global.uvp.bar.1

Qualità e confort

Circa il 50% di materie prime più sostenibili

Ampia selezione

Moda per tutta la famiglia

Esperti nella moda

Look per tutte le occasioni

Danza per bambini – Una lezione di gruppo

Hobby per bambini: la danza

È quasi impossibile trovare un bambino che non ami il movimento. Quando sono ancora alle prese con i primi tentativi per reggersi in piedi, i bimbi iniziano già a dondolarsi a ritmo di musica, traducendo a livello corporeo quello che percepiscono con l’ascolto. Se tuo figlio corrisponde a questa descrizione, perché non orientarlo verso un corso di danza? Le proposte delle scuole di ballo rivolte ai più piccoli sono ormai moltissime e permettono ai genitori di selezionare la disciplina che ritengono più i linea con il carattere e la personalità del proprio bambino.

Se le tue impressioni vengono confermate dall’entusiasmo dimostrato da tuo figlio all’idea di iniziare a studiare danza, rifletti su quale tipo di ballo possa rispecchiare al meglio le sue preferenze e non sottovalutare eventuali predisposizioni naturali. Qui ti presentiamo due diversi stili di ballo e ti forniamo tutte le informazioni necessarie per intraprendere questa nuova avventura insieme al tuo piccolo aspirante ballerino. Per avere una panoramica dell'attrezzatura richiesta per la pratica di questo hobby, consulta la nostra checklist, scaricabile in formato PDF.

Al fine di fornire un quadro completo di questa disciplina sportiva, nell'articolo elenchiamo anche i costi delle lezioni e dell'attrezzatura. Si prega di notare che tali cifre sono soltanto indicative e possono variare a seconda della regione e della scuola o associazione sportiva.

Ballo di gruppo con bambini in tenera età

Perché la danza fa così bene ai bambini?

Ascoltare musica e fare movimento fanno parte dell’essenza umana. Per moltissimi bambini il ballo è frutto di un istinto ancestrale, che si sviluppa spontaneamente quando si ascolta musica e si sente l’irrefrenabile bisogno di seguirne il ritmo. Ballare non è solo divertente, ma ha una serie di benefici sullo sviluppo infantile. Tra i tanti:

  • Promuove un sano sviluppo fisico
  • Rafforza le competenze sociali
  • Potenzia le capacità cognitive

Si tratta di una disciplina ricca e varia, con effetti positivi tanto sul fisico, quanto sulla mente. La danza è infatti perfetta per sviluppare le capacità motorie, rafforzare l'equilibrio e migliorare la postura, prevenendo i classici danni alla colonna vertebrale. Si tratta insomma di una buona attività per alternare le tante ore passate sui banchi di scuola e la vita sempre più sedentaria dei bambini.

Quando balliamo muoviamo in realtà tutto il corpo, ma ogni stile si distingue per la capacità di rafforzare determinate parti, come le gambe, le braccia o la schiena. Per quanto riguarda i benefici fisici, il ballo ha il pregio di sviluppare le capacità di salto, il senso dell'equilibrio e la resistenza.

Tralasciando invece la parte corporea, non bisogna sottovalutare che si tratta di un hobby estremamente creativo: inventare nuovi passi di danza ed eseguirli in una piccola coreografia sviluppa fantasia e inventiva. I classici balli per bambini che vengono di solito insegnati durante i corsi, con sequenze ben precise di movimenti da memorizzare, offrono l’opportunità di comprendere cosa siano disciplina e concentrazione.

Prima o poi arriverà il momento per il tuo bambino di affrontare la sua prima esibizione in pubblico. Le scuole di danza organizzano sempre dei saggi di fine corso per mostrare ai genitori quello che i figli hanno imparato durante l'anno. Da un lato, questo genere di occasioni può innervosire e mettere a disagio alcuni bambini. Assicurati quindi che questi momenti non si trasformino in un incubo e non fare alcun genere di pressione. D’altra parte, le esibizioni davanti ad un pubblico sono un ottimo palcoscenico di prova per prendere confidenza con situazioni che si presenteranno di continuo in età adulta. Non sottovalutare poi che la reazione positiva del pubblico, che accoglie lo spettacolo con un applauso, è una fonte di motivazione in più per incoraggiare i piccoli nello studio di questa disciplina. Concorsi e saggi accrescono la sicurezza in sé stessi, oltre alla capacità di concentrarsi e di dimostrare quanto si è appreso anche quando si è sotto pressione. Gli effetti che questi insegnamenti possono avere in ambito scolastico sono facili da intuire: gli esami orali, da sostenere di fronte a tutta la classe, verranno affrontati con maggiore tranquillità.

Il ballo può quindi influenzare positivamente anche altre materie scolastiche. Una buona percezione spaziale, ad esempio, può tornare utile durante lo svolgimento di un compito di matematica.[1]

Nelle scuole di ballo vengono spesso proposti esercizi da svolgere in piccoli gruppi, in modo da favorire e promuovere la socializzazione. I balli standard e quelli latinoamericani sono invece attività di coppia, quindi un’ottima opportunità per insegnare il rispetto per gli altri e le regole fondamentali di buona educazione.

CheckIl ballo si pone obiettivi diversi rispetto ad altre discipline, come gli sport con la palla o l’atletica leggera. Sfide e competizioni ricevono minori attenzioni di divertimento, estetica e benessere.

CheckIl ballo si pone obiettivi diversi rispetto ad altre discipline, come gli sport con la palla o l’atletica leggera. Sfide e competizioni ricevono minori attenzioni di divertimento, estetica e benessere.

Qual è l’età giusta per cominciare?

Anche i bambini più piccoli possono iniziare a cimentarsi con la danza. Ci sono ormai molti corsi di danza creativa pensati per bambini tra i tre e i cinque anni. In questa fase, diciamo di avvicinamento al mondo del ballo, si propongono per lo più attività divertenti e semplici movimenti a ritmo di musica. I bambini imparano a muoversi ascoltando la musica, iniziano a memorizzare le prime sequenze di passi e ad acquisire una serie di funzioni propedeutiche per tutti gli altri sport.[2] Questa forma di ballo viene di solito proposta negli asili e nei primi anni della scuola elementare.

L'apprendimento dei diversi stili va invece posticipato di qualche anno, in generale dai cinque agli otto anni. Ai piccoli danzatori in erba viene infatti richiesta una maggiore capacità di concentrazione, abilità specifiche e una serie di condizioni fisiche minime.

Forse l’aspetto più bello di questo sport è che non è mai troppo tardi per cominciare! Se il tuo bambino ha scelto un corso di ballo come attività per il dopo scuola, potrà dedicarsi a questo hobby per molti anni avvenire. A seconda delle ambizioni personali, la danza può anche trasformarsi in una professione o uno sport da svolgere in modo professionale.

Danza classica per bambini

La danza classica appartiene di diritto alla cultura del nostro Paese. È normale che molti bambini rimangano affascinati dai movimenti sinuosi ed eleganti dei ballerini visti a teatro. La semplicità e la leggiadria che caratterizzano questi spettacoli sono però frutto di tanti sacrifici e allenamenti impegnativi. Sudore e disciplina sono l'abc di questa attività che, per certi versi, può essere paragonata ad una vera e propria forma di ginnastica. I bambini possono iniziare già in età prescolare a frequentare corsi di danza classica: quasi nessun altro tipo di ballo ha effetti così positivi sulla postura e dà un ruolo primario alla formazione musicale. Passi ripetuti continuamente e movimenti fluidi rendono il balletto una forma d’arte difficile da eguagliare.

  • Età d'inizio: 4-6 anni (corsi propedeutici)[3]
  • Costi per l'attrezzatura: ca. 50-100 euro
  • Costi per le lezioni: in media 30-50 euro al mese
  • Occorrente: scarpe e vestiti da ballo (canottiera, tutù, calzettoni)

Una tipica lezione di danza classica è composta da una fase di riscaldamento, in cui vengono proposti brevi esercizi alla sbarra. Poi seguono delle attività a corpo libero, come salti, giravolte, determinate figure o sequenze di passi. Per finire, si studia ed esercita una coreografia completa.

Per questo tipo di hobby non è richiesta un'attrezzatura particolare. All'inizio sono sufficienti delle scarpe da ballo o le classiche scarpette da ginnastica artistica. In alcune scuole possono vigere delle regole precise per l'abbigliamento, ma in generale vengono richiesti calzettoni, un body e una gonnellina leggera.

Bambine si esercitano alla sbarrange

CuriositàLa danza classica non è più una disciplina riservata al mondo femminile. Il Teatro alla Scala di Milano, ad esempio, conta 190 iscritti, tra gli 11 e i 18 anni, e circa il 45% sono ragazzi.[4]

CuriositàLa danza classica non è più una disciplina riservata al mondo femminile. Il Teatro alla Scala di Milano, ad esempio, conta 190 iscritti, tra gli 11 e i 18 anni, e circa il 45% sono ragazzi.[4]

La danza classica è ideale per i bambini che amano muoversi, hanno molte energie e una buona dose di attenzione. La capacità di salto, il senso dell’orientamento e la disciplina sono solo alcuni degli aspetti che caratterizzano questa forma di danza. Oltre a garantire una postura elegante e graziosa, il balletto sviluppa capacità di concentrazione e sicurezza in sé stessi.

Come per la maggior parte degli hobby, anche qui contano l'impegno e l'allenamento costante. Ricorda comunque di non sovraccaricare il tuo bambino di eccessive aspettative. Apprezza ogni suo piccolo progresso e non costringerlo a fare qualcosa per cui non sente di avere una passione sincera.

Hip-Hop per bambini

Musica classica e movimenti sofisticati non fanno per tutti. Se pensi che il balletto non corrisponda esattamente ai gusti di tuo figlio, perché non proporgli un corso di hip-hop? Negli ultimi anni questa disciplina ha registrato un vero e proprio boom di iscrizioni e oggi si contano più di un milione di giovani, tra i 6 e i 20 anni, che praticano regolarmente questa forma di danza[5]. In realtà l'hip-hop nasce in America, negli anni '70, come strumento di sfida tra le bande rivali nei quartieri più degradati; se questo aspetto è andato completamente perso in Europa, molte altre caratteristiche sono riuscite a varcare l’Oceano e sono ancora oggi i tratti fondamentali dell’hip-hop.

Bambini e adolescenti ad un corso di hip-hop

A differenza della danza classica o dei balli di gruppo, qui non esistono passi base da rispettare e memorizzare. Movimenti acrobatici, salti e figure libere sono la quintessenza di questa disciplina, l'ideale per permettere ai più giovani di esprimere con il linguaggio del corpo emozioni e sentimenti.

L'hip-hop ha dato vita anche a molti altri stili, come ad esempio la breakdance e la street dance. La musica che accompagna questi balli è di solito molto amata dal pubblico giovanile.

  • Età d'inizio: ca. 6-7 anni[6]
  • Costi per l'attrezzatura: ca. 30-50 euro
  • Costi per le lezioni: in media 20-40 euro al mese
  • Occorrente: scarpe da ginnastica comode e abbigliamento sportivo casual (t-shirt e pantaloni larghi)

Come per altre tipologie di danza, anche in questo caso si tratta di movimenti completi, in grado di coinvolgere tutto il corpo. Anche se sono richieste forza e resistenza fisica, musica e movimenti dinamici hanno la meglio, influenzando positivamente la motivazione dei bambini e facendo sì che anche gli allenamenti più duri vengano vissuti con serenità e divertimento. L'hip-hop rafforza i muscoli e si presta alla perfezione come valvola di sfogo dopo una lunga giornata. Diverse scuole si impegnano ad insegnare valori come il rispetto e la collaborazione con gli altri, oltre che a dare istruzioni su figure e movimenti. Più di altri tipi di ballo, l'hip-hop permette di esternare sentimenti, come rabbia o gioia, incanalandoli in una forma d'arte bella da vedere e da praticare.

Si tratta poi di una danza che spesso coinvolge più persone, creando diversi momenti di allenamento di gruppo. I bambini si divertono di più se possono svolgere attività con gli amici ed è interessante vedere come le diverse personalità siano in grado di interpretare la musica in modo totalmente differente, dando vita a movimenti unici e originali.

AttenzioneLa libertà lasciata all'interpretazione dei singoli rende l'hip-hop una danza per bambini adatta a tutti, a prescindere dalla personalità e dalle caratteristiche fisiche.

AttenzioneLa libertà lasciata all'interpretazione dei singoli rende l'hip-hop una danza per bambini adatta a tutti, a prescindere dalla personalità e dalle caratteristiche fisiche.

Se tuo figlio ama la musica e il movimento, proponigli una lezione di prova ad un corso di hip-hop. Avrà l'opportunità di sbizzarrirsi, potenziare la propria prestanza fisica, sviluppare competenze sociali e capacità cognitive. Anche i costi per l'attrezzatura sono piuttosto contenuti: in realtà ti occorrono solo un paio di scarpe da ginnastica, una t-shirt e dei calzoni leggeri.

Conclusioni

Balli di coppia, jazz, line dance o danze popolari: il mondo della danza non ha confini. Se ti accorgi che tuo figlio ama la musica e adora scatenarsi al ritmo delle sue canzoni preferite, è arrivato il momento di proporgli un corso di ballo. A seconda dei suoi gusti personali, scegli il tipo di danza che ti sembra più adatto. Se stai cercando un’attività che gli insegni disciplina e sacrificio, allora la danza classica è la scelta migliore. Per i bambini più vivaci e fantasiosi, meglio propendere per l'hip-hop.

La danza accompagna il tuo bambino nel suo sviluppo fisico e psicologico. I bambini che danzano hanno maggiori capacità di concentrazione, sono più equilibrati e in forma. Il ballo ha anche un effetto positivo sulle sinapsi neuronali, rallentando l’invecchiamento del cervello e prevenendo, in età adulta, malattie degenerative. [7]

Si tratta di un'attività che non richiede grandi preparativi, non necessita di attrezzature costose ed è possibile trovare corsi di danza per bambini a buon mercato. Il tuo bambino potrà esercitarsi ovunque e in qualsiasi momento, godendo quotidianamente dei benefici della danza.

Riferimenti bibliografici:

[1] https://www.tgcom24.mediaset.it/donne/famiglia/i-benefici-della-danza-per-i-bambini_3032067-201602a.shtml (consultato in data 02.08.2019)

[2] https://www.deabyday.tv/genitori-e-bambini/divertimenti/video/402/Bambini-e-sport---consigli--la-danza.html
(consultato in data 02.08.2019)

[3] https://www.accademiadelleartiroma.it/i-nostri-corsi/danza-classica/
(consultato in data 02.08.2019)

[4] https://www.donnamoderna.com/news/societa/danza-classica-bambini-corsi
(consultato in data 02.08.2019)

[5] https://www.liberoquotidiano.it/news/bambini/1160442/Acrobazie--Hip-hop-e-breakdance-per-bambini.html
(consultato in data 02.08.2019)

[6] https://www.liberoquotidiano.it/news/bambini/1160442/Acrobazie--Hip-hop-e-breakdance-per-bambini.html
(consultato in data 02.08.2019)

[7] https://www.guidapsicologi.it/articoli/i-benefici-psicologici-del-ballo
(consultato in data 02.08.2019)

Immagini tratte da:

iStock.com/ JackF

iStock.com/ skynesher

iStock.com/ EmirMemedovski

iStock.com/ Yagi-Studio