi dedicati agli amanti delle due ruote.[1]

SuggerimentoGrazie ai costanti investimenti della Regione, l’Umbria dispone oggi di una fitta rete di bike hotel e di molti servizi dedicati agli amanti delle due ruote.[1]

Piste ciclabili in Umbria

Con più di 50 itinerari cicloturistici e oltre 2.200 km di piste ciclabili, l’Umbria è una delle regioni più bike-friendly in Europa.[2] Per gli appassionati delle due ruote, il cuore verde d’Italia offre itinerari per tutti i gusti e difficoltà. Gli amanti delle emozioni forti, che preferiscono percorrere sentieri sterrati in mezzo al bosco, lontani dal traffico giornaliero, possono scegliere fra 22 itinerari in mountain bike, che si sviluppano per oltre 600km di tracciati. Chi invece desidera riscoprire l’Umbria in bici con più tranquillità, ha a disposizione 30 tracciati cicloturistici su strada che si estendono per oltre 1.600km. Consulta il portale cicloturistico ufficiale della regione Umbria per organizzare al meglio le tue vacanze in bici. 

La ciclovia Spoleto-Assisi

Il percorso ciclistico che collega le città di Spoleto e Assisi fa parte dei 102 km della Ciclabile Assisi-Spoleto-Norcia. Nel 2015 questo intero tracciato, che attraversa alcuni dei punti più belli della regione, ha vinto il primo premio per la Mobilità Sostenibile alla “Bicipolitana”, aggiudicandosi il titolo di via verde più bella d’Italia – “Italian Green Road Award”[3]. I 52 km di pista ciclabile fra Spoleto e Assisi si estendono su un territorio quasi completamente pianeggiante, lontano dal trambusto stradale, dove al verde della campagna umbra si alternano città d’arte e alcuni tra i borghi antichi più rinomati d’Italia. Proprio grazie alla sua conformazione, questo percorso ben segnalato è adatto a tutti, anche ai ciclisti non particolarmente allenati.

Spoleto-Assisi

Lunghezza: 52 km

Durata: 3 h 40 min

Difficoltà: facile

Percorso: Spoleto – Ponte di Chiesa Tonda – Torre di Roscitolo – Bevagna – Cannara – Assisi

  • Partenza dal Bicigrill Terminal Le Mattonelle
  • In direzione Ponte Bari, attraversare una leggera discesa fra il torrente Tessino (a destra) e il torrente Marroggia (a sinistra)
  • Superare la Strada Provinciale 451 sotto il ponte stradale e risalire la rampa a sinistra
  • Attraversare il ponte ciclopedonale per arrivare alla destra del torrente Tessino
  • Proseguire sulla ciclovia in aperta campagna fino al ponte ciclopedonale sul fosso del Fosforo
  • Pedalare fino all’incrocio con la strada comunale che porta a San Giacomo di Spoleto
  • Proseguire sulla ciclovia fino al Ponte di Pissignano
  • Da qui è possibile raggiungere il Tempietto sul Clitunno, sito UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità
  • Proseguire verso il Ponte di Chiesa Tonda, dal quale è raggiungibile il comune di Trevi
  • Pedalare fino al Mulino Silvestri e svoltare subito a destra per il Ponte di Roscitolo, dal quale è possibile ammirare la torre omonima
  • Proseguire seguendo il corso d’acqua in direzione del borgo medioevale di Bevagna
  • Da Porta Foligno, scendendo lungo le mura, proseguire in direzione nord, lungo il corso del Timia, verso Cannara
  • Attenzione: nei punti dove è segnalato il divieto di transito su ruota, è necessario procedere spingendo a mano la bici
  • Dal comune di Cannara, procedere in aperta campagna, in direzione Santa Maria degli Angeli per giungere infine alla stazione di Assisi[4]
Pista ciclabile Spoleto-Assisi.

Nei tratti in cui la ciclovia procede in sede promiscua con le strade provinciali, anche se poco trafficate, ti consigliamo di prestare attenzione, soprattutto se con te ci sono bambini.

Curiosità: In alcuni punti ben visibili del percorso è presente un QR – Code, da poter scansionare con lo smartphone per avere accesso alla mappa della ciclovia.

Seguendo le sponde dei corsi d’acqua della Valle Umbra, l’itinerario Spoleto-Assisi accarezza borghi e città che meritano una deviazione dal percorso. Tra questi Spoleto, dove visitare la Rocca Albornoziana e il centro storico; Trevi, uno dei borghi più belli d’Italia; Bevagna, dove è custodita, nella Chiesa di San Francesco, la pietra su cui il santo si poggiò per predicare agli uccelli; e infine Assisi, la città di San Francesco, sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Per maggiori informazioni sulla ciclovia Spoleto-Assisi: www.comune.spoleto.pg.it/turismoecultura/itinerari/

La Ciclovia del Tevere

L’itinerario cicloturistico che collega Città di Castello a Perugia si sviluppa lungo le sponde del fiume Tevere, seguendo il modello delle più belle ciclovie d’Europa. Il percorso turistico si snoda fra i paesaggi dolci e pianeggianti della Valtiberina umbra, delineandosi come un tracciato abbastanza facile da percorrere in bicicletta. I tratti che richiedono un po’ di allenamento fisico sono sporadici. Per i meno allenati, per coloro che preferiscono prendersela con più calma, o per chi vuole approfittare delle vacanze in bicicletta per visitare meglio il territorio, è possibile dividere l’itinerario in due tappe: San Giustino-Umbertide / Umbertide-Perugia

San Giustino-Perugia

Lunghezza: 85 km

Durata: 5-6 h

Difficoltà: facile/medio

Percorso: San Giustino – Città di Castello – Montone – Umbertide – Perugia

Ciclovia lungo il Tevere – Perugia.
  • Partenza da Piazza del Municipio
  • Immettersi sulla Strada Statale 73bis. Superata la discesa del ponte, svoltare a sinistra per la ciclopedonale a tratti sterrata o coperta di erba fino a raggiungere Città di Castello
  • Seguendo il Tevere in direzione sud, imboccare il percorso ciclabile sterrato appena fuori dalla città
  • Per raggiungere Umbertide ci sono varie possibilità, tra cui fare una deviazione e salire al borgo arroccato di Montone o percorrere la strada asfaltata di Viale Europa fino alla Rocca di Umbertide
  • Una volta percorso Viale Giuseppe Garibaldi e oltrepassata la stazione ferroviaria, imboccare la ciclopedonale
  • Continuare a pedalare verso sud, sempre lungo il corso del Tevere
  • Attenzione: in caso di piogge persistenti questo tratto è percorribile solo con la mountain bike
  • Raggiungere il Rifugio ENPA e attraversare il ponte coperto di Ponte San Giovanni
  • Prendere la salita di 5 Km fino al centro storico di Perugia[5]

La salita che da Ponte San Giovanni conduce verso il capoluogo umbro è uno dei tratti più impegnativi del percorso. I ciclisti meno allenati possono percorrere questo passaggio di circa 5 km sui mezzi pubblici, consultando in anticipo le regole vigenti sul trasporto delle biciclette a bordo. Prima di farti conquistare dalla magia della storia e dell’arte della città di Perugia, da non perdere sono la visita al centro storico di Città di Castello e di Umbertide, e una passeggiata fra le viuzze del borgo pittoresco di Montone.

Per maggiori informazioni: https://www.umbriatourism.it/it/-/ciclovia-del-tevere

AttenzioneIn alcuni tratti sterrati della ciclabile del Tevere il fondo è molto dissestato. Si consiglia quindi di utilizzare una mountain bike o di procedere con la bici a mano. Informati bene prima di metterti in viaggio.[6]

AttenzioneIn alcuni tratti sterrati della ciclabile del Tevere il fondo è molto dissestato. Si consiglia quindi di utilizzare una mountain bike o di procedere con la bici a mano. Informati bene prima di metterti in viaggio.

Passignano sul Trasimeno

L’itinerario che parte da Passignano e costeggia le rive del Lago Trasimeno è rivolto ai bikers più esperti alla ricerca di un po’ di pane per i propri denti. Caratterizzato da percorsi abbastanza impegnativi, che per il 60% si sviluppano su fondo sterrato, questo itinerario richiede una certa esperienza sulle due ruote, accompagnata da alte prestazioni fisiche e da buone capacità di guida. Il circuito ad anello che circonda il Lago Trasimeno è percorribile in mountain bike, fat bike o con i modelli più robusti di biciclette.

Passignano sul Trasimeno

Lunghezza: 57 km

Durata: 4-5 h

Difficoltà: difficile

Percorso: Passignano – Castignione del Lago – Borghetto –Tuoro sul Trasimeno

  • Partenza dalla stazione ferroviaria di Passignano
  • Proseguire su Via Roma e poi su Via Europa
  • Girare a destra prima del passaggio a livello e continuare per circa 5 km
  • Inserirsi nella SP 316 e proseguire poi per Torricella, San Feliciano, Sant’Arcangelo fino a Castiglione del Lago
  • Attenzione: su questi tratti si alternano percorsi erbosi e inghiaiati alla SP316. Questa strada è spesso trafficata per cui è necessario fare attenzione alle auto
  • Pedalare per 5 km sul Lungo Lago fino a Borghetto
  • Imboccare via Navaccia e raggiungere Tuoro sul Trasimeno
  • Proseguire dritto e raggiungere il punto di partenza, Passignano sul Trasimeno[6]
Ciclovia sul Lago Trasimeno.

Dal verde del Parco del Trasimeno alle isole: la varietà dei paesaggi regala emozioni uniche. Quella sulle colline del Lago Trasimeno è l’escursione perfetta per gli amanti della mountain bike che vogliono ammirare la maestosità del lago più esteso del centro-Italia. Il perimetro del lago è circondato quasi interamente da una pista ciclabile. Se sei inoltre amante del relax, visita le terme fra i borghi di Passignano e Castiglione o, nei periodi più caldi, le spiagge sulle sponde del lago. Il lago è balneabile.

Per domande specifiche e informazioni più dettagliate sul percorso consultare il sito www.umbriatourism.it

Portali turistici e associazioni di cicloturismo in Umbria

Per avere maggiori informazioni sulle piste ciclabili e gli itinerari di cicloturismo in Umbria, ti consigliamo di consultare i siti delle associazioni cicloturistiche e degli enti del turismo locali. Qui puoi trovare anche molti consigli pratici o indicazioni per affrontare in sicurezza il tuo viaggio.

Portale ufficiale della regione Umbria

Sito:
www.umbriatourism.it/

E-mail
[email protected]

Sito ufficiale del Cicloturismo in Umbria

Sito:
www.bikeinumbria.it/

E-mail:
[email protected]

Sito ufficiale del Comune di Spoleto

Sito:
www.comune.spoleto.pg.it/turismoecultura/itinerari/

E-mail:
[email protected]

Consorzio regionale del cicloturismo umbro

Sito:
www.umbriabike.eu

E-mail:
[email protected]

Conclusioni

L’Umbria è una meta paradisiaca per gli amanti della bicicletta. Con più di 50 itinerari cicloturistici e oltre 2.200 km di piste ciclabili, il cuore verde d’Italia risponde alle esigenze di tutti i visitatori sulle due ruote, profilandosi come una delle regioni più bike friendly d’Italia e d’Europa. Fra i percorsi meno impegnativi assolutamente da non perdere, ti consigliamo la ciclovia Spoleto-Assisi, che attraversa città storico-artistiche fra le più belle d‘Italia, e la ciclovia del Tevere da Città di Castello a Perugia, fra i dolci paesaggi della Valtiberina umbra. Per gli amanti delle emozioni forti in mountain bike, le colline di Passignano intorno al Lago Trasimeno sono un’esperienza unica per poter godere del bellissimo panorama dall’alto sul lago. A te la scelta. Monta in sella, esplora l’Umbria in bici e lasciati incantare!

Riferimenti bibliografici:

[1]http://www.sviluppumbria.it/-/cicloturismo-in-umbria
(consultato in data 25.05.2021)

[2]https://www.umbriatourism.it/it/bike
(consultato in data 25.05.2021)

[3]https://www.viagginbici.com/news/italian-green-road-award-ecco-i-vincitori/?refresh_ce
(consultato in data 25.05.2021)

[4]https://terreanfibie.com/
(consultato in data 25.05.2021)

[5]https://www.umbriatourism.it/it/-/ciclovia-del-tevere
(consultato in data 25.05.2021)

[6]https://www.umbriatourism.it/documents/20126/4430286/CiclabiledelTrasimeno_roadbook.pdf/8878f3ec-304f-8725-a088-0420d7d31b42?t=1592487174701
(consultato in data 25.05.2021)

Immagini tratte da:

© regione.umbria.mediagallery.it

© regione.umbria.mediagallery.it

© Nicoletta Di Cicco Pucci

© regione.umbria.mediagallery.it

© regione.umbria.mediagallery.it