Orto per bambini: un bambino mette una piantina in un letto da giardino e preme la terra attorno.

Giardinaggio per bambini: consigli, colture e ispirazioni per un orto in cassetta per bambini


I bambini amano scavare nel terreno, giocare con l’acqua e fare merenda con i frutti dell’orto. Queste sono le condizioni perfette per far sì che il tuo piccolo ami stare in giardino. Il giardinaggio non è solo una delle attività più amate dagli adulti, ma può anche donare tanti momenti di divertimento e gioia al tuo bambino. Lavorando nell’orto e con le piante, il tuo bambino imparerà a prendersi delle responsabilità e sperimentare più da vicino la natura e le stagioni.

Quali sono i semi da piantare con i bambini? Come creare un orto in cassetta per bambini? Quali sono i benefici del giardinaggio? In questo articolo troverai tanti consigli importanti per fare giardinaggio con i bambini e cosa piantare con i bambini anche senza un giardino.

Fare un orto con i bambini: una mamma mostra al figlio le piante di fragola nell’orto.

Indice

  • Benefici del giardinaggio: cosa possono imparare i bambini

  • Giardinaggio per bambini: consigli per fare giardinaggio insieme

  • Orto per bambini: frutta e verdura da piantare con i bambini

  • Orto in cassetta per bambini: istruzioni per i letti a misura di bambino

  • Giardinaggio con i bambini in casa: consigli per fare giardinaggio senza un giardino

    • Giardinaggio sul balcone

    • Giardinaggio sul davanzale



Orto per giar­di­no: cosa im­pa­ra­no i bam­bi­ni?

Molti bambini non hanno idea da dove vengano le verdure che mangiano o come sono fatte alcune piante. Il giardinaggio con i bambini non solo è perfetto per educare i bambini, ma è anche un’ottima attività per staccarsi dai dispositivi elettronici. Proprio per questo, passare del tempo a contatto con la natura ha sempre più importanza.

Vantaggi del giardinaggio con i bambini:

  • I bambini possono dedicarsi al giardinaggio durante tutto l’arco dell’anno e passare così

     molto tempo all’aria aperta. Soprattutto dopo una lunga giornata a scuola, il giardinaggio aiuta il tuo bambino a scaricare lo stress accumulato e a rilassarsi. Passare del tempo all’aria aperta rafforza inoltre il suo sistema immunitario.

  • Grazie al giardinaggio, i bambini imparano tanti tipi diversi di frutta e verdura, possono conoscere anche i piccoli animaletti che abitano il suolo e osservare la crescita delle piante: dalla semina, alla cura giornaliera fino al raccolto. Un calendario stagionale aiuta il tuo bambino ad associare le stagioni ai loro frutti. In questo modo, il tuo bambino avrà modo di imparare ad apprezzare la natura ancora di più.

  • Perché non assegnare una pianta di cui prendersi cura al tuo bambino? Così imparerà a

    prendersi le sue prime responsabilità. Lo stato della piantina mostrerà al tuo bambino i frutti delle sue preziose cure e come migliorare e tu potrai stargli accanto ed aiutarlo con alcuni consigli.

  • Spesso i bambini a tavola non ne vogliono sapere di mangiare frutta e verdura: coltivare può essere utile per incentivarli a mangiarle. Se tuo figlio ha raccolto la sua verdura, ci saranno più probabilità che possa mangiarle con piacere.

__________

Non dimenticarti...

In genere, i bambini dovrebbero passare una o due ore all’aria aperta. Questo non solo rafforza il sistema immunitario e cardiovascolare, ma ha anche un effetto positivo sulla concentrazione.

__________

Giar­di­naggio per bam­bi­ni: con­si­gli per fare in­sie­me l’orto

Un prerequisito di estrema importanza per fare giardinaggio con i bambini è che questo sia a misura di bambino. Il giardino deve avere lo spazio giusto e contenere le piante adatte ai bambini, oltre ad essere un giardino sicuro per i bambini. Si deve essere molto attenti ai dettagli e non sottovalutare nulla. I bambini non dovrebbero usare strumenti affilati o troppo pesanti, si consiglia infatti di acquistare utensili a misura di bambino. Un piccolo annaffiatoio, una paletta e un rastrello sono una buona attrezzatura di base. Sono inoltre molto pratici tutti quegli strumenti che hanno un manico telescopico e che quindi possono essere regolati in base all’altezza e all’età del bambino. Attenzione: gli strumenti appuntiti dovrebbero essere utilizzati sotto la stretta supervisione di un adulto.

Non c’è una regola fissa che indichi quando è meglio cominciare a fare giardinaggio con i bambini. Se tuo figlio è interessato e gli piace la natura, allora non avrai alcun problema. Se vuoi aumentare l’interesse del tuo bambino nel giardinaggio, ti consigliamo di adattare i compiti alla sua età. I bambini più piccoli possono aiutarti a piantare i bulbi o ad annaffiare le aiuole. Man mano che il tuo bambino diventa più grande potrà svolgere compiti diversi in totale autonomia. Una buona idea è quella di dedicare un angolo del giardino o di un grande vaso al tuo bambino, così avrà un’area tutta sua di cui prendersi cura. All’inizio puoi piantare dei fiori con tuo figlio e poi, in un secondo momento, passare alle piante di frutta e verdura. Il tuo bambino amerà sentirsi gratificato per il lavoro svolto. Nel caso contrario, avrà bisogno di essere incoraggiato e sostenuto.

Hai mai pensato di invitare anche gli amici di tuo figlio e fare giardinaggio tutti insieme? Fare giardinaggio in gruppo è ancora più divertente e il tuo bambino potrà inoltre condividere le sue conoscenze con orgoglio.

Cosa pian­ta­re con i bam­bi­ni in giar­di­no?

Scegliere le piante giuste è fondamentale affinché il tuo bambino si diverta facendo giardinaggio. La frutta e la verdura non devono essere solo buone da mangiare, ma anche facili da coltivare e molto produttive. Prima di cominciare, chiediti quanto tempo vuoi investire e quanto spazio hai a disposizione per il tuo progetto. Ovviamente, dovresti poi considerare la stagione in cui ti trovi e in base a questo potrai coltivare o raccogliere verdure e frutta diverse. Per aiutare il tuo bambino a capire la stagionalità della frutta e della verdura, dai un’occhiata al nostro calendario stagionale da colorare. Così potrà diventare un vero giardiniere professionista attraverso il gioco.

Orto per bambini: un bambino pianta una lattuga nel giardino.

Panoramica della frutta e della verdura per l’orto per bambini:

  • Verdure: ravanelli, pomodorini, piselli e zucchine sono adatti per il vostro progetto di giardinaggio. La lattuga può essere invece seminata tutto l’anno ed è un ortaggio facile e veloce da coltivare. Anche le zucche, ad esempio quella Hokkaido, sono un classico e si raccolgono in autunno.

  • Frutta: fragole, mirtilli e lamponi sono molto amati dai bambini, oltre a essere molto produttivi e perfetti come spuntino.

  • Erbe aromatiche: cosa c’è di meglio di un angolo per le erbe profumate? Prezzemolo, basilico e salvia sono piante perfette per il giardinaggio per i bambini. Queste erbe possono essere piantate sia nell’orto che in uno spazio separato apposito per le erbe aromatiche.



Van­taggi di un orto in cas­setta per bam­bi­ni con i letti rial­za­ti

Per ritagliare uno spazio adatto alla coltivazione di frutta e verdura, ti consigliamo di utilizzare un orto in cassetta per bambini. I letti rialzati da giardinaggio sono particolarmente pratici perché posso essere piazzati ovunque nei cortili, sulle terrazze o anche sui balconi. L’altezza perfetta dei letti rialzati deve permettere al tuo bambino di poter raggiungere facilmente le piantine. Fai quindi attenzione che il letto rialzato che usi non sia troppo alto per il piccolo giardiniere.

Se hai deciso di creare un orto in cassetta per il tuo bambino, non ti resta altro che scegliere il tipo di materiale. Alcuni letti rialzati sono fatti in legno di quercia o larice. Ci sono però anche modelli in plastica, metallo o cemento. Un’altra possibilità è crearne uno con materiali di riciclo come, ad esempio, una carriola o un pallet da usare come letto rialzato.

Quando si tratta di fai da te, puoi semplicemente liberare tutta la tua creatività. Che ne dici di utilizzare una vecchia cassetta del vino? Potrai creare un mini letto rialzato in pochissimi passi:

1.Per prima cosa, fai dei fori sul fondo della cassetta per fare defluire l’acqua in eccesso, dopo aver abbeverato le tue piante.

2.Fodera la scatola con della plastica da imballaggio e pratica diversi piccoli buchi. Con questo passaggio, eviterai che la scatola possa marcire in poco tempo. Il nostro consiglio è quello di non tendere troppo la plastica, altrimenti si strapperà facilmente.

3.Adesso arriva il momento di riempire la scatola. Per evitare che i fori praticati si otturino in seguito, puoi iniziare con uno strato sottile di argilla espansa (ca. 5 cm). Il vantaggio nell’utilizzo di queste piccole palline “gonfie” è che il materiale argilloso fornisce nutrimento al suolo ed è isolante e drenante. Una volta creato lo strato di argilla espansa, ricopri con del terriccio.

4.Ora puoi inserire le piantine. Per farlo, rinvasa per bene le piantine, inseriscile nel letto rialzato e poi annaffiale. Ecco che l’orto in cassetta per bambini è pronto!

__________

Tieni presente che...

Un letto rialzato non è solo più comodo per il tuo bambino, ma è anche un modo per fare crescere meno erbacce. Il letto rialzato inoltre si riscalda più facilmente in primavera, facendo crescere le piantine più velocemente: un vero vantaggio per il raccolto del tuo bambino.

__________

Orto in cassetta per bambini: un bambino piccolo ha in mano una paletta per il suo letto rialzato.

Come creare un orto per bambini senza un giardino?

Anche senza avere un giardino, fare giardinaggio con il tuo bambino è possibile. Seminare, piantare, innaffiare e raccogliere sono tutte attività possibili da fare sia sul balcone che sul davanzale luminoso di una finestra. Tutto ciò di cui hai bisogno sono dei vasi da fiori o delle cassette, terriccio e semi. Puoi inoltre utilizzare del compost come fertilizzante di tanto in tanto.



Orto per bam­bi­ni sul bal­co­ne

Tutte quelle piante che hanno bisogno di un posto soleggiato come, ad esempio, pomodori, lamponi, fragole o ravanelli sono perfette per il giardinaggio sul balcone.  Un piccolo orto con menta, basilico e rosmarino è perfetto da posizionare sul balcone a portata di bambino. Un tè fresco alla menta si preparerà così in un batter d’occhio! Il girasole invece è perfetto per creare buon umore. Puoi coltivare i semi sul davanzale della finestra e spostare poi le piantine sul balcone. Quando scegli i semi di girasole assicurati che sia una varietà che non cresce troppo in altezza.

Orto per bam­bi­ni in casa

Il giardinaggio indoor è diventata un’attività molto di tendenza negli ultimi anni, soprattutto per le famiglie che abitano in città. Fare giardinaggio in casa significa occuparsi di attività che vanno dalla semina al raccolto. Il clima costante all’interno dell’abitazione permette di poter anticipare o prolungare la stagione del giardinaggio. Potrai così raccogliere lattughe fresche, micro-ortaggi e scalogno anche nei mesi invernali. Infine, un grande classico che può essere coltivato per tutto l’anno in casa è il crescione, che può crescere anche senza una fonte di luce diretta, perciò perfetto da tenere sul davanzale. Consigli per coltivare il crescione:

  • Il crescione può crescere su diversi tipi di suolo: sabbia, ovatta umida, carta da cucina o anche il cartone delle uova. L’importante è che il terreno sia sempre leggermente umido.

  • Non appena i cotiledoni si sono aperti (di solito dopo 1 settimana), puoi tagliare le prime foglioline. Per godere di tutte le vitamine del crescione, è bene consumarlo subito dopo la raccolta.

  • Il crescione può essere utilizzato in tanti modi e dà a molte ricette una leggera nota di piccante e nocciola. Puoi usarlo per speziare il pane, nei formaggi o anche nelle insalate.

Con­clu­sio­ne: come crea­re un orto per bam­bi­ni

Per fare giardinaggi con i bambini, non è davvero necessario avere un grande giardino: un piccolo spazio in terrazza, sul balcone o anche in appartamento è sufficiente per coltivare insieme la vostra passione per il giardinaggio. Il giardinaggio per bambini ha molti vantaggi: oltre a passare del tempo di qualità con tuo figlio, il piccolo giardiniere impara a conoscere le piante e tutte le loro fasi di crescita e come prendersene cura. Con i compiti adatti all’età del bambino e l’uso di orti in cassetta, si creano le condizioni ideali per cominciare a fare giardinaggio con il tuo bambino. La scelta delle colture giuste gioca però un ruolo fondamentale per mantenere il tuo bambino motivato e raccogliere i frutti del vostro lavoro insieme.

Odkryj więcej artykułów:

______________________________________________

Riferimenti bibliografici:

https://www.codiferro.it/6-regole-doro-per-preparare-lorto-in-cassetta-terrazzo/

(consultato in data 26.04.2022)

https://blog.erbecedario.it/categorie/approfondimenti/orto-con-i-bambini-piccola-guida/

(consultato in data 14.04.2022)

https://www.consumer.bz.it/it/e-possibile-coltivare-casa-il-crescione/

(consultato in data 26.04.2022)

https://www.guidagiardino.com/8-ortaggi-da-coltivare-dentro-casa/

(consultato in data 26.04.2022)

Immagini tratte da:

iStock.com/Singkham

iStock.com/ArtMarie

iStock.com/romrodinka

iStock.com/simoningate

Lo sapevi? C’è uno sconto del 10% per i nuovi iscritti*

Iscriviti ora e approfitta dei vantaggi e delle offerte speciali riservate agli iscritti!

Iscriviti subito

*Il nostro sconto di benvenuto è valido per 30 giorni e può essere utilizzato solo una volta, sia nei nostri negozi in Italia, sia nello shop online, sia nella nostra app. Non è cumulabile con altre offerte e sconti C&A for you. Maggiori informazioni sulle condizioni generali del programma sono consultabili su www.c-and-a.com/it/it/shop/foryou#termsconditions

PaypalVisa Electron Visa PostepayAmexDHL
Paypal Acquista ora e paga dopo 30 giorni. Per saperne di più