global.uvp.bar.1

Qualità e confort

Circa il 50% di materie prime più sostenibili

Ampia selezione

Moda per tutta la famiglia

Esperti nella moda

Look per tutte le occasioni

Bici per bambini nel rispetto delle norme di sicurezza

Sicurezza in bici per i bambini

I bambini sono gli utenti più vulnerabili e indifesi del traffico stradale. La statura ridotta li rende spesso invisibili agli occhi degli automobilisti più disattenti e la mancanza di esperienza falsa la loro percezione dei pericoli. Soprattutto quando affrontano la strada in sella ad una bici, i bambini assumono, senza accorgersene, comportamenti sbagliati. Per evitare che questo accada, e per permettergli di godere fino in fondo dei vantaggi offerti da questo meraviglioso mezzo di trasporto, è indispensabile che tu gli fornisca una preparazione adeguata. In altri termini, prevenire è meglio che curare.

Per cominciare potresti prendere in considerazione l’iscrizione a un corso di sicurezza stradale, spesso proposto durante l’orario scolastico. Anche una bici sicura, dotata di tutto l’equipaggiamento necessario, e un casco omologato contribuiscono alla sicurezza del tuo piccolo ciclista.

Se vuoi avere una panoramica di tutte le accortezze e le misure di sicurezza da predisporre per non correre rischi, puoi consultare la nostra checklist, disponibile in formato PDF.

AttenzioneSolo i bambini al di sotto degli 8 anni d’età possono essere trasportati in bici. In tutti gli altri casi, è vietato andare in bicicletta in due.

AttenzioneSolo i bambini al di sotto degli 8 anni d’età possono essere trasportati in bici. In tutti gli altri casi, è vietato andare in bicicletta in due.

Biciclette per bambini: comode e sicure

In linea generale, una bicicletta per bambini deve rispondere a tutte le norme di sicurezza previste per i modelli destinati agli adulti. Equipaggiamento e requisiti minimi vengono elencati nell’articolo 68 del Codice della Strada, che descrive nei dettagli le caratteristiche dei mezzi di trasporto su due ruote. Due freni indipendenti, luci anteriori e posteriori, campanello e catarifrangenti laterali sono obbligatori per legge, a prescindere dal tipo di utente. Le bici per bambini non fanno eccezione. Nel nostro PDF trovi tutti i requisiti imposti dalla legge e alcuni consigli per una corretta manutenzione della tua bici.

Quando si tratta di bambini, non fa mai male prendere qualche precauzione in più:

  • Manubrio: Dovrebbe essere posizionato alla stessa altezza della sella e non essere troppo largo. Posizionando l’avambraccio con il gomito verso lo sterzo, dovresti ottenere uno spazio di 2-3 cm tra le dita e il manubrio.[1]
  • Manopole per il manubrio: Rendono la presa più comoda ed evitano formicolii o ferite alle mani.
  • Carter: Protegge dallo sporco i vestiti del tuo bambino. Evita inoltre che i vestiti si impiglino nella catena provocando cadute e incidenti.
  • Bandiera: Non è solo un elemento decorativo, che il tuo bambino apprezzerà di sicuro, ma si tratta anche di un dispositivo di sicurezza per aumentarne la visibilità.
  • Elementi riflettenti: Puoi aggiungerli un po’ ovunque sulla bici del tuo apprendista ciclista. Anche l’acquisto di un modello con colori chiari può influire positivamente sulla percezione degli altri utenti della strada.
  • Portapacchi: Evitano posture scorrette o sbilanciamenti del mezzo.

I bambini sotto gli 8 anni di età possono viaggiare sulla bici di mamma e papà. In questo caso, la bicicletta deve essere dotata di un seggiolino omologato e rispettare le prescrizioni riportate nella normativa europea EN 14344. Per la sicurezza del tuo bambino, non fissarlo ad una parte mobile (la scelta migliore è di solito il telaio) del tuo giovane passeggero. La legge prevede anche la presenza di un dispositivo per la protezione dei piedi. Il seggiolino per bici deve avere uno schienale, un sistema di fissaggio sicuro ed essere adeguato al peso del bambino.[2]

A chi ha superato questo limite d’età, il Codice della Strada riconosce la possibilità di viaggiare sul marciapiede, ma solo se la bici non ha una lunghezza superiore ai 110 cm. I bambini sotto gli 11 anni possono invece essere accompagnati da un adulto che può viaggiare sulla loro destra.

Consiglio: Per aumentare la visibilità del tuo bambino anche in cattive condizioni meteorologiche o negli orari più bui, assicurati che indossi abiti chiari. Anche gli elementi riflettenti inseriti su vestiti e caschi sono di grande aiuto.

CheckI bambini imparano imitando gli adulti. Per insegnargli le norme di sicurezza, comincia col dare il buon esempio. Se indossi il casco quando esci per un giro in bici, lo farà anche lui.

CheckI bambini imparano imitando gli adulti. Per insegnargli le norme di sicurezza, comincia col dare il buon esempio. Se indossi il casco quando esci per un giro in bici, lo farà anche lui.

Allenamenti e educazione stradale per bambini

Scegliere una bicicletta della giusta dimensione permette al tuo bambino di avere maggiore controllo del suo mezzo e di mantenere una postura corretta, prevenendo inutili dolori. Una posizione eretta durante la pedalata non ha solo effetti benefici sulla schiena, ma influisce positivamente sulla visibilità dei piccoli ciclisti.

Allenamenti e educazione stradale per bambini

© iStock.com/AleksandarNakic

La dimensione della bici deve essere tale da permettere al bambino di impugnare il manubrio, largo almeno quanto le sue spalle, senza sforzi. La giusta postura si ottiene quando il baricentro del corpo è in linea verticale. Il bambino deve poter toccare il suolo con entrambi i piedi stando comodamente seduto sul sellino e, durante le pedalate, deve crearsi uno spazio di 90° tra busto e coscia[3]. L’altezza del sellino va periodicamente controllata e riadattata nelle varie fasi di crescita.[4]

Le bici da bambino non vengono misurate in base al telaio, come succede per i modelli degli adulti, ma in base al diametro della ruota. Qui trovi una panoramica sulle diverse dimensioni:

  • Altezza tra 80 e 100 cm: misura 12″ (età: 2/3 anni)
  • Altezza tra 95 e 115 cm: misura 16″ (età: 4/5 anni)
  • Altezza tra 115 e 130 cm: misura 20″ (età: 6/8 anni)
  • Altezza tra 130 e 145 cm: misura 24″ (età: 8/11 anni)
  • Oltre i 145 cm di altezza si consiglia di acquistare una bicicletta da adulto con misura 26″, taglia “small”[5]

Il casco

I caschi per la bici possono salvare la vita e proteggere il tuo bambino se viene coinvolto in un incidente stradale. Perché un casco sia davvero in grado di assolvere a queste funzioni, è indispensabile che sia della taglia giusta e che venga indossato correttamente. Controlla sempre che il casco che vuoi acquistare sia omologato e rispetti le normative europee. Se non vedi riportato il marchio DIN EN 1078 (CE), non comprarlo!

Il casco va posizionato orizzontalmente rispetto al capo e il cinturino deve sempre trovarsi vicino all’orecchio e mai sopra. Va poi bilanciato correttamente, per evitare che scivoli sulla fronte o cada all’indietro. Se non riesci a stabilizzare il casco, significa che hai comprato la taglia sbagliata o che non hai fissato correttamente il cinturino. Se il casco non è stato regolato a dovere, perde la sua funzione salvavita e diventa totalmente inutile. Anche la comodità ha un ruolo non trascurabile: un modello pesante e chiuso avrebbe di sicuro un elevato livello di sicurezza, ma pochi bambini sarebbero disposti ad indossarlo. Un casco che causa un’eccessiva sudorazione è difficile da portare, soprattutto in primavera e estate.

Prima di procedere con l’acquisto, confrontati con il tuo bambino e assicurati che il modello scelto sia di suo gusto. Ignorando questo aspetto, rischi di vanificare tutto il lavoro fatto fino ad ora: il casco finirà inevitabilmente a prendere polvere su qualche scaffale di casa. Se invece viene percepito come un elemento di gioco, da sfoggiare con gli amichetti, diventerà parte integrante del suo look.

SuggerimentoCirca l'80% degli incidenti mortali in bicicletta è dovuto a un trauma cranico. Il cranio ancora in sviluppo dei bambini e la mancanza di esperienza li rendono gli utenti più a rischio. Il casco può fare la differenza e salvargli la vita.[6]

SuggerimentoCirca l'80% degli incidenti mortali in bicicletta è dovuto a un trauma cranico. Il cranio ancora in sviluppo dei bambini e la mancanza di esperienza li rendono gli utenti più a rischio. Il casco può fare la differenza e salvargli la vita.[6]

Imparare la sicurezza in bici

Per pedalare senza rischi nel traffico di tutti i giorni, i bambini devono potersi sentire sicuri e pienamente a loro agio sulla propria bicicletta. Una buona formazione, un corso di educazione stradale e degli allenamenti mirati preparano il tuo bambino ad affrontare le pedalate in città e campagna.

Se vuoi essere un buon insegnante devi armarti di molta pazienza e dedicare diverso tempo a questa attività genitore-figlio. Come per ogni cosa, è solo con la pratica quotidiana che si possono raggiungere dei risultati soddisfacenti. Con il passare dei mesi noterai i progressi del tuo piccolo. Piano piano imparerà a controllare questo nuovo mezzo di trasporto e a comportarsi in modo consapevole, prestando attenzione ai pericoli della strada.

Abbiamo raccolto qui qualche consiglio per rendere l’avvicinamento dei bambini a questo mondo il più sicuro e sereno possibile:

  • La prima cosa da imparare per andare in bici è l’equilibrio. Le rotelle, in questo senso, non sono d’aiuto. Meglio preferire una bici bassa (in modo che i piedi tocchino a terra) e senza pedali[7]
  • Prima di far affrontare la strada al tuo bambino, fallo esercitare in un parcheggio o in uno spazio privato, al riparo dagli altri veicoli
  • All’inizio, meglio evitare le bici con la canna orizzontale che potrebbe ostacolare i movimenti del bambino, rendendo l’appoggio a terra più difficile[8]
  • Durante i primi tentativi non seguire il tuo bambino da dietro. In questo modo lo stimoleresti a voltarsi verso di te, aumentando il rischio di una perdita di equilibrio
  • Non sforzare il processo di apprendimento e procedi per tappe. Segui le fasi: tenersi in equilibrio, sterzare, pedalare e frenare [9]
  • Con le bici dotate di pedali, evita di spingerle e stimola il tuo bambino a pedalare
  • Come sempre: la motivazione gioca un ruolo decisivo. Incoraggia e sostieni il tuo piccolo, soprattutto durante le prime e inevitabili cadute. Non caricare il bambino di eccessive aspettative e mostragli la bellezza unica di questo sport
Una gita in bici con tutta la famiglia

© iStock.com/monkeybusinessimages

Conclusioni – La sicurezza dei bambini in bici

Le bici per i bambini devono rispettare una serie di norme di sicurezza per poter circolare sulle strade italiane. Con il giusto equipaggiamento puoi ridurre significativamente i rischi di incidenti con altri utenti del traffico stradale. Controlla sempre che la bici abbia una dimensione adatta alla corporatura del tuo bambino, in modo che si senta sicuro mentre pedala. In molti casi, indossare il casco può salvargli la vita. Ricorda di essere un modello da seguire per il tuo bambino e preparalo a dovere prima di dargli il permesso di circolare per strada con la sua bicicletta. Andare in bicicletta lo farà sentire indipendente e sarà un ottimo stimolo alla sua autostima.

Riferimenti bibliografici

[1] http://www.trendy-travel.eu/docs/TT_Handout_gesamt_Muster_ital_030609.pdf

[2] https://www.ideegreen.it/seggiolino-bici-bimbi-100990.html

[3] https://www.bicitech.it/piccole-bici-crescono/

[4] http://www.mammamedico.it/varie/la-bicicletta-bambini-quale-scegliere/

[5] http://www.testicicli.it/product/1452/CONSIGLI-PER-LA-SCELTA-DELLA-MISURA-GIUSTA-DI-UNA-BICICLETTA-DA-BAMBINI.html

[6] https://www.altroconsumo.it/auto-e-moto/moto-bici/news/test-caschi-bici

[7] https://www.nostrofiglio.it/bambino/bambino-3-6-anni/tempo-libero-3-6-anni/come-insegnare-bambini-andare-bicicletta

[8] https://www.bimbisaniebelli.it/bambino/3-5-anni/a-che-eta-puo-imparare-ad-andare-in-bicicletta-61793

[9] https://www.sitly.it/blog/imparare-ad-andare-in-bicicletta-in-5-mosse/#3_Scegli_il_luogo_e_il_momento_giusto