Giardinaggio per principianti: consigli per curare il giardino e fare l’orto

Il giardino di casa non è solo un luogo di pace in cui rifugiarsi e staccare la spina, ma offre anche tante soddisfazioni agli amanti del giardinaggio e a tutti coloro che desiderano coltivare nel proprio orto frutta e verdura fresca da mettere in tavola. Qui di seguito abbiamo raccolto una serie di consigli e informazioni utili su come prendersi cura del proprio giardino e coltivare un orto rigoglioso.

A ognuno il suo giardino

I giardini non sono tutti uguali: esistono infatti svariati tipi di giardini, con caratteristiche e design diversi e che corrispondono a esigenze e gusti differenti. Se alcune persone sognano un giardino naturale e selvaggio, altre trovano pace e tranquillità in un giardino ornamentale ben curato. Quale tipo di giardino fa al caso tuo dipende interamente dalle caratteristiche del terreno a tua disposizione e dalle tue preferenze. Di seguito descriviamo brevemente alcune delle tipologie di giardino più comuni.

L’orto

L’orto è il classico tipo di giardino per chi ama mangiare frutta e verdura di qualità e a km zero. Le aiuole di frutta, verdura ed erbe aromatiche sono il fulcro di questo giardino. A seconda delle dimensioni della zona coltivabile, è possibile rifornirsi dal proprio raccolto ed evitare così di comprare certi tipi di frutta e verdura o addirittura diventare completamente autosufficienti.

Giardino ornamentale

Un giardino ornamentale è un paradiso di fiori, arbusti e piante in grado di rendere più vivace, allegra e piacevole la propria casa. Anche aree verdi di piccole dimensioni sono adatte per essere trasformate in giardini ornamentali. Questo tipo di giardino è di solito molto curato ed è destinato a scopi ornamentali e ricreativi.

Orto-giardino

Come indica il nome stesso, si tratta di un ibrido tra un orto vero e proprio e un normale giardino, in cui vengono coltivati contemporaneamente ortaggi, alberi da frutto, erbe aromatiche, fiori e piante decorative. La separazione rigida tra zone coltivabili e zone ornamentali decade, per lasciare spazio alla contaminazione armoniosa dei vari elementi naturali. L’orto-giardino è quindi un giardino funzionale e produttivo, ma al tempo stesso bello da vedere. Le composizioni variegate danno vita a un paesaggio particolarmente idilliaco e romantico.

Giardinaggio fai da te - Una donna innaffia le piante del suo balcone.

Giardino naturale

Il giardino naturale si basa su un design particolarmente rispettoso dell’ambiente e che mira a creare una vegetazione il più possibile naturale. Viene chiamato anche “giardino selvaggio” o “ecologico” poiché vengono coltivate principalmente piante autoctone o selvatiche. Il giardino selvaggio è utile non solo per offrire un’oasi di relax, ma anche per promuovere la biodiversità botanica e animale e conservare la natura del luogo. Una gestione ecosostenibile e attenta agli equilibri della natura è il tratto distintivo del giardino naturale.

Orto per principianti - Una donna si prende cura delle piante nell’orto.

Giardino roccioso

Il giardino roccioso è una tipologia di giardino che combina elementi rocciosi, come sassi, pietre e rocce, con piante e zone fiorite per ricreare un ambiente naturale che si ispira ai paesaggi alpini. Il giardino roccioso è particolarmente adatto a fornire un habitat per le piante resistenti alla siccità che amano un clima fresco e asciutto o sono tipiche delle montagne. Questo design molto caratteristico è in grado di creare combinazioni particolari e molto belle esteticamente. Puoi anche realizzare un piccolo giardino roccioso come highlight al centro del tuo giardino coltivato. 

Giardino d’acqua

Il giardino d’acqua integra diverse fonti d’acqua per dare vita a suggestivi riflessi e giochi di luce. Un giardino d’acqua può presentare non solo stagni, laghetti e piccoli ruscelli, ma anche cascate e fontane. In combinazione con aiuole e aree di riposo, l’acqua crea un’atmosfera pacifica e armoniosa, che offre lo spazio ideale in cui rilassarsi. Se si hanno bambini o animali domestici, tuttavia, le fonti d’acqua devono essere messe in sicurezza.

SuggerimentoPer affittare un orto comunale bisogna prima ottenere la concessione da parte del Comune partecipando a un bando. Una volta ottenuto il terreno, è necessario seguire il regolamento previsto dal Comune per la conduzione e la gestione degli orti comunali. Gli orti in affitto, ad esempio, in genere possono essere utilizzati soltanto per coltivare ortaggi, fiori e piccoli arbusti.

SuggerimentoPer affittare un orto comunale bisogna prima ottenere la concessione da parte del Comune partecipando a un bando. Una volta ottenuto il terreno, è necessario seguire il regolamento previsto dal Comune per la conduzione e la gestione degli orti comunali. Gli orti in affitto, ad esempio, in genere possono essere utilizzati soltanto per coltivare ortaggi, fiori e piccoli arbusti.

Tutti gli articoli

Calendario orto – Una coppia pianifica il giardino in base al calendario delle semine.

Il calendario dei lavori nell’orto

Ogni stagione dell’anno porta con sé una serie di attività da svolgere nell’orto. Conoscere le tempistiche e le operazioni necessarie alla coltivazione è fondamentale per ottenere un raccolto ricco e abbondante dall’orto e avere un giardino sempre curato. In questo articolo ti forniamo una panoramica di tutti i lavori da praticare nell’orto stagione per stagione.

Sicurezza giardino – Un giardiniere indossa i guanti mentre lavora con una forchetta da giardino.

Giardinaggio in sicurezza

Quando si fa giardinaggio, spesso si utilizzano utensili, attrezzi elettrici e scale. Per evitare infortuni e incidenti, è importante non sottovalutare la propria sicurezza mentre si pratica questo hobby. Questo include utilizzare correttamente gli attrezzi da giardino e indossare degli indumenti protettivi. In questo articolo abbiamo raccolto informazioni e consigli utili su come proteggersi dagli incidenti durante le attività di giardinaggio e come rendere il giardino più sicuro, soprattutto per i bambini.

Sicurezza giardino – Un giardiniere indossa i guanti mentre lavora con una forchetta da giardino.
Giardino in città – Due donne sono sdraiate su un’amaca in un terrazzo.

Giardino in città

Non tutti gli amanti del giardinaggio hanno la fortuna di avere una casa con giardino e spesso trovare un giardino comunale non è sempre facile nei grandi centri urbani. Questo non significa tuttavia che gli abitanti delle città debbano rinunciare all’hobby del giardinaggio. In questo articolo approfondiamo il tema del giardinaggio urbano e forniamo dei preziosi consigli per coltivare le aiuole rialzate sul balcone.

CheckFiori e piante sul balcone sono in genere consentiti in quasi tutti i condomini. È importante, tuttavia, dimostrarsi rispettosi nei confronti dei propri vicini quando si scelgono e si annaffiano le piante sul terrazzo. Bisogna inoltre fare attenzione a non rovinare i muri esterni (per esempio con piante rampicanti come l'edera o le viti, o innaffiando troppo le piante) e a non alterare l’armonia e la fisionomia della facciata dell’edificio.

CheckFiori e piante sul balcone sono in genere consentiti in quasi tutti i condomini. È importante, tuttavia, dimostrarsi rispettosi nei confronti dei propri vicini quando si scelgono e si annaffiano le piante sul terrazzo. Bisogna inoltre fare attenzione a non rovinare i muri esterni (per esempio con piante rampicanti come l'edera o le viti, o innaffiando troppo le piante) e a non alterare l’armonia e la fisionomia della facciata dell’edificio.

Orto autosufficiente – Una donna trasporta il raccolto dell’orto in una cassetta di legno.

Come organizzare l’orto

Sano, economico e in armonia con la natura: avere a disposizione tutto l’anno frutta e verdura di stagione dal proprio orto è un sogno per molti appassionati di giardinaggio. Con un’attenta preparazione e pianificazione delle aiuole è possibile ottenere un raccolto abbondante e raggiungere la completa autosufficienza. In questo articolo affrontiamo i temi della rotazione delle colture, della coltivazione mista e dei metodi di conservazione dei prodotti dell’orto.

Orto autosufficiente – Una donna trasporta il raccolto dell’orto in una cassetta di legno.
Piante per api – Un bombo cerca del nettare nei fiori della lavanda.

Giardino amico degli insetti

Gli insetti svolgono un ruolo centrale e insostituibile in natura, sia come impollinatori di numerose piante che come cibo per altre specie animali. Gli insetti occupano quindi un posto importante nel nostro ecosistema, che merita di essere protetto. Progettando un giardino amico di questi piccoli animaletti, ognuno di noi può contribuire alla conservazione di una vivace biodiversità e alla salvaguardia della natura. Qui puoi trovare tanti consigli per progettare un giardino amico degli insetti e delle api.

AttenzioneMentre le api sono ospiti graditi in molti giardini, tanti altri insetti non sono solitamente i benvenuti, soprattutto in estate: ma vespe e calabroni, spesso considerati aggressivi, sono anche delle specie protette. Per rimuovere o spostare i loro nidi, dovresti chiedere aiuto ad un professionista.

AttenzioneMentre le api sono ospiti graditi in molti giardini, tanti altri insetti non sono solitamente i benvenuti, soprattutto in estate: ma vespe e calabroni, spesso considerati aggressivi, sono anche delle specie protette. Per rimuovere o spostare i loro nidi, dovresti chiedere aiuto ad un professionista.

Riferimenti bibliografici:

https://www.rifaidate.it/giardini.asp
(consultato in data 27.04.2021)

https://www.donnad.it/da-realizzare/giardinaggio/orto-e-giardino/come-creare-il-tuo-orto-giardino
(consultato in data 27.04.2021)

https://www.biorfarm.com/orti-urbani/
(consultato in data 27.04.2021)

https://www.money.it/Piante-e-fiori-in-balcone-regole-condominio
(consultato in data 27.04.2021)

Immagini tratte da:

iStock.com/Михаил Руденко

iStock.com/DeRepente

iStock.com/Goodboy Picture Company