shop.global.1
global.uvp.bar.1

Qualità e confort

Circa il 50% di materie prime più sostenibili

Ampia selezione

Moda per tutta la famiglia

Esperti nella moda

Look per tutte le occasioni

Comprare o adottare animali domestici – Quale pet è adatto alla tua casa?

Comprare o adottare un animale domestico – Consigli per la scelta

Gli animali domestici arricchiscono la vita dei loro padroni e sono per i bambini dei compagni di giochi con cui crescere. Che si tratti di un cane, un gatto o un criceto, ogni animale domestico comporta una responsabilità da non sottovalutare. Se stai considerando di accogliere in casa un nuovo amico peloso, devi prima di tutto capire qual è l’animale più adatto alla tua situazione familiare. Quanto tempo potreste dedicargli? Quanto spazio avete a disposizione? Chi potrebbe occuparsene mentre siete in vacanza? Rispondere a queste domande vi aiuterà a chiarirvi le idee ed evitare decisioni affrettate. Per garantire al nuovo membro della vostra famiglia condizioni di vita dignitose, è fondamentale informarsi prima dell'acquisto sulle sue esigenze fisiche e affettive.

Scegliere un animale domestico – Aspetti da considerare prima dell’acquisto

Con i loro occhietti dolci e le loro zampette vellutate gli animali domestici riescono facilmente a fare breccia nel nostro cuore. Se stai pensando di regalare un cucciolo alla tua famiglia, è importante considerare in anticipo alcuni aspetti come lo spazio a disposizione in casa, il tempo da dedicargli e i costi. Ecco una panoramica delle domande più importanti che dovreste porvi prima di decidere di introdurre in casa un animale da compagnia:

  • Quali allergie ci sono in famiglia? Per evitare che peli, piume o lettiere causino una reazione allergica, è consigliabile sottoporsi alle prove allergiche.
  • Siete tutti d’accordo in famiglia? Un animale domestico non dovrebbe essere percepito come un peso e ogni membro della famiglia dovrebbe contribuire a prendersene cura.
  • Avete tempo libero a sufficienza? Riflettete su quanto tempo potete e volete dedicare ogni giorno al vostro animale d’affezione.
  • Quanto spazio avete a disposizione? Gli animali domestici dovrebbero essere liberi di sfogare il loro naturale desiderio di movimento e non essere confinati in ambienti troppo angusti. Inoltre, dovete trovare il posto adatto per l'attrezzatura (cuccia, angolo per il cibo, recinto, ecc.).
  • Vi sentite pronti ad assumervi questa responsabilità a lungo termine? Adottare un animale comporta una serie di doveri e limitazioni (ad esempio nel pianificare le vacanze). Gli amici a quattro zampe vivono in genere molti anni e hanno diritto a ricevere cure amorevoli fino alla loro vecchiaia – anche quando i figli saranno diventati grandi e si trasferiranno altrove.

AttenzioneGli animali domestici non sono dei giocattoli. Anche se un criceto o un gattino sotto l'albero di Natale possono essere una dolce sorpresa per i tuoi bambini, ricorda che adottare un cucciolo significa assumersi un impegno a lungo termine. Una decisione così importante non dovrebbe essere presa alla leggera.

AttenzioneGli animali domestici non sono dei giocattoli. Anche se un criceto o un gattino sotto l'albero di Natale possono essere una dolce sorpresa per i tuoi bambini, ricorda che adottare un cucciolo significa assumersi un impegno a lungo termine. Una decisione così importante non dovrebbe essere presa alla leggera.

Prepararsi all’arrivo di un animale domestico – Spazio e tempo a disposizione

Più informazioni raccoglierai prima dell'acquisto, più sarà facile assicurare al tuo nuovo inquilino a quattro zampe una vita felice e adatta alle sue esigenze. Rifletti innanzitutto su quali sono le aspettative degli altri membri della famiglia e sul perché volete avere un animale domestico. Non tutti gli animali sono uguali ed è bene tenere conto anche del loro “carattere” individuale. Se ad esempio i tuoi bambini desiderano un amico da coccolare e con cui poter giocare, probabilmente gli animali più timidi e di piccola taglia non sono la scelta più adatta. Naturalmente anche altri aspetti più pratici, come lo spazio disponibile in casa e i vostri impegni, hanno un ruolo importante nella scelta.

Quanto tempo posso dedicare al mio animale da compagnia?

Passeggiate, giochi, coccole, visite dal veterinario, pulizia del recinto – adottare un pet richiede un investimento in termini di tempo. Anche gli animali domestici più indipendenti e “poco impegnativi” hanno bisogno di attenzioni quotidiane. Prima di prendere qualsiasi decisione, discuti insieme al resto della famiglia se avete abbastanza tempo per accudire il vostro amico a quattro zampe e chiarite da subito come intendete suddividervi i compiti.

Se siete orientati su un cane, dovreste pianificare in media da 1,5 a 3 ore circa al giorno da dedicare all’esercizio fisico e ai giochi. La razza e l’età del cane influenzano naturalmente il tempo necessario per tali attività. Un gatto, invece, ha bisogno solamente di circa un’ora di compagnia, che però varia a seconda del suo carattere. I conigli e i porcellini d'India, che dovrebbero vivere in un ambiente piuttosto ampio e possibilmente in gruppi, in genere trascorrono il tempo con i loro simili. Se però vuoi costruire un rapporto più stretto, ti servirà sicuramente più tempo perché il nuovo amico a quattro zampe si affezioni a te. I criceti, al contrario, preferiscono stare per conto loro e non hanno bisogno di particolari attenzioni.

Tieni inoltre conto che ai momenti di gioco e attività, dovrai aggiungere il tempo per dargli da mangiare, pulire la ciotola, la cuccia o la gabbia e per la cura del pelo. Il tempo minimo necessario per svolgere questi compiti varia dai 5 ai 20 minuti al giorno, a seconda del numero di animali e delle dimensioni del recinto.

Animali da casa – Calcolare i costi per l‘adozione, gli accessori e le spese ordinarie.

Di quanto spazio hanno bisogno gli animali domestici?

Non per tutti gli animali è assolutamente indispensabile vivere in una casa con giardino. L’importante è che possano sfogare la loro naturale necessità di svago e movimento.

Qui di seguito trovi una panoramica delle esigenze di spazio per ciascuna categoria di animali:

  • Molte razze di cani possono essere tenute in casa o in appartamento. In questo caso devi essere disposto a portare fuori il tuo cane a giocare o a fare delle passeggiate più volte al giorno. Per i cani di taglia grande, come il San Bernardo o l'Alano, un appartamentino potrebbe risultare troppo angusto.
  • I gatti possono essere tenuti in casa o all'aperto. I gatti domestici hanno bisogno di poter circolare liberamente all’interno dell’appartamento, in modo da non sentirsi rinchiusi, e dovrebbero avere a disposizione degli spazi in cui ritirarsi[1].
  • Gli animali di piccole dimensioni vengono solitamente tenuti in gabbie o recinti. Come molti animali, anche conigli e porcellini d'India soffrono negli ambienti troppo stretti e hanno bisogno di saltare e muoversi in libertà all’interno della recinzione. Si tratta inoltre di animali sociali che dovrebbero essere adottati in coppia. La gabbia deve essere dunque molto spaziosa: per adottare una coppia di conigli bisognerebbe avere a disposizione come minimo 4 metri quadrati complessivi[2]. Le dimensioni minime della gabbia dei porcellini d’India sono 80 x 40 cm[3] per ogni esemplare, ma maggiore è lo spazio, più il vostro animaletto avrà una vita felice e in salute. Ricordati però che conigli e cavie non devono vivere rinchiusi in gabbia: al contrario, questi animali da compagnia devono poter vagare liberamente il più tempo possibile in casa (anche in una stanza separata) o in giardino, mentre la gabbia deve essere usata solo quando assolutamente necessaria. Nel caso dei criceti, preferisci le gabbie a più piani, in modo che possano eseguire vari tipi di movimenti.
  • Anche gli uccelli come canarini, pappagalli e cocorite necessitano di gabbie ampie e accoglienti, che offrano loro spazio sufficiente per il volo. Ad esempio, la larghezza minima della voliera del pappagallo dovrebbe essere pari a una volta o una volta e mezza la sua apertura alare[4]. Anche in questo caso, più grande è la gabbia e più i volatili si sentiranno a loro agio.
  • Se vuoi acquistare dei pesci, dovrai procurarti un acquario di grandi dimensioni ed eventualmente un apposito supporto su cui appoggiarlo. Per i più inesperti, la misura consigliata per un primo acquario è di 100 litri[5]. La classica boccia per pesci rossi non fornisce spazio a sufficienza per nuotare.

CuriositàNessun regolamento condominiale può vietare la presenza di animali da compagnia, a patto che non danneggino le proprietà condominiali o altrui e che non disturbino i vicini. L’ordinamento italiano non fornisce però alcuna informazione in merito alla possibilità di tenere degli animali in un appartamento in affitto. Il padrone di casa ha dunque la libertà di decidere se accettare animali in casa o meno. Prima di adottare un animale chiedi sempre il consenso del locatore[6].

CuriositàNessun regolamento condominiale può vietare la presenza di animali da compagnia, a patto che non danneggino le proprietà condominiali o altrui e che non disturbino i vicini. L’ordinamento italiano non fornisce però alcuna informazione in merito alla possibilità di tenere degli animali in un appartamento in affitto. Il padrone di casa ha dunque la libertà di decidere se accettare animali in casa o meno. Prima di adottare un animale chiedi sempre il consenso del locatore[6].

 Animali da tenere in casa – Anche gli animali domestici poco impegnativi hanno bisogno di cure e attenzioni.

Adottare un animale da compagnia: Quali costi aspettarsi?

Un altro consiglio da seguire prima di portare a casa un animale è quello di informarti sui costi che dovrai sostenere. Dovresti tenere conto non solo di quelli iniziali per l’acquisto o l’adozione e per tutti gli accessori, ma anche delle spese ricorrenti per cibo, giocattoli, lettiere e visite dal veterinario. Le cure mediche, in particolare, sono spesso molto care e possono arrivare a costare anche diverse migliaia di euro[7].

Panoramica dei costi per ciascun animale domestico

Di seguito trovi una panoramica dei costi medi per il mantenimento di ciascun animale domestico:

Cane[8] Gatto[9] Coniglio[10] Criceto[11] Canarino[12]
Costi per l’adozione Da 0 € (se adottato in canile) a 800 - 1800 € (cani di razza acquistati da un privato) Da 0 € (se adottato in gattile) fino a oltre 1000 € (gatti di razza acquistati da allevatore professionale) Da 20 a 60 € l’uno (sconsigliato prendere un solo esemplare) Da 10 a 35 € Da 15 a 30 € l’uno (sconsigliato prendere un solo esemplare)
Costi iniziali per gli accessori Circa 100 - 120 € Da 70 a 200 € Da 100 a 200 € Da 100 a 200 € Circa 60 €
Spese mensili per l’alimentazione A partire da 40 € per cani piccoli fino a 120 - 150 € per cani di taglia grande Circa 20 € Circa 25 - 35 € Circa 20 - 25 € 10 - 20 €
Aspettativa di vita Circa 14 anni Circa 16 anni Circa 8 anni Circa 3 anni Circa 10 anni
Costi annuali Da 1400 a 2100 € Da 800 a 1000 € Da 450 a 600 € Circa 300 € Circa 200 €

Dove trovare l'animale che cerchi – Negozi di animali, rifugi e allevamenti

Ci sono molti modi per cercare un animale domestico. Se sei alla ricerca di un cane o un gatto, hai solitamente due opzioni: puoi adottarli da un canile o gattile della tua zona o comprarli da un allevatore privato. Quest’ultimo dovrebbe sempre fornire un Pedigree, ovvero un attestato di iscrizione ai Libri Genealogici che indica la provenienza, i dati anagrafici, la genealogia e le caratteristiche del cucciolo.

I piccoli animali domestici sono spesso disponibili anche nei negozi di animali. Informati in modo approfondito sui requisiti da rispettare per poter assicurare all’animale di tuo interesse un’adeguata qualità di vita e controlla che questi standard vengano seguiti dal negozio stesso. Se ti rivolgi a degli allevatori privati, fai sempre attenzione alle condizioni in cui gli animali vengono allevati. Gli allevatori seri e responsabili saranno disponibili a rispondere alle tue domande, ti mostreranno la struttura di allevamento, ti faranno vedere i genitori del cucciolo e allo stesso tempo vorranno conoscerti meglio per capire se l’animale andrà in mano a proprietari affidabili.

In alternativa, è consigliabile dare prima un'occhiata ai rifugi della tua zona, dove molti animali, sia cuccioli che adulti, aspettano di trovare presto una nuova casa. Adottando uno di questi animali, non solo renderai felice la tua famiglia, ma darai al tuo nuovo amico a quattro zampe una seconda vita. L’adozione è in genere gratuita ma solitamente i nuovi proprietari fanno un’offerta volontaria per ricompensare l’associazione dei costi sostenuti per prendersi cura dell’animale.

CheckIn Italia è possibile detrarre le spese mediche sostenute per la cura degli animali d’affezione legalmente detenuti, come ad esempio per le visite dal veterinario e l’acquisto di medicinali[13].

CheckIn Italia è possibile detrarre le spese mediche sostenute per la cura degli animali d’affezione legalmente detenuti, come ad esempio per le visite dal veterinario e l’acquisto di medicinali[13].

Conclusioni

Se vuoi che il tuo animale domestico abbia una vita sana e felice, devi essere in grado di soddisfare le sue esigenze fisiche ed emotive. Prima di prendere decisioni impulsive, informati attentamente sui requisiti da rispettare per poter garantire al nuovo arrivato un’adeguata qualità della vita. Assicurati di avere abbastanza spazio disponibile in casa, in modo da offrirgli il suo spazio vitale, e di potergli dedicare abbastanza tempo e attenzioni. È importante pensare anche a chi potrà accudirlo quando sarai in vacanza e considerare i costi che ti aspettano mensilmente per cibo, giocattoli e visite veterinarie. Una volta soppesati tutti questi fattori, potrai capire qual è l'animale che più si adatta alla tua casa e allo stile di vita della tua famiglia. Ricordati che diventare padrone di un animale domestico è un impegno a lungo termine che comporta molte responsabilità poiché il tuo nuovo amico a quattro zampe entrerà a far parte a pieno titolo della tua famiglia. In questo modo il vostro cucciolo troverà una casa amorevole e voi un compagno fedele che porterà gioia in famiglia.

Riferimenti bibliografici:

[1]https://www.tuttosuigatti.it/consigli-per-gatto-in-appartamento.html
(consultato in data 24.03.2020)

[2]https://www.animalpedia.it/come-prendersi-cura-di-un-coniglio-128.html
(consultato in data 24.03.2020)

[3]https://www.ciaogreen.it/porcellini-dindia-9-cose-da-sapere-prima-di-adottarli/
(consultato in data 24.03.2020)

[4]https://animalivolanti.xyz/pappagalli/gabbie-pappagalli/
(consultato in data 24.03.2020)

[5]https://www.acquariosemplice.itcome-scegliere-vasca-ideale-per-primo-acquario/
(consultato in data 24.03.2020)

[6]https://amicidicasa.it/cane/contratto-di-locazione-possibile-vietare-la-detenzione-di-animali/
(consultato in data 24.03.2020)

[7]https://www.federconsumatori.it/news/foto/c.s.26settembre2019Costo%20animali%20domestici.pdf
(consultato in data 25.03.2020)

[8]https://www.deabyday.tv/cuccioli/cani/guide/6801/Quanto-costa-mantenere-un-cane--Le-spese-da-sostenere.html
(consultato in data 25.03.2020)

[9]https://dog-shop.it/mantenere-gatto-costi-annuali-mensili/
(consultato in data 25.03.2020)

[10]https://www.amoreaquattrozampe.it/altri-animali/quanto-costa-mantenere-coniglio/57076/
(consultato in data 25.03.2020)

[11]https://www.amoreaquattrozampe.it/altri-animali/quanto-costa-mantenere-criceto-spese/56409/
(consultato in data 25.03.2020)

[12]https://www.tinaba.bancaprofilo.it/magazine/quanto-costa-cane-gatto-in-casa/
(consultato in data 25.03.2020)

[13]https://quifinanza.it/fisco-tasse/video/spese-veterinarie-nel-2020-aumentano-le-detrazioni/336363/
(consultato in data 25.03.2020)

Immagini tratte da:

iStock.com/Wavetop

iStock.com/lechatnoir

iStock.com/andresr

iStock.com/leaf