Power yoga: alcune donne durante un corso di yoga.

Yoga dinamico: dall’aerial yoga al vinyasa fino all’ashtanga yoga

Lo yoga, come il pilates, è uno dei corsi base offerti da quasi tutte le palestre. Spesso i centri di fitness propongono nel loro programma anche corsi di yoga dinamico, ovvero stili di yoga fisicamente impegnativi e che richiedono più forza e che quindi sono più adatti per mantenersi in forma. L’aerial yoga, il vinyasa e l’ashtanga yoga ti permettono di testare i tuoi limiti e di conoscere meglio il tuo corpo. Questi tipi di yoga sono meno orientati alla meditazione e si concentrano piuttosto su movimenti fluidi ed esercizi eseguiti con precisione per migliorare la forma fisica e la circolazione. Di seguito ti presentiamo alcuni stili di yoga energici e impegnativi da provare se vuoi praticare lo yoga per migliorare il tuo fisico.

Vinyasa yoga: il power yoga con diverse combinazioni

Il vinyasa yoga, chiamato anche power yoga, è particolarmente conosciuto per le serie di esercizi eseguiti in modo fluido e veloce. I diversi asana vengono compiuti uno dopo l’altro senza interruzioni seguendo il ritmo del proprio respiro. Proprio per questo motivo, il vinyasa yoga è uno dei tipi di yoga più veloci e dinamici. Grazie al vasto numero di esercizi, il vinyasa yoga ti permette di creare il tuo mix individuale di asana diversi e di godere dei vantaggi di combinazioni sempre nuove. Durante le sessioni di power yoga ti aspetta un’atmosfera rilassata e, a seconda dell’ambiente e del corso, puoi anche accompagnare il tuo allenamento con un sottofondo musicale.

Il vinyasa yoga si concentra sul corpo e, soprattutto, sulla respirazione ed è conosciuto per i suoi movimenti fluidi e lo stretching intenso. Oggigiorno, questo stile è particolarmente diffuso tra i giovani che voglio mettersi in forma fisicamente e, allo stesso tempo, mentalmente, senza dover ricorrere alle pratiche filosofiche e spirituali dello yoga classico.

Difficoltà: in base al proprio livello di fitness

Adatto a: appassionati di yoga con una buona forma fisica

Ashtanga yoga: lo yoga tradizionale per rafforzare corpo e mente

Oltre al classico hatha yoga, anche l’ashtanga yoga è uno degli stili di yoga più conosciuti. Per velocità e dinamicità, l’ashtanga yoga è molto simile al vinyasa yoga. Una differenza sostanziale è data però dalla rigida sequenza di asana, che ogni allievo completa in base al proprio ritmo.

Nell’ashtanga yoga ogni sessione è ben definita, segue un ordine preciso e inizia con l’insegnante che mostra agli allievi una sequenza. Gli yogi ripetono poi questo stesso flusso in base al proprio ritmo di respirazione. L’insegnante di yoga gira tra gli allievi e li aiuta individualmente. Gli asana vengono tenuti per cinque respiri prima di passare all’asana successivo con un movimento fluido.

Il ritmo veloce e gli esercizi impegnativi attivano la circolazione e spingono il corpo a raggiungere presto i propri limiti.

SuggerimentoLa sequenza più conosciuta è quella del saluto al sole, una delle prime serie del tradizionale ashtanga yoga di Pattabhi.

SuggerimentoLa sequenza più conosciuta è quella del saluto al sole, una delle prime serie del tradizionale ashtanga yoga di Pattabhi.

Ashtanga yoga: un gruppo di yogi nella posizione del cane a testa in giù.

L’ashtanga yoga non prevede unità spirituali o meditative, ma è puramente fisico. Poiché richiede grande concentrazione su sé stessi e sul proprio corpo per eseguire correttamente gli esercizi, anche i tuoi pensieri e le tue emozioni trovano pace durante la pratica di questo tipo di yoga. Molti atleti agonisti si esercitano nell’ashtanga yoga non solo per allenare il corpo e la mente, in modo da affrontare al meglio le situazioni di stress, ma anche per imparare le giuste tecniche di respirazione per eseguire delle prestazioni ottimali.  

Difficoltà: da impegnativo a difficile

Adatto a: yogi esperti

AttenzioneSe non hai mai fatto yoga o non sei in forma, non dovresti iniziare con l’ashtanga yoga. Gli esercizi e gli allungamenti eseguiti in rapida successione spingono il tuo corpo al limite, il che aumenta il rischio di lesioni. Un’alternativa più indicata per i principianti è il vinyasa yoga o power yoga, dato che gli esercizi possono essere adattati al proprio livello di forma fisica.

AttenzioneSe non hai mai fatto yoga o non sei in forma, non dovresti iniziare con l’ashtanga yoga. Gli esercizi e gli allungamenti eseguiti in rapida successione spingono il tuo corpo al limite, il che aumenta il rischio di lesioni. Un’alternativa più indicata per i principianti è il vinyasa yoga o power yoga, dato che gli esercizi possono essere adattati al proprio livello di forma fisica.

Bikram yoga e jivamukti yoga: due speciali stili di yoga

Gli stili menzionati finora sono molto diffusi e sono spesso proposti nelle varie scuole di yoga e nelle palestre. Anche il bikram yoga e il jovamukti yoga fanno parte dello yoga dinamico, ma data la loro particolarità sono offerti solo da centri specifici.

Il bikram yoga o hot yoga si basa sul classico hatha yoga, ma viene praticato in una stanza completamente coperta di specchi e riscaldata a 40°. Questo stimola fortemente la circolazione e, attraverso la sudorazione, ripulisce il corpo dalle tossine. I 26 esercizi di cui questo tipo di yoga si compone furono sviluppati dal maestro indiano Bikram Choudhury. Il bikram yoga è uno degli stili più impegnativi e ti farà sudare parecchio. È quindi importante bere a sufficienza sia prima sia dopo la pratica dello yoga.

Difficoltà: difficile

Adatto a: esperti yogi con un forte sistema cardiovascolare

Il jivamukti yoga nasce negli anni ’80 dalla coppia di artisti americani Sharon Gannon e David Life. Per flusso e dinamica, gli esercizi sono molto simili a quelli del vinyasa yoga. Gli asana sono accompagnati da canti, meditazione e musica. Durante la sessione diversi temi spirituali vengono spesso utilizzati come base per strutturare il corso e poi discussi. È quindi simile al kundalini yoga, ma la sequenza degli esercizi del kundalini yoga è più rilassata. Per questo il jivamukti yoga è perfetto per chi vuole allenarsi fisicamente senza perdere il lato spirituale dello yoga e i suoi insegnamenti classici.

Difficoltà: in base al livello di forma fisica

Adatto a: principianti ed esperti yogi con una buona forma fisica amanti anche dello yoga tradizionale

Yogilates: combinare lo yoga al pilates

Il yogilates, come suggerisce il nome stesso, unisce il classico hatha yoga al pilates. Con lo yogilates si allena la forma fisica grazie alla rapida sequenza di esercizi, mentre si rafforza tutto il corpo attraverso gli esercizi per lo stretching e per i muscoli. È una forma di allenamento sistematico che allena l’intero corpo, rafforza il pavimento pelvico, gli addominali e i muscoli dorsali. Gli esercizi individuali, all’inizio e alla fine della sessione, rilassano invece la mente e il corpo.

Il yogilates permette di staccare la spina dalla stressante vita quotidiana e trovare così un equilibrio fisico e mentale. Soprattutto se fai un lavoro sedentario, con lo yogilates hai la possibilità di rafforzare la tua postura e liberare la mente dagli impegni.

Difficoltà: in base al livello di forma fisica

Adatto a: principianti o esperti che vogliono rafforzare il corpo e la schiena

Aerial yoga: lo yoga in volo

L’aerial yoga è un nuovissimo tipo di yoga arrivato dagli Stati Uniti. Con l’aiuto di una speciale amaca si effettuano gli asana in volo e si è sospesi in aria. Questo non solo rende lo yoga ancora più divertente e offre una variazione molto apprezzata tra gli appassionati dello yoga, ma è anche perfetto per alleviare la schiena e rafforzare allo stesso tempo tutto il corpo. L’aerial yoga migliora inoltre il tuo equilibrio e ti permettere di conoscere il tuo corpo da una prospettiva completamente nuova.

L’aerial yoga è adatto sia ai principianti che agli yogi più esperti. È importante però che tu abbia una buona forma fisica e una buona muscolatura del tronco per poter mantenere al meglio gli asana nell’amaca.

Difficoltà: alta

Adatto a: persone con una buona forma fisica e che non soffrono di vertigini

Yoga antigravity – Un gruppo di donne fa aerial yoga.

CheckSia che si tratti di ashtanga yoga o di aerial yoga, per tutti i tipi di yoga è necessario indossare un abbigliamento sportivo comodo e adatto. In questo modo potrai muoverti liberamente e goderti appieno la tua sessione.

CheckSia che si tratti di ashtanga yoga o di aerial yoga, per tutti i tipi di yoga è necessario indossare un abbigliamento sportivo comodo e adatto. In questo modo potrai muoverti liberamente e goderti appieno la tua sessione.

Conclusioni

Lo yoga è un modo perfetto per fare del movimento e allenare tutti i gruppi muscolari. Sia che tu voglia migliorare il tuo aspetto fisico o cercare qualche brivido in aria senza rinunciare alla sfumatura spirituale dello yoga: tra i vari tipi di yoga dinamico troverai sicuramente ciò che fa per te.

Immagini tratte da:

iStock.com/AleksandarGeorgiev

iStock.com/fizkes

iStock.com/kupicoo

iStock.com/aluxum