shop.global.1
global.uvp.bar.1

Qualità e confort

Circa il 50% di materie prime più sostenibili

Ampia selezione

Moda per tutta la famiglia

Esperti nella moda

Look per tutte le occasioni

Gli hobby che aiutano a rimanere giovani - Idee per il tempo libero

Gli hobby che aiutano a rimanere giovani

Idee per il tempo libero

Non si finisce mai di imparare! Gli hobby rappresentano una fonte inesauribile di saperi, sfide e scoperte. Soprattutto con il passare degli anni è indispensabile pensare alla propria salute mentale, attivandosi in tutti i modi possibili per contrastare l'inevitabile invecchiamento delle cellule neuronali. Un hobby allena quotidianamente la mente e, allo stesso tempo, vi offre l'opportunità di divertirvi, imparare qualcosa di nuovo e superare i vostri limiti. Non tutte le attività per il tempo libero comportano un esercizio fisico, ma tutte coinvolgono memoria e capacità intellettive.

Apprendere nella terza età - Come trovare l'hobby giusto

Il cervello è in grado di immagazzinare ed elaborare nuove informazioni anche quando i capelli iniziano ad imbiancare. Da anziani non perdiamo la facoltà di memorizzare fatti, procedure e collegamenti. Il cervello cresce e si rigenera di continuo, durante tutto il corso della vita. Questo significa, ad esempio, che nulla vieta di iniziare a studiare una lingua o avvicinarsi ad un nuovo hobby in età matura.[1]

A differenza di quanto si possa pensare, in determinati ambiti i senior possono ancora dare del filo da torcere ai colleghi con qualche anno di meno. Il loro vissuto e le esperienze accumulate in vita creano un prezioso bagaglio di conoscenze che può tornare estremamente utile durante l'apprendimento, trasformando l'età in un vantaggio, piuttosto che in un limite. Va comunque riconosciuto che con gli anni viene meno la cosiddetta fluidità di pensiero - velocità di ragionamento e propensione a mettere in relazione fatti e concetti diminuiscono con il passare del tempo. Come per il corpo, anche in questo caso esistono esercizi di ginnastica mentale in grado di contrastare questi effetti collaterali dell'invecchiamento. Gli hobby rientrano quindi a pieno in quelle attività che aiutano a mantenere giovane il cervello e promuovono l’ormai sempre più citato lifelong learning.

Se vi siete finalmente decisi ad intraprendere un nuovo percorso formativo nella terza età, ci sono alcuni requisiti e aspetti che dovreste seriamente prendere in considerazione. Un'atmosfera positiva e sufficiente tempo da investire nella nuova avventura avranno un peso decisivo sul successo del vostro progetto. Resta il fatto che la cosa più importante sia la scelta di un hobby che possa essere fonte di divertimento e che vi faccia sentire a vostro agio. È quindi importante poter lavorare in un ambiente rilassante e in un gruppo affiatato.

Curiosità
                     Imparare non amplia solamente i vostri orizzonti e allena le vostre facoltà di ragionamento, ma vi rende anche più sicuri di voi stessi. Potrete utilizzare quanto appreso al corso nella vita di tutti i giorni, stringere nuove amicizie e superare paure e incertezze.

Curiosità
                     Imparare non amplia solamente i vostri orizzonti e allena le vostre facoltà di ragionamento, ma vi rende anche più sicuri di voi stessi. Potrete utilizzare quanto appreso al corso nella vita di tutti i giorni, stringere nuove amicizie e superare paure e incertezze.

Il cervello, in fin dei conti, è un muscolo e, esattamente come nel caso di altre parti del corpo, va costantemente tenuto in allenamento.[2] In questo senso, apprendere nuove abilità può venirci in aiuto. Quando impariamo una lingua, un ballo o una tecnica per disegnare abbiamo bisogno di percepire come utile ciò che stiamo studiando. È quindi importante utilizzare materiali di studio validi e vicini al nostro mondo. Sul mercato è ormai possibile trovare diverse pubblicazioni pensate ad hoc per gli over 60. CD, libri di testo e riviste vengono realizzati per facilitare l’apprendimento di un pubblico non più giovanissimo. Per promuovere ulteriormente il processo di apprendimento, ricordate:

  • Fissate dei traguardi alla vostra portata.
  • Non sopravvalutatevi, ma evitate di sottovalutarvi.
  • Cercate di costruire un ponte tra quanto appreso al corso e il vostro vissuto quotidiano.
  • All'interno del gruppo, parlate dei contenuti oggetto di studio e condividete eventuali problemi.
  • Cercate di suddividere in diverse parti le materie con cui avete maggiori difficoltà e affrontatele una per volta.
  • Attivate la vostra capacità di immaginazione, creando ad esempio trucchi mnemonici.

A prescindere dall’età, le persone imparano con maggiore facilità se hanno l'opportunità di riflettere su quanto appreso e se possono dedicare svariato tempo al loro oggetto di studio. Il cervello, infatti, registra meglio le informazioni se viene attivato per uno scopo ben preciso. Quando vi trovate ad affrontare nuovi contenuti, ponetevi sempre qualche domanda: come posso interagire con queste informazioni? Dove posso collocarle nella mia memoria? Posso mettere in relazione nuovi contenuti con informazioni e conoscenze che già possiedo? Così facendo acquisirete effettivamente quello che state studiando e sarete in grado di ricordarlo più a lungo. Riuscirete così a creare un filo conduttore con cui collegare saperi che, altrimenti, avreste finito per dimenticare.

Sfatata l'idea che nella terza età non si possa più imparare, non rimandate ulteriormente e mettetevi alla ricerca dell’attività che vi sembra possa rispondere meglio ai vostri gusti. Un hobby è un'ottima opportunità per tessere nuove amicizie, assecondare la propria curiosità e scoprire talenti nascosti. Qui trovate alcune proposte che vi aiuteranno ad allenare corpo e mente, oltre che dare un nuovo impulso alla vostra vita sociale.

Ballo per anziani - Movimento e divertimento

Il ballo in terza età svolge una duplice funzione: vi permette di muovervi e tenervi in forma, ma contribuisce anche al vostro benessere psicologico e mentale. Durante un corso di ballo è possibile imparare diversi stili di danza in tutta tranquillità e stringere nuove amicizie. Grazie alla combinazione di movimento e musica potrete allenare i muscoli di tutto il corpo e migliorare il funzionamento del vostro sistema cardiovascolare. Senza contare che potrete allenare il senso dell'equilibrio, così come la coordinazione, la concentrazione e la memoria. Anche la memoria a breve termine e la velocità di reazione beneficiano di questo tipo di attività. Alcuni studi sostengono addirittura che la danza aiuti a prevenire l’Alzheimer.[3]

Il ballo in terza età aiuta a rimanere in forma fisicamente e mentalmente

La danza è uno sport che vi permette di conoscere nuove persone e scambiare due chiacchiere, combattendo la solitudine che a volte accompagna questa fase della vita. Sarà molto più divertente affrontare questa nuova sfida in compagnia di altre persone. Non importa che si tratti del vostro partner o di un amico appena conosciuto, iniziare un corso in due sarà un'ottima fonte di motivazione, soprattutto quando si dovranno affrontare i primi ostacoli. Il movimento, poi, è alla base della produzione di serotonina, il cosiddetto ormone della felicità, responsabile a sua volta del vostro benessere.

Il ballo è indicato anche per persone con disabilità fisiche. Esistono infatti corsi specifici che propongono una forma di danza da seduti. Si tratta comunque di un'attività in grado di attivare i muscoli e allenare la memoria.

Attrezzatura: scarpe da ginnastica e abiti comodi

Vantaggi: allena tutti i muscoli del corpo, migliora la coordinazione, la concentrazione e la memoria

Dove: associazioni sportive per anziani, scuole comunali, enti no-profit

CheckLa danza ha un’infinità di effetti positivi sulla vostra salute fisica e mentale. Molti enti pubblici offrono corsi gratuiti o a prezzi popolari per promuovere la prevenzione di malattie legate all’invecchiamento.

CheckLa danza ha un’infinità di effetti positivi sulla vostra salute fisica e mentale. Molti enti pubblici offrono corsi gratuiti o a prezzi popolari per promuovere la prevenzione di malattie legate all’invecchiamento.

Imparare una lingua - Aprire nuovi orizzonti e avvicinarsi a una cultura ancora sconosciuta

Imparare una nuova lingua non è prerogativa esclusiva dei più giovani e non è mai troppo tardi per iniziare. Gli anni della pensione possono al contrario essere l'opportunità che si attendeva da tempo, perché senza lo stress del lavoro si ha la testa più libera per dedicarsi a questo tipo di corsi. Le esperienze accumulate durante il passare degli anni facilitano spesso l'apprendimento di una nuova lingua. Oggi indichiamo questo bagaglio esperienziale con il termine “esperienze metacognitive”. Metodologia e tempi di apprendimento dipendono ovviamente dalla vostra personalità, dalle conoscenze pregresse e dalla meta che vi siete prefissati. In fin dei conti, l'importante è impegnarsi in un'attività che stimoli il ragionamento e che vi permetta di comunicare e scambiare idee ed opinioni con altre persone.[4]

Ci sono poche capacità cognitive che raggiungono il grado di complessità generato dall'apprendimento di una lingua. I collegamenti che si attivano tra cervello e organi sensoriali (come occhi e orecchie), vengono rafforzati grazie alla percezione di nuovi stimoli, come suoni e caratteri, che poi verranno processati dal cervello. Una lingua straniera ci insegna ad articolare nuovi suoni, costringendoci a riprodurre movimenti a cui non siamo abituati, mentre l'apprendimento di grammatica e vocaboli allena il cervello a registrare nuove informazioni. L'apprendimento di una lingua non si limita all'ambito strettamente linguistico, ma apre le porte di un nuovo mondo, mostrandovi culture e tradizioni che ancora non conoscevate. Durante gli esercizi di gruppo avete l'opportunità di apprendere dai vostri compagni di corso, trovare nuovi spunti di conversazione e promuovere le vostre competenze interculturali.

Attrezzatura: materiali didattici per il corso, libri e CD per lo studio a casa, libri in lingua straniera, film e musica

Vantaggi: rafforza la memoria a lungo termine, la concentrazione e le doti comunicative

Dove: scuole di lingue, università della terza età, associazioni comunali

Imparare una lingua da anziani

Attenzione
                     Ognuno ha i suoi tempi di apprendimento. Imparare una nuova lingua non deve diventare uno stress, ma essere vissuto come un momento di rilassamento e gioco. Confrontatevi con i vostri compagni di corso e non sentitevi in imbarazzo se vi rendete conto di aver bisogno di più tempo degli altri.

Attenzione
                     Ognuno ha i suoi tempi di apprendimento. Imparare una nuova lingua non deve diventare uno stress, ma essere vissuto come un momento di rilassamento e gioco. Confrontatevi con i vostri compagni di corso e non sentitevi in imbarazzo se vi rendete conto di aver bisogno di più tempo degli altri.

Hobby creativi - Liberare la fantasia e sviluppare il pensiero spaziale

Chi ama fare lavori manuali e creativi, dovrebbe dedicare del tempo ad un’attività di fai da te. Anche in questo caso si allena la memoria e si fanno lavorare quei muscoli che spesso dimentichiamo di avere. Un hobby creativo intensifica il collegamento tra la parte destra e quella sinistra del cervello o, detto altrimenti, tra la parte creativa/emotiva e quella logica/razionale. Potrete costruire materialmente qualcosa, con la soddisfazione di tenere tra le mani una vostra creazione, ma anche dare sfogo a sentimenti ed emozioni. Potrete intraprendere un percorso di conoscenza di voi stessi e, chissà, scoprire doti e talenti nascosti.

Si tratta in generale di lavori che richiedono concentrazione e fantasia, in grado di sviluppare la coordinazione tra occhi e mani, rafforzare i micromovimenti del corpo e aumentare la vostra percezione spaziale. La creatività è anche una valvola di sfogo e un’opportunità per riaffermare la propria personalità.

La fotografia come hobby durante gli anni della pensione

Qualche spunto di hobby per anziani per dare spazio alla vostra creatività:

  • Pittura/Disegno
  • Lavoretti fai da te come origami, bigiotteria, decorazioni
  • Modellismo
  • Ceramica
  • Cucina
  • Giardinaggio
  • Teatro
  • Cucito/Uncinetto/Lavoro a maglia
  • Fotografia

Non è detto che queste attività debbano essere svolte da soli, in casa. Ci sono moltissime associazioni ed enti comunali che offrono corsi a prezzi accessibili, se non gratuiti. Qui potrete imparare sotto la guida di un insegnante e conoscere nuovi amici.

Vantaggi: sviluppa creatività, fantasia e pensiero spaziale

Dove: associazioni, scuole, enti comunali

Conclusioni

Gli hobby per pensionati promuovono la creatività e migliorano le facoltà mentali. Cercate quello giusto per voi e mantenetevi in forma, nel corpo e nella mente. Prendendo parte ad attività di gruppo rafforzerete la memoria e amplierete i vostri orizzonti, conoscendo nuovi mondi e culture. Se ormai siete diventati dei professionisti nel vostro settore, potreste diventare volontari in un’associazione per anziani e trasmettere ad altri quello che avete imparato.

Riferimenti bibliografici:

[1] http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2018/04/05/il-cervello-anziano-si-rigenera-come-quello-giovane-_cf1a37ad-8eed-4582-8476-d744974d8d8a.html
(consultato in data 12.11.2019)

[2] https://peranziani.it/studiare-e-imparare-i-consigli-per-gli-anziani
(consultato in data 12.11.2019)

[3] https://www.alzheimer-riese.it/contributi-dal-mondo/esperienze-e-opinioni/6033-la-danza-aiuta-a-prevenire-la-demenza-secondo-uno-studio
(consultato in data 12.11.2019)

[4] https://www.mosalingua.com/it/perche-leta-non-e-un-freno-allapprendimento-delle-lingue/
(consultato in data 12.11.2019)

Immagini tratte da:

iStock.com/laflor

iStock.com/wundervisuals

iStock.com/jacoblund

iStock.com/alvarez