Correre correttamente – Jogging per principianti.

Running & Jogging per principianti

La corsa è uno sport tanto facile e veloce da imparare, quanto ottimo per tenersi in forma divertendosi. L’esercizio all’aria aperta non solo migliora la resistenza, ma rafforza anche il sistema cardiovascolare. Se stai pensando di iniziare a correre o fare jogging, questo articolo fa al caso tuo. Qui troverai informazioni utili e preziosi suggerimenti per dedicarti al meglio a questo sport: dai requisiti necessari per poterlo praticare, all’abbigliamento più adatto, fino a qualche consiglio da seguire per iniziare.

Qual è la differenza tra running e jogging?

Running e jogging sono entrambi due tipi di attività basate sulla corsa. Sebbene i due termini vengano spesso usati in modo intercambiabile, ci sono delle differenze che li contraddistinguono:

  • Jogging: chi fa jogging si concentra soprattutto sul movimento, con l’obiettivo di migliorare il suo benessere psicofisico. Le corse in mezzo alla natura sono adatte a questo sport. Il jogging richiede quindi un andamento più lento e libero dallo stress di voler superare di volta in volta i propri limiti. Tanto per capirci, chi pratica jogging impiega più di sei minuti per coprire un chilometro di corsa.
  • Running: Praticare running, invece, significa imporsi degli obiettivi sempre nuovi, cercando di superare sé stessi costantemente. Chi pratica running cerca, quindi, di migliorare in modo costante la velocità e coprire maggiori distanze. Percorrere un chilometro in meno di sei minuti può perciò essere un valore indicativo per chi pratica questo tipo di corsa.

Passare dal jogging al running non è difficilissimo. Tuttavia, se sei alle prime armi nella corsa, è sempre meglio iniziare con i ritmi più tranquilli del jogging per sviluppare un feeling con questo sport. E se sei un tipo ambizioso, non temere: con la costanza noterai i miglioramenti passo dopo passo e in men che non si dica starai perseguendo obiettivi sportivi sempre nuovi e stimolanti.

CuriositàSe sei ancora titubante ad iniziare con il jogging, puoi rompere il ghiaccio con la camminata sportiva o il nordic walking. Questi sport aumentano dolcemente, ma in modo continuativo la resistenza e le prestazioni fisiche.

CuriositàSe sei ancora titubante ad iniziare con il jogging, puoi rompere il ghiaccio con la camminata sportiva o il nordic walking. Questi sport aumentano dolcemente, ma in modo continuativo la resistenza e le prestazioni fisiche.

Quali sono i requisiti necessari per fare jogging o running?

Che si tratti di jogging oppure di running, non esiste un momento ideale per iniziare a correre. Se sei fisicamente in forma, puoi iniziare a fare running o jogging in qualsiasi momento, anche se sei avanti con l’età ma giovane dentro. Le sequenze di movimento sono completamente naturali e già scritte nel tuo DNA. Con il giusto abbigliamento e la giusta attrezzatura da corsa sarà possibile mantenersi in forma senza alcuno sforzo. Inoltre, ogni periodo dell’anno è perfetto per praticare questo sport: jogging e running permettono quindi di trascorrere del tempo all’aria aperta e rafforzare il sistema immunitario.

Se vuoi iniziare con il jogging, è sempre consigliato fare prima una visita medica. Questo vale soprattutto in caso di patologie preesistenti, di persone di un’età superiore ai 35 anni e di uno stile di vita sedentario e lontano dallo sport. Così potrai iniziare a perseguire il tuo nuovo hobby con entusiasmo e senza preoccupazioni.

Abbigliamento per la corsa: ecco cosa ti serve per iniziare a fare jogging/running

Per iniziare a correre non hai bisogno di particolari attrezzature. Delle scarpe da corsa adatte e degli abiti sportivi idonei alle condizioni meteorologiche sono tutto ciò che ti serve per metterti in marcia. Di seguito ti indichiamo cosa si intende per abbigliamento idoneo.

AttenzioneNaturalmente anche i gadget sportivi, come gli orologi sportivi o i cardiofrequenzimetri, sono di grande supporto per raggiungere al meglio i tuoi obiettivi. Leggi il nostro articolo sugli esercizi per migliorare la corsa.

AttenzioneNaturalmente anche i gadget sportivi, come gli orologi sportivi o i cardiofrequenzimetri, sono di grande supporto per raggiungere al meglio i tuoi obiettivi. Leggi il nostro articolo sugli esercizi per migliorare la corsa.

Qual è la scarpa da corsa più adatta al mio piede?

La scelta della giusta scarpa da corsa è fondamentale per poter davvero godere di tutti i benefici di questo sport. Una buona scarpa da corsa ammortizza gli urti dell’impatto con il terreno e protegge quindi le articolazioni. Inoltre, una buona vestibilità ti aiuterà a mettere i piedi nella giusta posizione.

Poiché ogni runner ha uno stile di corsa individuale e una forma del piede diversa, non esiste una scarpa da corsa che sia adatta a tutti. È importante, perciò, prendersi il tempo necessario nella fase di acquisto delle scarpe da corsa e farsi consigliare individualmente. Puoi fare ad esempio un’analisi della corsa, sia in un negozio di articoli sportivi, che da un ortopedico, e sulla base di questa scegliere la scarpa da corsa perfetta per te. Sempre e comunque vale la regola della comodità: le scarpe devono calzarti alla perfezione e indossandole devi sentirti a tuo agio.

Se persegui degli obiettivi di corsa più elevati, è consigliabile avere almeno due paia di scarpe da corsa. In questo modo potrai cambiare i modelli fra una sessione di allenamento e l’altra e dare alle scarpe il tempo di rigenerare il loro effetto ammortizzante. Per beneficiare appieno delle caratteristiche positive delle tue scarpe da corsa, assicurati di comprarne un nuovo paio non appena raggiunti i 600 chilometri di strada percorsa.

Corsa principianti – Una coppia si allena in un parco.

Il giusto abbigliamento da corsa

Che tu sia un runner professionista o un principiante del jogging non fa differenza: indossare un abbigliamento sportivo specifico per l’allenamento ti permetterà di non sudare troppo velocemente. Questo tipo di abbigliamento funzionale, di solito di un materiale leggero che assorbe il sudore e lo fa evaporare rapidamente, è stato concepito come supporto per regolare la temperatura corporea. Il giusto abbigliamento da corsa inoltre protegge dalle scottature solari in estate e da vento e freddo in autunno e inverno.

Segui questi consigli per creare la tua tenuta da corsa ideale:

  • Iniziamo dalle basi: una maglia da corsa a maniche corte e una a maniche lunghe, dei pantaloni da running corti e lunghi, una giacca da corsa e dei calzini da corsa. Le donne hanno bisogno, inoltre, di un reggiseno sportivo ben aderente.
  • Tutti gli indumenti da corsa devono essere sempre ben aderenti, per evitare strofinamenti fastidiosi.
  • Un materiale traspirante, che si asciuga velocemente aiuta a regolare la temperatura corporea.
  • Calze specifiche per la corsa o a compressione prevengono la formazione di vesciche durante l’allenamento. Queste favoriscono inoltre la circolazione del sangue e quindi la rigenerazione.
  • Per una migliore visibilità, è sempre meglio indossare dei vestiti da corsa dotati di inserti catarifrangenti.

Corsa per principianti: consigli per fare jogging correttamente

Quante volte alla settimana mi devo allenare? Qual è la tecnica corretta per fare jogging? Quando si è ancora alle prime armi, ballano in testa una marea di domande. La regola numero uno è sempre ascoltare il proprio corpo mentre si corre: il tuo corpo ti dice subito se stai correndo troppo velocemente o se stai esagerando con la frequenza degli allenamenti. Tra un allenamento e l’altro ricorda di concederti almeno un giorno di riposo, in modo da dare il tempo ai muscoli di rigenerarsi.

Ecco un paio di indicazioni utili da seguire se sei ancora un principiante della corsa, per abituarti in modo graduale al tuo nuovo hobby sportivo:

  • Inizia lentamente e a piccoli passi. Come regola generale vale la seguente: se durante l’allenamento sei ancora in grado di scambiare quattro chiacchiere, hai raggiunto il giusto ritmo.
  • Inizialmente fissa degli obiettivi modesti. Il tuo corpo deve abituarsi al nuovo sforzo e, a seconda della tua forma fisica di partenza, possono trascorrere dalle quattro alle otto settimane prima di raggiungere i primi risultati di allenamento. Quindi porta pazienza e non chiedere troppo a te stesso.
  • Se sei un principiante, meglio iniziare su una pista pianeggiante, ancora meglio se su un terreno naturale. Il terreno morbido del bosco o l’erba ammortizzeranno i tuoi passi dando alle tue articolazioni il tempo di adattarsi ai nuovi movimenti. Se invece hai un po’ più di esperienza, varia da una superficie all’altra per migliorare le tue abilità motorie.
  • Le fitte al fianco sono normalissime quando si inizia a correre o si fissano dei nuovi obiettivi. Per alleviarle è importante concentrarsi sulla respirazione calma e lenta: inspira facendo due passi ed espira facendone tre. Puoi anche fare una leggera pressione con la mano sulla zona dolorante durante l’inspirazione e rilasciarla durante l’espirazione.
  • Se vuoi migliorare la tua tecnica di corsa, è consigliato fare alcuni esercizi dell’ABC della corsa subito dopo il riscaldamento. In questo modo allenerai la coordinazione e la mobilità e rafforzerai tutti i gruppi muscolari importanti per la corsa.
  • Mentre fai jogging, assicurati di assumere una posizione eretta lasciando che le braccia oscillino liberamente. Durante la corsa, il passo deve rotolare su tutto il piede.
  • Sebbene il running e il jogging coinvolgano tutti i gruppi muscolari sarebbe meglio alternare gli allenamenti con altre attività sportive o esercizi compensatori di almeno 15 minuti per due volte a settimana. Vanno bene sia dei workout volti a sviluppare la massa muscolare, che altri tipi di sport come il nuoto o il ciclismo.
  • Se hai appena iniziato con gli allenamenti di corsa, è consigliabile in un primo momento fare jogging da soli. In questo modo potrai concentrarti su te stesso e ascoltare il tuo corpo. Una volta capiti il tuo ritmo e il tuo livello di prestazione, fare jogging in gruppo sarà non solo più divertente, ma anche più motivante.

CheckLa FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera) ha dato vita al progetto “Runcard” per riunire tutti gli appassionati della corsa all’interno di una vera e propria community e motivarli nel raggiungimento dei loro obiettivi sportivi. Puoi trovare maggiori informazioni al sito www.runcard.com.

CheckLa FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera) ha dato vita al progetto “Runcard” per riunire tutti gli appassionati della corsa all’interno di una vera e propria community e motivarli nel raggiungimento dei loro obiettivi sportivi. Puoi trovare maggiori informazioni al sito www.runcard.com.

Conclusioni

Il primo passo è sempre quello che conta per iniziare a correre! Una volta trovate le scarpe da corsa che si adattano perfettamente al tuo piede e il tuo stile di corsa ideale, niente e nessuno potranno più fermarti. Ricorda che all’inizio è sempre meglio fissare obiettivi più modesti per darti il tempo di abituarti a questo nuovo sport senza perderti d’animo. Potrai aumentare gradualmente il livello di difficoltà di volta in volta. La tua resistenza, la tua salute e la tua forma fisica ti ringrazieranno!

Riferimenti bibliografici:

https://fitprime.com/it/magazine/differenza-tra-running-e-jogging/
(consultato in data 11.11.2020)

https://www.owayo.it/magazine/fare-jogging-inverno-it.htm
(consultato in data 11.11.2020)

http://www.podistitagliolesi.it/2015/09/12/la-corsa-per-chi-non-ha-mai-corso/
(consultato in data 11.11.2020)

Immagini tratte da:

iStock.com/Ancika

iStock.com/Ivanko_Brnjakovic

iStock.com/nd3000