Vivere la natura con i bambini – Una bambina osserva gli animali con un binocolo.

Osservare la natura con i bambini – Giochi all’aperto e attività DIY con i materiali naturali

La natura è affascinante tanto per i grandi quanto per i più piccini. Dal piccolo coleottero poggiato su una foglia, al picchio che martella il tronco nodoso di un albero – frugando sotto le foglie e dietro ai cespugli i bambini possono vivere entusiasmanti esperienze immersi nella natura. In questo articolo, ti mostriamo come esplorare e osservare la natura in modo originale assieme al tuo bambino. Ti presentiamo quindi alcune idee creative per scoprire la natura insieme al tuo piccolo esploratore e tante ispirazioni per organizzare attività divertenti nel bosco per approfondire la conoscenza del tuo bambino in maniera giocosa.  

Scoprire la natura divertendosi: idee per giochi educativi nel bosco

Lasciar divertire i bambini liberamente nella natura permette loro, da una parte, di migliorare la salute e il benessere generale e, dall’altra, di imparare i principi e le leggi della natura attraverso il gioco. I bambini capiscono quindi l’importanza della natura per noi umani e possono appassionarsi alla sua diversità e bellezza. I bambini che giocano a contatto con la natura imparano inoltre a conoscere i loro limiti, a superare le loro paure e a valutare meglio i pericoli. Tutto ciò rafforza la fiducia in sé stessi e insegna ai più piccoli a risolvere i problemi in modo indipendente.

Per aiutare il tuo bambino a vivere queste esperienze significative a contatto con la natura, puoi organizzare dei giochi nel bosco. Di seguito, trovi alcune idee di giochi divertenti ed educativi da fare all’aperto.

Una pigna in equilibrio

La corsa con l’uovo in equilibrio è un classico delle feste di compleanno. Questo divertente gioco può essere svolto anche nella foresta, ma con una piccola variazione: invece di un uovo, si gioca con una pigna su di un ramo. Ogni giocatore deve quindi scegliere prima la sua pigna e il suo rametto perfettamente biforcato per poi gareggiare uno contro l’altro.

Un gioco di memoria nel bosco

Mentre il tuo bambino esplora il bosco, puoi raccogliere dei materiali naturali come foglie, fiori, castagne o muschio. Mostra poi al tuo bambino cos’hai trovato. Il tuo bambino dovrà memorizzare tutti gli oggetti e andare a scovarli nel bosco.  

Una finestra sul prato

Cercate un prato verde e stendete un lenzuolo bianco su un punto a vostra scelta. Adesso osservate quali insetti o piccoli animaletti vi atterrano o vi strisciano sopra. Potete anche catturare qualche insetto più interessante per osservarlo più da vicino con una lente di ingrandimento. Una volta terminato il gioco, rilasciate gli insetti il più presto possibile.

Tutti questi giochi nel bosco insegnano al tuo bambino ad essere più attento e rispettoso quando si trova nella natura. In generale, le passeggiate nei boschi sono un modo perfetto sia per i grandi che per i più piccini per staccare la spina e trovare un equilibrio alla vita frenetica in città.

CheckNon lasciatevi scoraggiare dalla pioggia durante la vostra gita nella foresta. Con una giacca impermeabile e gli stivali di gomma, sarete pronti a vivere il bosco da una prospettiva completamente nuova.

CheckNon lasciatevi scoraggiare dalla pioggia durante la vostra gita nella foresta. Con una giacca impermeabile e gli stivali di gomma, sarete pronti a vivere il bosco da una prospettiva completamente nuova.

Idee creative con materiali naturali: progetti DIY per scoprire la natura con i bambini

Quando si utilizzano materiali reperiti nella natura, i bambini possono scoprire l’ambiente che li circonda usando tutti i sensi e dando libero sfogo alla loro creatività. I nostri consigli per il fai da te non solo renderanno felici i piccoli esploratori, ma li aiuteranno anche ad imparare a conoscere meglio la natura.

Pittura per bambini: creare i colori con i materiali naturali

L’origine di molti degli oggetti che utilizziamo ogni giorno viene data per scontata. Dimentichiamo dunque che molti capi d’abbigliamento sono fatti con fibre naturali che una volta erano parti di una pianta. Vale lo stesso per i coloranti. Per aiutare i bambini a capire che molti degli oggetti che utilizziamo quotidianamente derivano da elementi che si trovano in natura, potete realizzare insieme dei coloranti a partire da materiali naturali:

  1. Fate una passeggiata insieme nella natura. Scegliete un prato fiorito dove potrete raccogliere diversi fiori. Portate con voi una guida o un’applicazione per riconoscere le piante. Questo vi aiuterà a scoprire nuove specie e a raccogliere le piante giuste per creare i vostri colori naturali. Per fare in modo che la vostra tavolozza dei colori sia variegata, potete scegliere tra i seguenti materiali o piante:
    • Giallo: girasoli, calendula, tagete
    • Rosso: papaveri, malva
    • Blu/viola: more, fiori di karkadè, sambuco
    • Verde: erbette di tutti i tipi
    • Marrone/nero: mallo di noce, terriccio

Attenzione: Fate particolarmente attenzione ad alcuni tipi di erbe o bacche prima di raccoglierle. Molte piante velenose hanno una grande somiglianza con alcune erbe selvatiche.

Pittura per bambini – I bambini dipingono utilizzando colori DIY da materiali naturali.
  1. Schiacciate i materiali raccolti con un mortaio e un po’ di acqua. Una volta creato il composto colorato potrete usarlo per dipingere dei bellissimi acquerelli. Per ottenere colori più vivaci, setacciate il composto e addensate il succo ottenuto con della colla di farina.
  2. Con i vostri materiali naturali potete adesso colorare disegni o cartoline. Questi colori sono adatti anche per creare le stampe delle foglie: basta semplicemente spennellare diverse foglie con il colore e premerle poi su un foglio di carta. In questo modo appariranno la sagoma e le venature delle foglie.

AttenzioneQuando si raccolgono i fiori non si dovrebbe mai prendere più della quantità necessaria o consentita. Alcune piante, infatti, non possono essere raccolte o solo in determinate quantità. Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo sul comportamento responsabile da tenere durante le attività outdoor.

AttenzioneQuando si raccolgono i fiori non si dovrebbe mai prendere più della quantità necessaria o consentita. Alcune piante, infatti, non possono essere raccolte o solo in determinate quantità. Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo sul comportamento responsabile da tenere durante le attività outdoor.

Come creare una mangiatoia per proteggere gli uccelli dall’inverno

Quando il terreno è coperto di neve e ghiaccio durante l’inverno, gli uccellini nativi hanno difficoltà a reperire del cibo. Per aiutarli, puoi costruire una mangiatoia per gli uccelli assieme al tuo bambino. Costruirla insieme non solo sarà molto divertente ma vi darà la possibilità di osservare il comportamento degli uccelli.  

Mangiatoia per uccelli DIY – Mezzo guscio di noce di cocco riempito con cibo per uccelli.
  1. Infilate una cordicina in un piccolo vaso di argilla, mezzo guscio di una noce di cocco o una formina per muffin. Dovresti posizionare la corda in modo tale che possa essere legata facilmente al ramo di un albero e che penda per almeno 15 centimetri, in modo che gli uccellini si possano poggiare sopra.
  2. Sciogliete del grasso vegetale in una pentola. Una volta sciolto del tutto, togliete il pentolino dal fuoco, inserite i semi per uccellini e mescolate tutto. L’ideale è usare una parte di grasso vegetale e due parti di semi per uccelli.
  3. Quando il composto è freddo e denso, inseritelo nel vasetto scelto utilizzando un cucchiaio. Assicuratevi che la cordicina non scivoli. Riponete la vostra ciotolina in frigo per un paio di ore.
  4. Appendete fuori la vostra mangiatoia. Sarebbe meglio mettere la ciotolina in un punto dove non possa bagnarsi facilmente.

Costruire un hotel per insetti con i bambini

Per moltissimi animaletti quali coccinelle, crisopidi e api selvatiche, un hotel per insetti è il nido ideale in cui rifugiarsi e riprodursi. Questi piccoli rifugi sono perfetti per scoprire il mondo degli insetti con i bambini e per creare un giardino amico di api e insetti. Con i materiali giusti, puoi costruire assieme al tuo bambino un hotel per insetti in pochissimo tempo e osservare il colorato via vai degli insetti nei piccoli tubicini e nei loro nascondigli.

Trovi le nostre istruzioni dettagliate per questo progetto fai da te nel nostro articolo “Come costruire un hotel per insetti

SuggerimentoAnche se provi qualche riserva nei confronti degli insetti o hai paura dei ragni, cerca di tenere queste emozioni per te. Solo in questo modo il tuo bambino potrà dedicarsi al mondo degli insetti senza nessun preconcetto e scoprire la varietà delle specie per conto suo.

SuggerimentoAnche se provi qualche riserva nei confronti degli insetti o hai paura dei ragni, cerca di tenere queste emozioni per te. Solo in questo modo il tuo bambino potrà dedicarsi al mondo degli insetti senza nessun preconcetto e scoprire la varietà delle specie per conto suo.

Conclusioni

La natura non rappresenta per i bambini solo un posto dove potersi muovere liberamente, ma è anche una vera e propria scuola dove poter imparare importanti lezioni di vita. Per poter sviluppare un comportamento consapevole nei confronti della natura, le esperienze immersi nel verde sono essenziali per i bambini e fanno anche parte dei più bei ricordi d’infanzia.

Riferimenti bibliografici:

http://www.enpa.it/it/_OLD/uffici/materiale/Mangiatoie.pdf
(consultato in data 07.05.2021)

https://www.uppa.it/educazione/montessori/la-natura-bambino/
(consultato in data 07.05.2021)

http://www.ogliosud.it/pdfuff/PROGSdocumento-103-29.pdf
(consultato in data 07.05.2021)

Immagini tratte da:

iStock.com/Hakase_

iStock.com/jacoblund

iStock.com/StockPlanets

iStock.com/K Neville