Curiosità decorazioni di Natale: riciclo creativo con i vecchi maglioni.

Riciclo creativo – Addobbi natalizi con materiale di riciclo

Il riciclo creativo, upcycling in inglese, è una vera e propria forma d’arte. Rispolverare vecchi oggetti di arredamento e capi di abbigliamento inutilizzati e donare loro nuovo valore, oltre ad essere un grande segno di maturità e sensibilità ambientale, è anche un toccasana per il cervello. Il Natale poi si sa... è il periodo dell’anno ideale per risvegliare il piccolo artista che c’è in te. Se ti stai chiedendo cosa potresti riportare in vita quest’anno, ecco alcune idee per creare delle decorazioni natalizie riciclando vecchi maglioni e sciarpe di lana.

Decorazioni natalizie con la lana – Trucchi e consigli

La fredda stagione si avvicina e con lei lentamente anche il momento di posare gli abiti estivi e fare il cambio con i tanto amati vestiti invernali. Durante il cambio stagione capita spesso che l’uno o l’altro capo non vestano più bene o siano diventati troppo vecchi. Certamente puoi donarli in beneficenza, ma se per qualche motivo hai un legame affettivo e non vuoi darli via, oppure quella fantasia ti piace particolarmente, riciclarli e trasformarli in una decorazione natalizia originale è sicuramente una valida alternativa. In questo modo puoi fare spazio nel tuo guardaroba con la coscienza pulita.

Per realizzare al meglio le nostre idee di riciclo creativo, eccoti un paio di consigli a cui prestare attenzione durante la realizzazione delle decorazioni natalizie con la lana:

  • Quando ritagli i maglioncini o le sciarpe di lana, assicurati che i capi restino morbidi sulla superficie di lavoro. Il tessuto non deve essere in tensione (ad esempio, una manica che sporge dal lato del tavolo potrebbe tirare il tessuto).
  • Quando ritagli i capi di lana, utilizza un paio di forbici per tessuti. Durante il taglio, rimani il più possibile vicino alla superficie del tavolo, in modo che il tessuto non si deformi troppo.
  • Cerca di spostare il meno possibile i pezzi ritagliati, per evitare che il tessuto si sfili nel punto del taglio.
  • Per fissare le stoffe tagliate, usa le mollette al posto delle spille da cucito. Quando si lavora un capo di lana, queste ultime tendono a scomparire fra le maglie.
  • Se vuoi assicurarti rifiniture più pulite e resistenti, utilizza la macchina da cucire. In questo caso, piega il tessuto ritagliato di circa un centimetro verso l’interno e cuci il bordo disegnando un percorso a zig-zag. L’ago deve rimbalzare avanti e indietro tra lo strato singolo e quello doppio del tessuto. Se invece non hai la macchina da cucire, puoi incollare il bordo con la colla per tessuti.

Idea Nr. 1 di riciclo creativo: Le ghirlande natalizie fai da te

Le ghirlande natalizie fatte a mano sono un classico del Natale. Che si tratti di un centrotavola natalizio o di una decorazione fai da te da appendere alla porta, la ghirlanda di Natale è sempre un richiamo di gioia e felicità. Prendi ispirazione dalle nostre idee di riciclo creativo e trasforma il tuo vecchio maglione in una bellissima ghirlanda di Natale fai da te.

Ecco cosa ti serve:

  • Una corona in paglia, polistirolo, spugna per fiori, rami di salice etc.
  • Un vecchio maglione o una vecchia sciarpa
  • Forbici per tessuto ed elementi decorativi
  • Per il metodo 1: Lana di colore simile al tuo maglione
  • Per il metodo 2: Ago e filo o colla per tessuti

Metodo 1: Ghirlanda natalizia fai da te plissettata

Questo primo metodo ti permette di realizzare una ghirlanda natalizia dal look moderno, senza richiederti grandi doti nel cucito. Procedi come segue:

  1. Prendi il maglione da riciclare e sfilalo in corrispondenza delle cuciture laterali più spesse. Ritaglia le maniche e, una volta sfilato completamente, apri il maglione di fronte a te. Adesso ritaglialo in quattro strisce della stessa grandezza. Le strisce devono essere abbastanza larghe da ricoprire la parte anteriore della corona della ghirlanda. Se al posto del maglione utilizzi una sciarpa abbastanza larga, ti basterà dividerla in due parti uguali ritagliandola al centro.
  2. Fai due o tre giri intorno alla corona con il filo di lana. Prendi quindi la prima striscia e apponila orizzontalmente sul filo di lana, in modo tale che il tessuto copra la corona. Ora avvolgi il filo due volte intorno al tessuto per fissarlo.
Riciclo creativo per l’arredamento: una ghirlanda di Natale originale.
  1. Dopodiché forma delle pieghe decorative con il tessuto. La prima piega deve coprire il filo di lana. Adesso avvolgi la lana per due volte intorno alla piega. Forma poi la piega successiva per coprire il filo appena avvolto e continua con questa procedura per tutta la ghirlanda. Quando ti avvicini alla fine della striscia, prendi una nuova striscia e uniscila alla precedente, in modo tale che non si noti lo stacco.

CuriositàQuesto metodo è perfetto anche per dare un tocco di originalità al tuo look natalizio. Puoi usare gli avanzi di tessuto per avvolgere dei vecchi braccialetti e trasformarli in veri e propri gioielli natalizi.

CuriositàQuesto metodo è perfetto anche per dare un tocco di originalità al tuo look natalizio. Puoi usare gli avanzi di tessuto per avvolgere dei vecchi braccialetti e trasformarli in veri e propri gioielli natalizi.

Riciclare maglioni – Il retro di una corona di Natale ricoperta di maglia.

Metodo 2: Una corona di Natale ricoperta in tessuto

Se preferisci una ghirlanda natalizia dalla superficie liscia, puoi ricoprire la tua corona con un tessuto in lana più largo e più lungo. Ecco come funziona:

  1. Prendi un pezzo di tessuto in lana che sia abbastanza grande e largo da ricoprire la corona.

  2. Avvolgi la corona di Natale nel tessuto. Stendi quest’ultimo attorno alla corona in modo da non formare pieghe sul lato frontale.

  3. Cuci con ago e filo le estremità del tessuto sul retro della corona natalizia. Passa quindi il filo da una estremità all’altra seguendo un percorso a zig-zag. Dal momento che la maglia è elastica, non preoccuparti di cucire troppo fitto.

Una volta che hai completamente ricoperto la corona e finito con la cucitura, puoi decorarla come meglio preferisci. Puoi usare, ad esempio, degli ornamenti in legno, delle palline di Natale oppure servirti di elementi naturali, come i rami dell’abete. La ghirlanda di Natale può anche diventare una corona dell’Avvento. In questo caso ti basterà aggiungere quattro supporti per le candele dell’Avvento. Alla creatività non c’è limite!

Decorazioni di Natale fai da te con materiale riciclato: ghirlande di Natale.

Idea Nr. 2 di riciclo creativo: Le palline di Natale fai da te

Graffi, punti scoloriti, piccoli fori… Anche le palline di Natale più belle invecchiano con il tempo. Riciclando i tuoi vecchi maglioni, puoi regalare una nuova brillantezza anche alle vecchie palline di Natale!  

Idee riciclo creativo: palline di Natale con la lana dei tuoi vecchi maglioni.

Il materiale necessario:

  • Vecchie palline di Natale, o sfere in legno, polistirolo, ecc.
  • Pezzi di stoffa, meglio se di lana grezza
  • Ago e filo
  • Nastro decorativo

AttenzioneSe usi delle palline di Natale danneggiate, presta molta attenzione a non ferirti con i cocci rotti.

AttenzioneSe usi delle palline di Natale danneggiate, presta molta attenzione a non ferirti con i cocci rotti.

Per creare delle perfette palline di Natale fai da te, assicurati innanzitutto di tagliare abbastanza maglia, in modo che questa possa avvolgere completamente la superficie della pallina. Quindi meglio abbondare con le misure e accorciare in un secondo momento le estremità del tessuto. Disponi la pallina al centro della stoffa e unisci le estremità di quest’ultima sopra la pallina. Fissale avvolgendo un nastro il più vicino possibile alla palla e fai un bel fiocco decorativo. Ora accorcia le estremità sporgenti e se preferisci decora le tue palline di Natale con glitter o rametti di abete.

Idea Nr. 3 di riciclo creativo: Ornamenti natalizi con le cornici da ricamo

Proprio come le altre idee di riciclo creativo, anche le cornici da ricamo sono molto versatili per creare decorazioni natalizie fai da te destinate all’albero di Natale, alla porta d’ingresso, oppure come ciondoli originali per le confezioni dei regali di Natale. Per realizzare questa idea creativa, puoi usare non solo i tessuti a maglia, ma anche altri tipi di indumenti, come le camicie e le magliette.

Ti servono i seguenti materiali:

  • Vecchi indumenti di lana o vecchie magliette, camicie, ecc.
  • Cornice da ricamo
  • Il PDF di lavoro con i nostri motivi
  • Forbici e colla a caldo
  • Nastro decorativo, rametti di abete, campane, ecc. (a scelta)
Riciclo creativo: Natale all’insegna della fantasia. Telaio da ricamo come elemento decorativo.
Decorazioni natalizie con materiale di riciclo: telaio da ricamo rivestito con una vecchia camicia di flanella.

Istruzioni di upcycling per gli ornamenti natalizi:

  1. Stendi la stoffa davanti a te. Poggia la cornice da ricamo sopra la stoffa e ritaglia quest’ultima lasciando un bordo piuttosto ampio: devono rimanere più o meno 4 o 5 cm di spazio intorno al cerchio.

  2. Ora prendi il tessuto che hai ritagliato e posizionalo steso sopra l’anello interno. Posiziona successivamente l’anello esterno sopra l’anello interno. Adesso stendi bene il tessuto e fissa il tutto stringendo le viti di fissaggio.

  3. Suggerimento: Se stai lavorando una maglia di lana, che è più spessa del tessuto di una maglietta, è meglio cucire la parte di tessuto sul retro dell’anello interno, in modo che questa resti ben stesa. Se invece il tessuto è così spesso da non riuscire a girare le viti di fissaggio dell’anello esterno, puoi legare le estremità dell’anello esterno con delle fascette fermacavo o un filo di lana più spesso.
  4. Ora taglia le estremità della stoffa in avanzo sul margine della cornice.
  1. Scegli i tuoi motivi preferiti dal nostro foglio di lavoro e disegnali su cartoncino, feltro o carta transfer. Dopo averli ritagliati, puoi incollarli sul tuo ornamento natalizio con la colla a caldo.

  2. Apponi infine un nastro decorativo con un fiocco grazioso sulla vite di fissaggio e ultima la decorazione con alcuni rametti di abete.

Le cornici da ricamo di grandi dimensioni sono delle ottime decorazioni da appendere sulla porta d’ingresso. Al centro della cornice puoi scrivere, ad esempio, il tuo nome con un pennarello per tessuti, oppure il classico “Buon Natale!” e diffondere lo spirito della festa anche nel corridoio di casa. Le cornici da ricamo più piccole possono diventare, invece, delle etichette ecosostenibili per i regali di Natale ed essere riutilizzate anche negli anni avvenire.

CheckQuesta idea di riciclo creativo DIY è un ottimo espediente per trascorrere del tempo insieme ai bambini cimentandosi nei lavoretti di Natale. Per i più piccoli servirà il tuo aiuto con la distribuzione della stoffa. Nella parte della decorazione invece possono dare da soli sfogo alla loro creatività.

CheckQuesta idea di riciclo creativo DIY è un ottimo espediente per trascorrere del tempo insieme ai bambini cimentandosi nei lavoretti di Natale. Per i più piccoli servirà il tuo aiuto con la distribuzione della stoffa. Nella parte della decorazione invece possono dare da soli sfogo alla loro creatività.

Idea Nr. 4 di riciclo creativo: Moderni alberi di Natale con vecchi maglioni

Dolcissimi e coloratissimi alberi di Natale: un’invenzione moderna da realizzare in men che non si dica con del cartoncino e un vecchio maglione. Con questi elementi decorativi potrai dare un tocco di originalità al tuo repertorio fai da te e stupire amici e parenti con un’idea regalo dolce, fuori dal comune ed ecosostenibile.

Puoi trovare le istruzioni passo-passo nel nostro PDF di guida.

Decorazioni natalizie fai da te: alberi di Natale fatti con vecchi maglioni riciclati.

Una volta finiti, puoi decorare gli alberi di Natale come meglio preferisci. Perché non appendere, per esempio, delle palline di Natale sul tessuto, o applicare dei fiocchi decorativi? Le possibilità per rendere il tuo albero di Natale unico e originale sono infinite!

Non ci resta quindi che augurarti tanto sano divertimento all’insegna della creatività!