Campeggi per bambini – Una famiglia fa merenda insieme nell’area attrezzata.

In campeggio con i bambini: una vacanza in camper per tutta la famiglia

Una vacanza in campeggio tutti insieme è il massimo per l’intera famiglia. Il momento del viaggio e le avventure che vivrete nella natura durante le gite saranno indimenticabili per tutti voi. Indipendentemente dall’età del bambino, con la giusta attrezzatura è sempre possibile organizzare una vacanza in campeggio per tutta la famiglia. Per far sì che questa esperienza sia rilassante e divertente sia per i grandi che per i più piccini, qui trovi alcuni consigli per organizzare una vacanza in campeggio con i bambini.

Campeggio con i bambini: come organizzarsi al meglio

Cominciare ad organizzare per tempo la vacanza in campeggio con i tuoi bambini ti permette di prepararti al meglio per questa grande avventura. Se il tuo bambino non va ancora a scuola, allora vale la pena partire per il campeggio in bassa stagione. In questi periodi, i campeggi sono meno affollati e sarà quindi più facile prenotare una piazzola e pianificare le varie tappe delle escursioni. Se invece preferite viaggiare in alta stagione, cerca di pianificare tutto con largo anticipo. I campeggi adatti ai bambini sono molto gettonati, per cui sarebbe meglio prenotare la piazzola anche con un anno di anticipo.

Mentre pianifichi la tua vacanza con il tuo piccolo, segui questi consigli:

  • Per il soggiorno, cerca un campeggio adatto ai bambini. Queste strutture offrono di solito varie attività per bambini, come per esempio un parco giochi o un baby club. Così tuo figlio non si annoierà mai e tu potrai essere sicuro che i vicini di campeggio non vengano disturbati dai suoi giochi sfrenati.
  • Per una vacanza più tranquilla e rilassata, pianifica dei soggiorni più lunghi in un campeggio a misura di bambino. Così, il tuo piccolo campeggiatore potrà esplorare i dintorni in tutta calma e fare amicizia con gli altri bambini.
  • Se pianifichi una gita giornaliera, non riempire la giornata con troppe attività. L’ideale è visitare due attrazioni al giorno, alternando quelle per adulti a quelle per bambini.
  • Campeggiare con un bambino significa anche avere un buon piano B per i giorni di pioggia. Scegli quindi qualche attrazione da visitare nei giorni uggiosi e metti in valigia qualche gioco per passare il tempo.
  • Prepara una lista con tutto l’occorrente per te e i bambini, così da non dimenticare nulla. Molti campeggi offrono la possibilità di lavare i vestiti, per cui non portarne troppi con te. Non solo fare le valige sarà più facile, ma avere meno peso avrà anche un effetto positivo sul consumo di carburante durante il tragitto.
  • L’impermeabile e gli stivali di gomma consentiranno al tuo bambino di esplorare la natura anche dopo un acquazzone.
  • Informati in anticipo se il campeggio offre la possibilità di noleggiare dei seggiolini o dei passeggini.
  • Se viaggi con dei bambini piccoli, rendi il camper a prova di bambino. Ad esempio, stipa gli attrezzi da cucina e la bombola a gas in un posto particolarmente sicuro. Puoi anche appoggiare delle tavole di legno al camper, in modo che il bambino non possa strisciarci sotto.

SuggerimentoPer far familiarizzare il tuo bambino con il tema “Campeggio”, organizza una visita insieme a lui presso una fiera del camper o un salone. Qui potrete visitare ed esplorare i camper in esposizione e farvi una prima impressione su come sarà la vostra vacanza.

SuggerimentoPer far familiarizzare il tuo bambino con il tema “Campeggio”, organizza una visita insieme a lui presso una fiera del camper o un salone. Qui potrete visitare ed esplorare i camper in esposizione e farvi una prima impressione su come sarà la vostra vacanza.

Roulotte o camper – Quale preferire?

Quale veicolo per il campeggio è più adatto per le famiglie? Non esiste una risposta universalmente valida a questa domanda. È invece più importante che il veicolo da campeggio sia adatto a voi come famiglia e alla vostra idea di campeggio.

Che sia una roulotte o un camper - questi consigli renderanno il campeggio con i bambini più rilassante:

  • Fai attenzione alla disposizione dell’abitacolo del veicolo da campeggio. Ogni componente della famiglia dovrebbe avere il suo letto. Se questo non è possibile, si può posizionare un lettino da viaggio.
  • Monta una protezione anticaduta ai letti. Così anche gli adulti saranno al sicuro di notte.
  • Verifica che il vostro ovetto o seggiolino siano compatibili con il camper.
  • Se vuoi noleggiare una roulotte o un camper, meglio prenotare con sei mesi di anticipo.

CheckPer i bambini più grandi, campeggiare in tenda vicino al camper potrebbe essere un’avventura speciale. In questo modo, non solo ogni componente della famiglia avrà più spazio, ma i bambini potranno anche vivere un’esperienza davvero unica.

CheckPer i bambini più grandi, campeggiare in tenda vicino al camper potrebbe essere un’avventura speciale. In questo modo, non solo ogni componente della famiglia avrà più spazio, ma i bambini potranno anche vivere un’esperienza davvero unica.

Vantaggi di un viaggio in roulotte con i bambini

Quando si va in campeggio con una roulotte si è molto più liberi di muoversi. Potete infatti sganciare l’auto in ogni momento e utilizzarla per le gite, mentre la roulotte rimane al sicuro al campeggio.

Altri vantaggi di una roulotte sono:

  • Maggiore sicurezza alla guida, dato che puoi guidare la tua autovettura con gli abituali dispositivi di sicurezza.
  • Le roulotte sono più spaziose dei camper.
  • Ci sono diversi modelli per le famiglie.
Camper bambini – Una famiglia griglia insieme i marshmallow.

Vantaggi di un viaggio in camper con i bambini

Il camper è la scelta migliore se si vuole fare una vacanza a più tappe. Quando si viaggia all’estero vale la pena utilizzare un camper piuttosto che una roulotte, poiché in molti Paesi il pedaggio viene pagato in base al numero di assi. I camper, inoltre, non sono così lunghi come le roulotte e questo permette di trovare più facilmente parcheggio in un campeggio.

Altri vantaggi del camper sono:

  • Il camper è autosufficiente (per elettricità e acqua) senza l’utilizzo di attrezzature supplementari.
  • Le biciclette possono essere trasportate in modo sicuro nel gavone.
  • Nei modelli con alcova, i bambini possono dormire nello spazio sopra la cabina di guida, mentre i genitori possono passare il loro tempo nella parte inferiore.

AttenzioneTrovi ulteriori informazioni sui vantaggi e gli svantaggi dei vari veicoli da campeggio al nostro articolo “Panoramica dei mezzi da campeggio”.

AttenzioneTrovi ulteriori informazioni sui vantaggi e gli svantaggi dei vari veicoli da campeggio al nostro articolo “Panoramica dei mezzi da campeggio”.

Campeggi per famiglie: consigli per il viaggio, le attività e le aree di sosta

Prima di partire per la vostra vacanza in campeggio, dovresti preparare fin nei minimi dettagli tutto il necessario per il viaggio in camper. Cerca in anticipo le aree di sosta per le pause durante il tragitto e prepara una serie di attività e giochi da svolgere durante il viaggio. Porta con te qualche merendina e tieni un paio di dolcetti a portata di mano per alleggerire l’umore nelle ore di guida.

Una volta arrivati, è importante rispettare le regole del campeggio. Per una vacanza serena in campeggio con il tuo bambino, puoi anche seguire questi consigli:

  • Se possibile, cerca una piazzola vicino al parco giochi. Così il tuo bambino potrà giocare al parco e tu potrai rilassarti sulla tua sedia da campeggio senza perderlo mai di vista.
  • Stabilisci sin dall’inizio delle regole per tutta la famiglia. Vivere in un piccolo spazio può diventare una bella sfida, perciò assegna ad ognuno i propri compiti.
  • Determina una routine adatta alle vacanze. Ad esempio, un rituale della buonanotte può far capire a tuo figlio che è il momento della nanna.
  • Porta con te vari giochi per il tuo bambino. La scelta migliore sono i giochi resistenti e lavabili quali formine per la sabbia, palline o costruzioni. Anche un audiolibro, un libro da colorare o un puzzle possono essere un bello svago durante la vacanza in campeggio.
  • Tieni d’occhio le offerte speciali per le gite con i bambini. A volte è possibile prenotare una visita della città con un’audioguida per bambini. Questo non potrà che rendere la gita ancora più interessante per i più piccoli.
  • Coinvolgi tuo figlio nelle scelte. Soprattutto quando pianifichi le attività o le escursioni, ascolta anche le idee del tuo piccolo esploratore.

Conclusioni

Una vacanza in campeggio è un’avventura entusiasmante per tutta la famiglia. Passare del tempo insieme e, soprattutto, a contatto con la natura fa di queste vacanze un’esperienza davvero speciale. Con la giusta pianificazione e svariate attività da svolgere in campeggio con il tuo bambino, sarà impossibile annoiarsi. Così potrete godervi la vostra meritata vacanza insieme.   

Riferimenti bibliografici:

https://camperfamily.viaggiapiccoli.com/viaggio-in-camper-con-i-bambini-pro-e-contro/
(consultato in data 30.03.2021)

https://www.bambiniconlavaligia.com/vacanze-in-roulotte-i-consigli-pratici/
(consultato in data 30.03.2021)

https://www.daichepartiamo.com/in-campeggio-con-i-bambini-viaggiare-liberi-e-low-cost/
(consultato in data 30.03.2021)

Immagini tratte da:

iStock.com/Oleh_Slobodeniuk

iStock.com/Svetlana Glazkova

iStock.com/FatCamera