Internet banking - Un uomo osserva il suo conto online con il computer.

Home banking per la terza età

Utilizzare l’online banking vi permette in modo davvero semplice di svolgere le vostre operazioni bancarie direttamente da casa e, allo stesso tempo, tenere d’occhio le vostre finanze. L’accesso al conto è sempre disponibile, indipendentemente dall’orario di apertura della banca, e non c’è nemmeno bisogno di andare in filiale e aspettare il proprio turno. Questo non vuol dire però non poter usufruire della consulenza in banca. Le generazioni più mature esitano tuttavia all’idea di svolgere le proprie operazioni bancarie online. In questo articolo, vogliamo quindi spiegarvi come funziona l’online banking e quali vantaggi potete trarre ogni giorno.

Cosa è l’home banking?

Con il termine home banking si intende la possibilità di gestire il proprio conto bancario tramite Internet. Le operazioni bancarie vengono effettuate elettronicamente con l’aiuto di computer, smartphone e altri dispositivi mobili. Si può usufruire dei servizi bancari tramite il browser oppure mediante programmi o applicazioni specifiche per la propria banca.

Suggerimento.Alcune banche offrono una serie di video tutorial disponibili sul proprio sito che spiegano come utilizzare i servizi di online banking. È anche possibile usare la funzione “cerca” (lente di ingrandimento) per trovare più facilmente determinate operazioni o movimenti. Altrimenti, chiedete al vostro consulente bancario di spiegarvi come effettuare le operazioni di base.

Suggerimento.Alcune banche offrono una serie di video tutorial disponibili sul proprio sito che spiegano come utilizzare i servizi di online banking. È anche possibile usare la funzione “cerca” (lente di ingrandimento) per trovare più facilmente determinate operazioni o movimenti. Altrimenti, chiedete al vostro consulente bancario di spiegarvi come effettuare le operazioni di base.

Quali sono i vantaggi dell’home banking per la terza età?

L’online banking rende le operazioni bancarie più facili e vi permette di avere sott’occhio le vostre finanze in qualsiasi momento. Ciò significa che potete accedere al vostro conto 24 ore su 24 dal vostro PC o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet ed effettuare da casa tutte quelle transazioni per cui normalmente dovreste recarvi in filiale.

Ecco una lista di tutti i vantaggi che l’online banking vi offre:

  • Avete accesso al vostro conto direttamente da casa, in modo pratico e indipendentemente da dove vi trovate.

  • L’accesso al conto online non dipende dagli orari di apertura della filiale.

  • Vi permette di avere una panoramica di tutte le transazioni effettuate.

  • I moderni servizi di online banking garantiscono alti standard di sicurezza.

  • L’home banking vi fa risparmiare tempo, dato che recarvi in banca non è necessario.

  • Molte banche offrono un servizio di online banking facilitato per tutte quelle persone con problemi di vista, permettendo quindi di regolare la dimensione dei caratteri, il contrasto e fornendo anche una navigazione della pagina più chiara.

  • L’online banking permette alle persone con ridotta mobilità di continuare a eseguire le proprie transazioni in modo indipendente e autonomo.

Online banking non vuol dire però non avere accesso al servizio di consulenza della vostra banca. Sia nei programmi che nelle applicazioni per l’online banking potete trovare agevolmente opzioni per il contatto diretto con il vostro consulente bancario o una linea per il servizio clienti a cui potete rivolgervi per chiarire i vostri dubbi o fare domande.

Come funziona l’home banking?

L’online banking vi permette di accedere al vostro conto comodamente da casa. Dopo il login, potete avere una panoramica del vostro saldo contabile e delle ultime operazioni in entrata e in uscita. Potete anche effettuare bonifici, impostare un ordine permanente o ricevere il vostro estratto conto: proprio come in banca.

Per poter approfittare dei numerosi vantaggi dell’online banking, avete bisogno di svolgere delle azioni preliminari.

Registrazione per l’online banking

  1. Richiedete alla vostra banca di poter usufruire dei servizi di online banking.
    Innanzitutto, è necessario registrarsi presso la propria banca e richiedere il servizio di online banking. Di solito si può fare sia presso la propria filiale che sul sito web della banca. Riceverete poi per posta o direttamente di persona i dati di cui avete bisogno per accedere al vostro conto online.

  2. Utilizzate i dati di accesso per registrarvi.
    I dati di accesso includono in genere un nome utente e un codice (PIN) o una password. Potete usare questi dati per accedere la prima volta, dopodiché, potete cambiare il PIN o la password nelle impostazioni del vostro account. Fatelo il prima possibile e impostate voi stessi una password sicura.

  3. Accedete online al vostro conto.
    Per utilizzare l’online banking, potete collegarvi al sito Internet della vostra banca. Molte banche offrono in alternativa anche un’applicazione per l’home banking a cui accedere tramite il vostro smartphone o tablet.

Una volta effettuata la registrazione, potete accedere al vostro conto direttamente online. Le funzioni presenti su Internet variano da banca a banca. In generale, avete a disposizione le stesse funzioni presenti in banca:

  • Controllare il saldo contabile

  • Visualizzare i movimenti in entrata e in uscita

  • Effettuare bonifici

  • Pagare le bollette o ricaricare il vostro cellulare

  • Effettuare un ordine permanente di pagamento

  • Ricevere l’estratto conto

Attenzione.Qualora doveste ricevere una e-mail in cui vi vengono chieste informazioni sensibili quali numero della carta, PIN o credenziali di accesso, non rivelate questi dati in nessun caso. La vostra banca non vi chiederà mai i vostri dati per e-mail o per telefono. Anche se l’e-mail può sembrare “ufficiale”, si tratta di un messaggio di frode o SPAM. Cancellate quindi queste e-mail. Se non siete sicuri, contattate in qualsiasi momento la vostra banca.

Attenzione.Qualora doveste ricevere una e-mail in cui vi vengono chieste informazioni sensibili quali numero della carta, PIN o credenziali di accesso, non rivelate questi dati in nessun caso. La vostra banca non vi chiederà mai i vostri dati per e-mail o per telefono. Anche se l’e-mail può sembrare “ufficiale”, si tratta di un messaggio di frode o SPAM. Cancellate quindi queste e-mail. Se non siete sicuri, contattate in qualsiasi momento la vostra banca.

Effettuare un’operazione bancaria con il codice OTP

Oltre al PIN per identificarsi, è necessario avere un secondo codice per le operazioni di online banking: il codice OTP, il cui acronimo sta per One Time Password. Questo funziona come una “firma elettronica” con cui si autorizzano operazioni e transazioni online. L’OTP è una password usa e getta, da utilizzare una sola volta, che viene generata in modo casuale prima di ogni operazione bancaria per garantire una maggiore sicurezza. Per questo motivo prima di confermare una transazione bancaria online viene richiesto di volta in volta un nuovo codice.

In passato, le banche consegnavano una tessera o lista numerata cartacea contenenti vari codici. Oggi invece queste password temporanee vengono fornite con nuove procedure più sicure che permettono di richiedere un codice diverso per ogni ordine. Ecco una lista dei metodi più comuni per ottenere un codice OTP:

  • SMS: con questa procedura il codice OTP vi viene inviato per messaggio direttamente al numero di cellulare registrato.

  • Token: si tratta di un piccolo dispositivo elettronico dotato di display e collegato al vostro conto. Durante un pagamento o un bonifico, basta premere il pulsante del dispositivo per generare una password da inserire sul sito per autorizzare l’operazione. I token fisici stanno tuttavia sparendo per essere gradualmente sostituiti da token digitali.

  • App: qui il codice OTP si ottiene grazie a un’applicazione specifica della vostra banca da installare sullo smartphone. Una volta abilitata, l’app genera un nuovo codice per ogni operazione bancaria. Alcune applicazioni richiedono di inquadrare il QR Code della transazione che state effettuando per la generazione del codice OTP.

Alcune banche, al posto del codice OTP, utilizzano un PIN personale, che il titolare può scegliere liberamente, per confermare le operazioni. Si tratta tuttavia di una password statica e quindi più vulnerabile. Il codice OTP, al contrario, è in grado di garantire la massima sicurezza: anche se intercettato, infatti, non può essere riutilizzato perché non sarebbe più valido una seconda volta.

Una coppia di anziani si informa sull’uso dell’home banking con il tablet.

Check.Per generare il codice OTP per l’online banking utilizzate dispositivi diversi. Se usate la procedura SMS o app, assicuratevi che l’applicazione per generare il codice o il numero di cellulare appartengano a un dispositivo diverso rispetto a quello usato per svolgere le vostre operazioni bancarie. In questo modo anche se perdete il vostro smartphone o vi viene rubato, nessuno potrà accedere al vostro account.

Check.Per generare il codice OTP per l’online banking utilizzate dispositivi diversi. Se usate la procedura SMS o app, assicuratevi che l’applicazione per generare il codice o il numero di cellulare appartengano a un dispositivo diverso rispetto a quello usato per svolgere le vostre operazioni bancarie. In questo modo anche se perdete il vostro smartphone o vi viene rubato, nessuno potrà accedere al vostro account.

Quanto è sicuro l’online banking?

L’online banking è davvero semplice e pratico da utilizzare. Questa semplificazione di alcune attività quotidiane non deve però farvi abbassare la guardia in fatto di sicurezza. È essenziale, infatti, che le coordinate bancarie e i dati personali siano protetti durante le operazioni online. Per proteggere i vostri dispositivi smartphone o computer da eventuali truffatori, seguite questi consigli di sicurezza di base:

  • Utilizzate un programma antivirus.

  • Aggiornate il vostro software per risolvere eventuali problemi di sicurezza.

  • Assicuratevi di navigare solo su siti web con una connessione sicura (“https” all’inizio dell’indirizzo Internet).

  • Attivate la protezione anti-phishing per bloccare immediatamente i siti sospetti.

  • Scegliete una password efficace e sicura che solo voi conoscete.

Trovate maggiori informazioni e spiegazioni sulle impostazioni di sicurezza al nostro articolo introduttivo sul tema “Sicurezza in Internet”. Seguendo questi consigli sarete protetti mentre navigate, fate acquisti su Internet o utilizzate il vostro online banking. Di seguito, invece, vi diamo qualche suggerimento su ulteriori precauzioni di sicurezza per proteggere i vostri dati e le operazioni bancarie mentre usate l’home banking.

Consigli per usare l’Internet banking in modo sicuro

  • Non date mai i vostri dati sensibili o il codice OTP a nessuno. Anche se la richiesta sembra provenire da un ente ufficiale, ricordatevi che la vostra banca non vi chiederà mai di fornire loro i vostri dati di accesso o codici di transazione.

  • Le reti pubbliche WLAN non sono criptate, ciò significa che i vostri dati bancari possono essere intercettati e manomessi. Usate quindi la vostra rete privata per le operazioni di online banking.

  • Non utilizzate i dispositivi di altre persone per accedere al vostro conto, poiché non si può escludere la possibilità che i vostri dati possano essere registrati e riutilizzati.

  • Una volta completate le vostre operazioni bancarie, fate il log out (disconnettetevi) dall’applicazione o dalla finestra del browser. Sarete così sicuri di aver interrotto la connessione con la vostra banca online.

  • Impostante un massimale di pagamento, cioè un limite di denaro che si può trasferire ogni giorno. Se un truffatore accede al vostro account nonostante tutte le precauzioni, potrete almeno limitare la frode.

  • Se vi vengono rubati dei dati sensibili o notate delle attività sospette sul vostro conto, bloccate immediatamente l’accesso al vostro conto online. Per farlo, chiamate il numero messo a disposizione dall’emittente o dal circuito per il blocco della carta e denunciate alle autorità competenti.

Conclusioni

L’online banking vi permette di effettuare le operazioni bancarie in modo facile e veloce e di avere sempre sott’occhio le vostre entrate e uscite indipendentemente dall’ora o da dove vi trovate. Grazie alle numerose misure precauzionali, un alto standard di sicurezza viene ormai garantito anche per le operazioni bancarie elettroniche. Se volete iniziare ad utilizzare l’online banking, potete ottenere i dati di accesso e maggiori informazioni presso la vostra banca di fiducia.

Riferimenti bibliografici:

https://www.facile.it/conti/guida/home-banking-cosa-e-come-funziona.html
(consultato in data 04.03.2021)

https://www.dgroove.it/come-usare-lhome-banking-in-sicurezza-seguendo-questi-5-consigli/4477/
(consultato in data 04.03.2021)

https://www.cartedipagamento.com/codice-otp.htm
(consultato in data 04.03.2021)

Immagini tratte da:

iStock.com/Extreme Media

iStock.com/Paperkites

iStock.com/gradyreese