global.uvp.bar.1

Qualità e confort

Circa il 50% di materie prime più sostenibili

Ampia selezione

Moda per tutta la famiglia

Esperti nella moda

Look per tutte le occasioni

Filtro
I filtri ti aiutano, utilizza i nostri filtri e trova il tuo capo più rapidamente
Taglia EU
Colore
Prezzo
Sconto
Marca
Materiale esterno
Collo
Lunghezza maniche
Taglio
Fantasia
Collezione

Camicia hawaiana: un capo simbolo di spensieratezza che viene da lontano

Si chiama camicia hawaiana ma la sua origine non dipende univocamente dalla popolazione nativa di Honolulu. Si tratta, infatti, di un indumento dall’identità complessa, in cui coesistono diverse culture: se il taglio rimanda alla “palala”, una camicia ispirata a quelle dei marinai occidentali, il tessuto, lavorato da sarti orientali immigrati, riprende quello dei kimoni da donna. L’usanza di portarla fuori dai pantaloni, poi, viene direttamente dalle Filippine e alcuni motivi floreali dalla tradizione tahitiana. A rispecchiare quella del luogo, invece, sono i colori infuocati, già caratteristici del tipico vestito, tinto di rosso e giallo grazie ai frutti del luogo. Ma l’evoluzione della camicia hawaiana e, in particolare, il suo successo, si devono al turismo statunitense. È la domanda dei villeggianti americani a metà degli anni Trenta, infatti, a portare alla fondazione delle prime fabbriche della cosiddetta aloha shirt. Per la sua esplosione, tuttavia, bisogna aspettare ancora un decennio, durante il quale i visitatori crescono da 50 a 250 mila. In seguito, negli anni Cinquanta, la camicia a maniche corte da uomo con le tipiche fantasie a fiori comincia a vedersi sulle copertine dei dischi e nei telefilm e persino indosso ai presidenti, per poi diventare emblema del movimento surfista. È così che quello che era un mero capo d’abbigliamento e un souvenir diventa un vero e proprio simbolo d’appartenenza a una cultura fatta di autenticità, spensieratezza e divertimento. La stessa che la camicia hawaiana, dopo una parentesi di oblio seguita agli Ottanta, celebra ancora oggi e che tu hai la possibilità di fare tua, grazie alle proposte di C&A, curate nel design e confezionate con fibre naturali che garantiscono una carezzevole freschezza sulla pelle.

Camicia hawaiana

Camicia hawaiana

È il modello estivo per eccellenza, simbolo dello stile di vita rilassato di Honolulu e dell’esuberanza dei surfisti californiani: la camicia hawaiana, con le sue stampe vivaci, sembra fatta apposta per essere indossata in riva al mare. Gli stilisti, però, da un po’ la propongono anche in versione formale ed elegante. E C&A? Noi te la offriamo persino in cotone bio, con la qualità e i prezzi di sempre.

17 Prodotti
Seleziona la vista delle immagini
  • 1
Torna su

Come indossare la camicia hawaiana

Da divisa dei paninari e capo di abbigliamento da spiaggia, ammesso al massimo nelle pause tra un tuffo e l'altro o durante quelle ai bar del lido, a nuovo classico della moda versatile e senza limiti, accolto e rivisitato dai grandi nomi del settore: la camicia hawaiana ne ha fatta di strada e, oggi più che mai, esce dall’habitat limitato dei litorali per scoprire nuove insperate potenzialità stilistiche e ritrovarsi in strada e in passerella. Ma come abbinarla per smorzarne l'esuberanza e l'esplosività e come svecchiarla per sempre dalla connotazione di pezzo del guardaroba anni Ottanta? A spiegarci come renderla più sobria e raffinata ci pensano gli stilisti che, con le loro collezioni, offrono tante interpretazioni diverse, tutte preziose e suggestive. Il loro scopo? Attenuare con un abbigliamento da città la composizione di colori e di disegni che solitamente caratterizza la camicia hawaiana. In realtà, però, almeno a livello cromatico, i modelli di C&A risultano decisamente facili da abbinare. Le fantasie, infatti, anche quando sono particolarmente fitte e articolate, si limitano ad accostare tinte come il blu e il rosso ai non colori, evitando eccessivi contrasti cromatici tra diverse sfumature vivaci e squillanti.

Così, ad esempio, non è difficile pensare a combinazioni per la nostra camicia hawaiana in puro cotone biologico grigia e beige. Basta lasciarla aperta su una t-shirt scura in tinta unita e sopra a un paio di jeans neri o scoloriti per ottenere infatti un look metropolitano piuttosto neutro e persino moderatamente sobrio, anche considerando il disegno che rimanda subito ai tropici. Tuttavia, per declinare le proposte del nostro assortimento, la lezione venuta dalle sfilate rimane estremamente utile, soprattutto se desideri ottenere un effetto decisamente sofisticato. Come? Ad esempio abbinando la camicia hawaiana a dei pantaloni morbidi, magari in lino e con cintura incorporata, che riprendano qualche dettaglio e i toni più pacati della camicia stessa. In questo modo, più che lo stile da surfista, ricordi subito quello dei raffinati frequentatori di Capri. Se, poi, invece di una tenuta vacanziera o da weekend esclusivo, preferisci ricrearne una più versatile e spiccatamente cittadina, ti consigliamo di accostare la camicia hawaiana al classico trench beige e ai pantaloni chino scuri, unendo una maxi borsa sempre in toni neutri. Il segreto di questa strategia è mutare completamente ruolo alla camicia hawaiana che, da punto focale del look, diventa una semplice comparsa, utile a ravvivare l'insieme con un tocco di colore. Ovviamente, fin qui abbiamo parlato di tenute da giorno. Ma nulla vieta di trasporre la caratteristica solarità della camicia hawaiana in un abbigliamento da sera. Prova, ad esempio, a lasciarla aperta su una t-shirt a contrasto rimborsandola dentro a un paio di pantaloni eleganti con le pinces e il risvolto sopra la caviglia, in stile anni Cinquanta. Per finire, aggiungi gli accessori: gli immancabili mocassini o penny loafer e i calzini, rigorosamente in tinta con la tua camicia hawaiana. Ed è proprio questo rigore l'arma segreta per cambiarle pelle, trasformandola da pezzo da spiaggia in capo da camera. Se, poi, stai pensando che ti piacerebbe usarla anche nelle occasioni più formali, magari per un matrimonio estivo, nessun problema. Copia i suggerimenti dei designer e abbina la tua camicia hawaiana a un abito doppiopetto. Scegli tu se optare per una tinta sobria e neutra o se osare con giacca e pantaloni di un colore complementare. È questa la soluzione scelta da alcuni stilisti, che sembra cercare un compromesso tra il bisogno di domare l'esplosione della natura sul tessuto e l'esigenza speculare di lasciarlo esprimere. Il risultato, comunque, è indubbiamente raffinato. Anche se non è affatto obbligatorio rivisitare la camicia hawaiana in senso sofisticato. Chi l'ha detto, infatti, che bisogna rinunciare alla sua identità originaria fatta di colore ed eccessi? In fondo, alcuni designer scelgono di sfruttare la forza stilistica di questo capo, esaltando e non placando la sua eccentricità con elementi altrettanto grintosi, come i pantaloni di pelle. Ti stai chiedendo se dovresti provare anche tu questo insieme visto in passerella? Semplice: fallo solo se ti piacciono i look audaci e stravaganti e se ami essere al centro dell'attenzione. Se, invece, prediligi uno abbigliamento semplice e casual, regalati la nostra camicia hawaiana rosa chiaro decorata con micro disegni che ricordano il mare e indossala nel modo più lineare possibile: con un paio di bermuda in gabardine e le sneakers. Questa camicia a maniche corte da uomo da bella stagione è perfetta sia al mare che in città e promette di colpire nel segno, rimanendo discreta con quel pizzico di ironia in più. Se, poi, della camicia hawaiana adori soprattutto il carattere esotico e un po' bohemien, scegli uno dei nostri modelli in pregiato cotone biologico e traspirante e preparati a esprimere la tua voglia di spensieratezza con un abbinamento ad hoc: indossa i pantaloncini di jeans strappati, le espadrillas, il cappello di paglia e gli occhiali da sole con lenti colorate, per gridare al mondo la tua voglia di essere sempre in vacanza.