Ginnastica per anziani - La ginnastica promuove la mobilità e la coordinazione

Sport per anziani – I benefici dell’attività fisica per la terza età

Sport per anziani

I benefici dell’attività fisica per la terza età

Lo sport è un vero toccasana a tutte le età. Praticare attività fisica regolarmente aiuta a mantenere in forma non solo il corpo, ma anche la mente. Per chi è appena andato in pensione, iscriversi ad un corso sportivo può essere un’ottima soluzione per riempire i momenti vuoti di questa nuova routine giornaliera e al contempo migliorare la propria salute. Per ogni fascia d’età esistono tuttavia delle attività fisiche consigliate. In questo articolo vi spieghiamo nel dettaglio alcuni degli sport più adatti alla terza età – ovvero ginnastica in acqua, nordic walking, escursionismo e ginnastica dolce – illustrandone i benefici e fornendo consigli utili per capire qual è lo sport è più adatto a voi.

Sport per anziani – Quali sono le attività fisiche più adatte alla terza età?

Come sottolinea il popolare detto “una mente sana vive in un corpo sano”, la salute fisica e mentale sono fortemente interconnesse tra loro ed è importante non trascurare nessuno di questi aspetti. Nella terza età, lo sport svolge un ruolo fondamentale nel rallentare i sintomi dell’invecchiamento, contribuendo al benessere psicofisico e alleviando i dolori anche in caso di malattie croniche. L'esercizio fisico regolare, inoltre, migliora la salute cardiovascolare, rafforza il tono muscolare e allena la coordinazione. Cosa state aspettando dunque? Mettevi subito alla ricerca dell’attività sportiva più adatta a voi e iniziate a godere dei vantaggi di una vita più attiva.

Per scegliere lo sport che fa per voi dovete tenere conto delle vostre preferenze personali e del vostro stato di salute. Se praticate attività fisica da molti anni, probabilmente conoscerete già i vostri gusti e i vostri limiti. Se invece vi state avvicinando allo sport solo ora che siete in pensione, dovreste innanzitutto porvi le seguenti domande per capire quale disciplina si adatta meglio alle vostre esigenze:

  • Quali obiettivi sportivi vorreste raggiungere? Volete mantenervi in forma o alleviare i primi sintomi e disturbi legati all'età?
  • Siete soggetti a qualche restrizione dovuta a patologie fisiche o all’assunzione di medicinali?
  • Quali attività sportive vi piacciono maggiormente?
  • Preferite fare sport da soli o in compagnia?
  • Quali corsi vengono offerti nella vostra zona?

AttenzioneRicordate che è importantissimo approcciarsi all’attività fisica in modo cauto e graduale. Nell'articolo “In forma anche nella terza età” troverete ulteriori indicazioni su quali aspetti è importante considerare quando si svolge attività fisica in età avanzata e alcuni consigli utili su come integrare lo sport nella vita di tutti i giorni.

AttenzioneRicordate che è importantissimo approcciarsi all’attività fisica in modo cauto e graduale. Nell'articolo “In forma anche nella terza età” troverete ulteriori indicazioni su quali aspetti è importante considerare quando si svolge attività fisica in età avanzata e alcuni consigli utili su come integrare lo sport nella vita di tutti i giorni.

Di seguito vedremo nel dettaglio alcuni degli sport maggiormente raccomandati per la terza età, soffermandoci in modo particolare sui benefici che ciascuna disciplina ha sulla salute. Per evitare il rischio di infortuni dovuti a movimenti errati, vi consigliamo di affidarvi alla guida di un esperto.

Ginnastica in acqua – Lo sport amico delle articolazioni

Gli sport acquatici offrono la giusta dose di allenamento di forza e di resistenza. All'interno della piscina percepiamo solamente il 10% del nostro peso corporeo e questo fa sì che gli esercizi abbiano un impatto pressoché nullo sulle articolazioni, limitando drasticamente il rischio di traumi[1]. L’acqua inoltre produce una leggera resistenza che rallenta i movimenti e ne facilita l’esecuzione. Per questi motivi gli sport in acqua sono particolarmente indicati per migliorare le capacità articolari e sono adatti anche a coloro che soffrono di malattie croniche delle ossa e delle articolazioni.

Ginnastica in acqua – l’acqua jogging è l’ultima tendenza del fitness in acqua

Una delle ultime tendenze del fitness in acqua è il cosiddetto “acqua jogging”. Questa disciplina prevede una serie di esercizi di “corsa” e di ginnastica che mirano a rinforzare i muscoli e favorire la circolazione sanguigna. Si tratta di uno sport completo che coinvolge tutti i muscoli del corpo. Gli esercizi vengono solitamente eseguiti in galleggiamento, senza toccare il fondo. Come ausilio per mantenersi a galla, si usano delle speciali cinture da legare attorno alla pancia o alla schiena. Questo facilita la corsa sott’acqua e allo stesso tempo permette di allenare concentrazione e senso dell’equilibrio.

Attrezzatura: costume da bagno, occhialini, cuffia, cintura galleggiante (in alcuni casi viene messa a disposizione dalla piscina)

Benefici: allena in modo completo tutti i muscoli del corpo, favorisce l’elasticità delle articolazioni, migliora l'equilibrio

A chi rivolgersi: piscine, polisportive e centri di fisioterapia

Particolarmente indicato per: problemi alla colonna vertebrale e alle articolazioni, disturbi cardiovascolari, reumatismi, osteoporosi

Nordic walking – La camminata con i bastoncini dai tanti benefici

Il nordic walking, o per usare il termine italiano la “camminata nordica”, è uno degli sport di resistenza più completi in assoluto e più facili da imparare. Consiste in una camminata a passo abbastanza spedito in cui si utilizzano degli appositi bastoncini: questi non hanno la funzione di semplice appoggio ma vengono usati attivamente, per “spingere”. Ciò permette di attivare e allenare non solo la muscolatura delle gambe, ma anche delle braccia e la zona delle spalle. Si tratta di un’attività da praticare all’aperto, preferibilmente in mezzo alla natura, ma che negli ultimi anni si è diffusa anche nei parchi delle città e nelle palestre. In caso di problemi articolari è meglio preferire i tratti con pendenze meno ripide, in modo da non affaticare eccessivamente le articolazioni durante la salita e la discesa.

Gli effetti salutari di questo sport sono notevoli: attraverso i movimenti complessi che coinvolgo gli arti superiori e inferiori si allena la coordinazione e si accresce la mobilità. Il nordic walking è un'attività piacevole e sicura, priva degli impatti violenti e ripetuti tipici della corsa, poiché c'è sempre un piede di appoggio a terra. Come tutti gli sport di resistenza, il nordic walking migliora le prestazioni del sistema cardiovascolare e aiuta a ridurre il peso corporeo senza sovraccaricare le articolazioni.

Attrezzatura: scarpe comode con suola rigida e scolpita, bastoncini regolabili, abbigliamento sportivo confortevole

Benefici: riduce i carichi sulle articolazioni, coinvolge gran parte della muscolatura, praticabile all’aria aperta[2]

A chi rivolgersi: palestre, studi di fisioterapia, scuole e associazioni di nordic walking

Particolarmente indicato per: problemi alla schiena, artrosi, osteoporosi, diabete, spondilite anchilosante[3]

Il nordic walking rinforza la muscolatura delle braccia e delle gambe

HinweisSvolgere attività fisica in gruppo è divertente e fa bene all’umore. Sono tuttavia poche le persone della terza età iscritte regolarmente ad un’associazione sportiva. L'appartenenza ad un club sportivo è una buona opportunità per tenersi in forma in compagnia ed essere attivi socialmente.

HinweisSvolgere attività fisica in gruppo è divertente e fa bene all’umore. Sono tuttavia poche le persone della terza età iscritte regolarmente ad un’associazione sportiva. L'appartenenza ad un club sportivo è una buona opportunità per tenersi in forma in compagnia ed essere attivi socialmente.

Escursionismo – Uno sport per grandi e piccini

L’escursionismo è uno sport di resistenza alla portata di tutti, in quanto è possibile adattare il ritmo di marcia e la difficoltà del percorso alle proprie esigenze. Come il nordic walking, questo sport prevede dei movimenti leggeri e naturali che non pesano sulle articolazioni e stimolano la produzione di liquido sinoviale. Quest’ultimo ha un'importantissima azione lubrificante che rende i movimenti più fluidi e protegge le articolazioni dall'usura. La camminata prolungata tonifica e rafforza, passo dopo passo, la muscolatura delle gambe.

L’allenamento all'aria aperta infine riduce lo stress e favorisce la circolazione sanguigna. Se si decide di fare delle escursioni in montagna, è fondamentale scegliere salite non troppo ripide, adatte alle proprie capacità, e assicurarsi di non soffrire di vertigini. È possibile utilizzare dei bastoncini da trekking come supporto, in modo da ridurre il carico sulle gambe e prevenire il rischio di lesioni e infiammazioni a ginocchia e caviglie[4]. Nel pianificare l’escursione bisognerebbe inoltre calcolare sempre un po’ di tempo in più del necessario per completare l’itinerario. In alternativa, unitevi ad un gruppo di escursionismo per persone della vostra età e godetevi la natura in compagnia!

Attrezzatura: scarpe e calzini da trekking, zaino ergonomico per le escursioni, bastoncini da trekking, abbigliamento adatto alle condizioni atmosferiche

Benefici: allenamento all'aria aperta, leggero sulle articolazioni, economico

A chi rivolgersi: associazioni sportive, gruppi escursionistici

Particolarmente adatto per: malattie venose, artrosi, artrite, spondilite anchilosante, diabete

Ginnastica dolce – Allenamento completo per tutto il corpo

La ginnastica è uno sport vario e dalle origini antichissime. Attraverso esercizi mirati, con o senza attrezzi, è possibile allenare in modo specifico singoli gruppi muscolari, migliorando così la forma fisica e la mobilità di tutto il corpo. La ginnastica viene spesso praticata anche parallelamente ad altre attività sportive, per rafforzare miratamente quei muscoli che non vengono sufficientemente allenati.

La ginnastica dolce per anziani rafforza i muscoli e stimola la circolazione

La ginnastica dolce è uno degli sport più indicati per la terza età. Il nome “dolce” non deve trarre in inganno e far pensare ad un allenamento blando e poco efficace. Al contrario, si tratta di un’attività che permette di allenare tutto il corpo attraverso movimenti leggeri e naturali. Tra i suoi principali vantaggi ricordiamo il miglioramento della coordinazione e della resistenza. La ginnastica dolce prevede numerosi esercizi da eseguire seduti a terra e dunque adatti anche per chi ha difficoltà a rimanere in piedi per lungo tempo. La ginnastica a terra permette di migliorare la flessibilità, rafforzare il tono muscolare e stimolare la circolazione.

Attrezzatura: abbigliamento sportivo comodo, tappetino da ginnastica antiscivolo, attrezzi (palle, clavette, nastri, ecc.)

Benefici: allena in modo mirato i singoli muscoli, favorisce l’elasticità delle articolazioni, migliora la coordinazione[5]

A chi rivolgersi: palestre, associazioni sportive, centri di fisioterapia

Particolarmente adatto per: osteoporosi, malattie venose, problemi alla schiena, demenza

CheckSe decidete di iscrivervi ad un’associazione per praticare sport in gruppo, assicuratevi che i corsi siano tenuti da personale preparato e qualificato. Molte palestre e associazioni offrono sconti e agevolazioni per gli over 60.

CheckSe decidete di iscrivervi ad un’associazione per praticare sport in gruppo, assicuratevi che i corsi siano tenuti da personale preparato e qualificato. Molte palestre e associazioni offrono sconti e agevolazioni per gli over 60.

Conclusioni

Praticare attività fisica in maniera regolare e costante durante la terza età aiuta a mantenersi in forma sia a livello fisico, che a quello mentale. Per chi non è più giovanissimo, sport come la ginnastica in acqua, la ginnastica dolce, il nordic walking e l’escursionismo sono un’ottima scelta. Questi sport permettono di rafforzare il tono muscolare e migliorare la forma fisica senza affaticare eccessivamente le articolazioni. L’esercizio fisico ha effetti positivi anche in caso di malattie articolari, in quanto contribuisce ad alleviare i dolori e migliorare il benessere. Indipendentemente dallo sport scelto, non dimenticate che l’attività fisica è un piacere, e non un dovere. Trovate dunque l’attività che più vi appassiona e godete dei benefici di uno stile di vita più attivo!

Riferimenti bibliografici:

[1] https://www.benessereevita.it/-fitness/benefici-acquagym (consultato in data 11.11.2019)

[2] http://anzianievita.it/salute-e-benessere/il-nordic-walking-per-la-terza-eta/ (consultato in data 08.11.2019)

[3] https://www.pharmastar.it/news/orto-reuma/spondilite-anchilosante-prima-si-scopre-meglio-si-cura-27127 (consultato in data 11.11.2019)

[4] https://www.sportoutdoor24.it/7-buoni-motivi-per-usare-i-bastoncini-da-trekking/ (consultato in data 08.11.19)

[5] https://sempreattivi.it/attivi-domani/terza-eta-attiva-5-benefici-ginnastica-dolce-anziani/ (consultato in data 08.11.2019)

Immagini tratte da:

iStock.com/Wavebreakmedia

iStock.com/FatCamera

iStock.com/NickyLloyd

iStock.com/vm