Giovani adulti imparano durante i corsi di formazione.

Formazione professionale continua: offerte e possibilità per crescere in ambito lavorativo

Acquisire nuove competenze e abilità può portare moltissimi vantaggi in ambito lavorativo. Una maggiore formazione professionale, infatti, permette da un lato di rimanere al passo con i nuovi sviluppi del tuo settore e, dall’altro, offre l’opportunità di sviluppare le competenze necessarie per assumersi maggiori responsabilità e nuovi compiti. In base alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi, puoi scegliere tra una vastissima gamma di corsi professionalizzanti. In questo articolo, ti spieghiamo quali tipi di corsi di formazione professionale hai a disposizione e quali requisiti devi soddisfare. Così, potrai trovare il corso di formazione che fa per te.

Formazione professionale: ampliare le proprie conoscenze in ambito lavorativo

La formazione continua in ambito professionale può avere diversi obiettivi: puoi decidere di portare a termine un corso per intraprendere una nuova carriera lavorativa o per qualificarti maggiormente nel tuo campo. Per ampliare le tue conoscenze ed essere al passo con le attuali richieste del mercato del lavoro hai a disposizione due diversi tipi di corsi di formazione: i corsi di perfezionamento e i corsi di aggiornamento. In entrambi i casi si tratta di corsi specifici per il tuo settore lavorativo, che ti permettono di approfondire in modo mirato alcuni aspetti del tuo lavoro per adempiere meglio ai tuoi compiti ed eventualmente ottenere un’ulteriore qualifica professionale. Per accedere a questo tipo di corsi spesso è necessario essere in possesso di un titolo di studio di livello universitario e/o aver già maturato esperienze in questo campo per diversi anni.

Corsi di perfezionamento professionale

Grazie ai corsi di perfezionamento è possibile ampliare le proprie conoscenze, abilità e competenze con l’obiettivo di migliorare il proprio profilo lavorativo e ottenere un avanzamento di carriera. Questi corsi di alta formazione trattano spesso contenuti diversi rispetto al tuo specifico campo di competenza: in questo modo potrai quindi acquisire gli strumenti necessari per eseguire nuovi incarichi e compiti e farti carico di maggiori responsabilità. Si tratta di corsi di breve durata o di massimo un anno, di solito organizzati dalle università o dalle scuole professionali, e dopo aver sostenuto uno o più esami viene rilasciato un attestato di frequenza.

Corsi di aggiornamento professionale

A differenza dei corsi di perfezionamento, in cui si acquisiscono conoscenze completamente nuove, i corsi di aggiornamento mirano a rinnovare le conoscenze preesistenti. Questi corsi possono essere necessari nel caso, per esempio, cambino le linee guida, le procedure o le tecniche di lavoro e permettono di essere sempre a conoscenza degli ultimi sviluppi del proprio ambito professionale. I corsi di aggiornamento sono richiesti in diversi campi come, ad esempio, nella ristorazione e nella pasticceria, ma anche in ambito giuridico, economico, ecc. Spesso sono le aziende stesse, oltre ad associazioni, università o altri istituti, a mettere a disposizione dei dipendenti i corsi di aggiornamento mediante seminari o lezioni. La formazione si svolge durante l’orario di lavoro e può durare da qualche ora fino a uno o più giorni lavorativi. Alla fine del corso, in genere, non è previsto un esame ma viene rilasciato un attestato di frequenza.

Riqualificazione professionale per cambiare carriera

La riqualificazione professionale può avvenire per tante ragioni come, ad esempio, per perseguire un nuovo obiettivo professionale o nel caso in cui non fosse più possibile proseguire con la propria carriera per motivi di salute. La riqualificazione professionale permette dunque di poter cambiare carriera, imparare un nuovo mestiere e reinventarsi. Per riqualificarti professionalmente, hai a disposizione tantissime opportunità. Qui te ne presentiamo tre:

  • Corso professionalizzante: affidati a professionisti del settore e segui un corso di formazione professionale. In base al corso scelto, gli argomenti possono essere trattati in maniera più o meno specifica, dandoti la possibilità di approfondire e formarti a 360° per il tuo cambio di carriera.
  • Master: i corsi di master di primo o di secondo livello hanno una durata che varia dai 6 ai 18 mesi. Se ti piace il lavoro che stai facendo ma vorresti cambiare leggermente ambito senza stravolgere la tua vita, il master universitario potrebbe essere la scelta giusta per te. I corsi possono essere seguiti anche online grazie a video lezioni e piattaforme e-learning.
  • Tirocinio o stage all’estero: se non vuoi cambiare mestiere del tutto ma semplicemente vuoi ampliare le tue conoscenze e imparare nuove tecniche, un tirocinio all’estero potrebbe essere la scelta giusta per te. Viaggiare e lavorare per un’azienda estera ti offre la possibilità di osservare il tuo lavoro da una prospettiva nuova e culturalmente diversa. Spesso è anche possibile usufruire di finanziamenti statali o fondi regionali.

In base al tempo a disposizione e al proprio obiettivo, cambiare mestiere o semplicemente riqualificarsi professionalmente non è impossibile. Ricordati che non è mai troppo tardi per reinventarsi!

CheckPrima di buttarti a capofitto in un nuovo corso per riqualificarti professionalmente, informati, approfondisci la nuova area tematica e ricerca gli eventuali sbocchi lavorativi. Questo ti aiuterà ad avere un’idea più chiara sul passo che stai per compiere.

CheckPrima di buttarti a capofitto in un nuovo corso per riqualificarti professionalmente, informati, approfondisci la nuova area tematica e ricerca gli eventuali sbocchi lavorativi. Questo ti aiuterà ad avere un’idea più chiara sul passo che stai per compiere.

Corsi universitari per una formazione professionale completa

Corsi di formazione professionale: un ragazzo studia sulla scrivania di casa sua.

I corsi di alta formazione, l’università part-time e i master con possibilità di stage sono pensati per i lavoratori che vogliono ampliare le proprie conoscenze e competenze in ambiti specifici. In base alla specificità del corso, possono essere frequentati da coloro che hanno già una laurea triennale, specialistica o magistrale a ciclo unico o un diploma di scuola superiore. Sono offerti in numerosi campi: da quello tecnico-scientifico a quello giuridico-economico fino a quello umanistico. Alcuni di questi corsi rilasciano un titolo mentre altri solamente un attestato di frequenza. Di seguito ti spieghiamo quali opportunità hai a disposizione per formarti professionalmente attraverso gli studi universitari.

Studio part-time: la formazione oltre al lavoro

Frequentare l’università in modalità part-time ti offre la possibilità di ottenere un titolo accademico senza dover rinunciare al tuo lavoro. Non importa che si tratti di laurea triennale, specialistica o magistrale a ciclo unico: esistono programmi disponibili per ogni livello di istruzione e per ogni area tematica. Sebbene ogni ateneo abbia regole diverse, lo studente può accordarsi con l’università sul numero di esami da conseguire in un anno accademico. Con l’iscrizione a tempo parziale il percorso può durare fino al doppio degli anni di un normale percorso formativo senza oneri aggiuntivi (ad esempio, 6 anni per una laurea triennale). Lo studente part-time paga inoltre solo una parte delle tasse che va dal 50 al 75 %.  

AttenzionePrima di scegliere un corso di laurea, informati presso la segreteria del corso di laurea sui prerequisiti, i corsi disponibili e le modalità delle lezioni. Alcuni corsi potrebbero richiedere una laurea in un ambito specifico o un voto minimo di laurea. Altre università potrebbero richiedere invece un test di ammissione o un livello minimo di inglese o un’altra lingua straniera.

AttenzionePrima di scegliere un corso di laurea, informati presso la segreteria del corso di laurea sui prerequisiti, i corsi disponibili e le modalità delle lezioni. Alcuni corsi potrebbero richiedere una laurea in un ambito specifico o un voto minimo di laurea. Altre università potrebbero richiedere invece un test di ammissione o un livello minimo di inglese o un’altra lingua straniera.

Spesso non basta avere tutte le carte in regola per poter affrontare un corso universitario part-time. Resilienza, motivazione, determinazione e una buona gestione del tempo sono qualità essenziali per portare a termine gli studi. Queste qualità possono essere anche allenate con dei corsi di formazione per lo sviluppo personale.

Master full time con stage: la teoria oltre alla pratica

Se vuoi mettere in pausa la tua carriera per completare una formazione a 360° in un campo specifico, i master full time con stage sono la scelta giusta. Si tratta di corsi di studio professionalizzanti che preparano sia dal punto di vista teorico, con lezioni ed esami, sia dal punto di vista pratico, con uno stage o un tirocinio presso un’azienda. Per gli stage è previsto un rimborso spese o una retribuzione mensile, a seconda del master scelto. La durata di questi corsi è di circa un anno e per accedervi è necessaria una laurea di primo o secondo livello.

Continuare la formazione: come?

Se vuoi continuare la tua formazione professionale su un argomento specifico ma senza oberarti di lavoro e responsabilità, puoi approfittare di tante altre opportunità:

  • I seminari e i corsi sono disponibili per tutte le aree tecniche e non. Sono tenuti da enti accreditati, associazioni o istituti privati. A seconda del tuo tempo libero, puoi scegliere tra corsi della durata di uno o più giorni. I corsi di base forniscono competenze primarie nella nuova area di interesse, mentre i corsi di approfondimento ti permettono di scavare a fondo in un determinato campo. Infine, grazie ai corsi avanzati puoi continuare ad acquisire nuove competenze in una specifica area di studio.
  • La flessibilità dell’apprendimento a distanza e dell’e-learning ti permette di approfondire le tue competenze grazie all’uso di webinar o di piattaforme online, dove reperire il materiare didattico. Questa modalità ti permette di continuare a formarti seguendo i tuoi ritmi e da autodidatta. A seconda del corso scelto, puoi concludere il corso con un esame finale.

Continuare la formazione: come?

Se vuoi continuare la tua formazione professionale su un argomento specifico ma senza oberarti di lavoro e responsabilità, puoi approfittare di tante altre opportunità:

  • I seminari e i corsi sono disponibili per tutte le aree tecniche e non. Sono tenuti da enti accreditati, associazioni o istituti privati. A seconda del tuo tempo libero, puoi scegliere tra corsi della durata di uno o più giorni. I corsi di base forniscono competenze primarie nella nuova area di interesse, mentre i corsi di approfondimento ti permettono di scavare a fondo in un determinato campo. Infine, grazie ai corsi avanzati puoi continuare ad acquisire nuove competenze in una specifica area di studio.
  • La flessibilità dell’apprendimento a distanza e dell’e-learning ti permette di approfondire le tue competenze grazie all’uso di webinar o di piattaforme online, dove reperire il materiare didattico. Questa modalità ti permette di continuare a formarti seguendo i tuoi ritmi e da autodidatta. A seconda del corso scelto, puoi concludere il corso con un esame finale.

SuggerimentoSe il corso di formazione che hai scelto ha un costo, prova a informarti se hai diritto a un finanziamento o a una detrazione. Per sapere a quali finanziamenti hai diritto o avere più informazioni sui congedi educativi, leggi il nostro articolo sui finanziamenti e i congedi per la formazione continua.

SuggerimentoSe il corso di formazione che hai scelto ha un costo, prova a informarti se hai diritto a un finanziamento o a una detrazione. Per sapere a quali finanziamenti hai diritto o avere più informazioni sui congedi educativi, leggi il nostro articolo sui finanziamenti e i congedi per la formazione continua.

Conclusioni

La formazione continua può aiutarti a raggiungere nuovi obiettivi in ambito professionale. Se ti stai chiedendo quale sia la scelta migliore per te, rifletti sulla tua situazione lavorativa e valuta cosa desideri migliorare. Vuoi assumerti nuovi incarichi o vuoi cambiare mestiere? In base alla tua risposta, puoi scegliere se continuare con un corso di perfezionamento oppure optare per un corso di riqualificazione e cogliere al volo l’opportunità di un cambio di carriera. Puoi anche decidere di rimetterti sui libri iscrivendoti ad un corso universitario part-time oppure lanciarti in un master full time con uno stage integrato. Indipendentemente dalla tua area di competenza, hai a disposizione un’infinità di corsi e opportunità per formarti professionalmente e pensare al tuo futuro!

Riferimenti bibliografici:

https://www.unicusano.it/corsi-di-perfezionamento-e-aggiornamento-professionale
(consultato in data 17.08.2021)

http://www.informagiovaniroma.it/studio-e-formazione/approfondimenti/dall-universita-alla-specializzazione/i-corsi-di-perfezionamento
(consultato in data 17.08.2021)

https://www.frareg.com/
it/formazione-aziendale/quando-aggiornare-la-formazione-dei-lavoratori/
(consultato in data 17.08.2021)

https://www.soldioggi.it/
come-riqualificarsi-nel-lavoro-7389.html
(consultato in data 17.08.2021)

https://www.digital-coach.it/
blog/lavoro-digitale/orientamento-professionale/come-riqualificarsi-nel-lavoro/
(consultato in data 17.08.2021)

https://www.unimi.it/
it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/come-e-quanto-pagare/iscrizioni-tempo-parziale
(consultato in data 17.08.2021)

Immagini tratte da:

Stock.com/Prostock-Studio

iStock.com/Cesar Okada

iStock.com/Lordn