global.uvp.bar.1

Qualità e confort

Circa il 50% di materie prime più sostenibili

Ampia selezione

Moda per tutta la famiglia

Esperti nella moda

Look per tutte le occasioni

Filtro
I filtri ti aiutano, utilizza i nostri filtri e trova il tuo capo più rapidamente
Per chi?
Sesso
Taglia EU
Colore
Prezzo
Sconto
Marca
Materiale esterno
Collo
Lunghezza maniche
Vestibilità
Taglio
Lunghezza
Fantasia
Collezione
Peculiarità

Principe di Galles: un tessuto glorioso come la sua storia

Il Principe di Galles è un tessuto complesso e affascinante, con alle spalle una storia che lo rispecchia fino in fondo. Tutto comincia a inizio ‘800, quando un gruppo di possidenti inglesi trasferitosi nella vicina Scozia, ha l’onere di trovare nuovi “colori e pattern” per le proprie divise, in modo da distinguersi dai nativi durante le udienze con il re. È per adempiere a questa richiesta che gli emigrati decidono di inventare una nuova trama geometrica, dapprima chiamata "glenurqhart plaid", da una valle nell’Invernes-shire e, in seguito, rinominata "glen check". Il successo del neonato quadrettato è tale che, qualche tempo più tardi, la fantasia diventa la prediletta della monarchia, che la sceglie in particolare per i completi degli eredi al trono. Ecco spiegato l’appellativo “Principe di Galles”, dovuto, secondo la leggenda, al vestiario di Edoardo VII meglio noto come Bertie. È lui, infatti, che mantiene il titolo e il relativo abbigliamento ufficiale più a lungo. Tuttavia, è solo agli inizi del Novecento che la notorietà dell’antica stoffa di lana comincia a varcare i confini di palazzo. Il merito è di un altro Principe del Galles, stavolta duca di Windsor, mancato re ma, in compenso, inarrivabile icona d’eleganza. E dal mondo ovattato della corte a quello altrettanto esclusivo delle passerelle il passo è breve: ben presto, grandi stilisti decidono di utilizzare il Principe di Galles per i loro abiti sartoriali, trasformando la fantasia aristocratica per eccellenza in un classico della moda, che C&A ti offre in mille declinazioni, degne di una regina.

Principe di Galles

Principe di Galles

Identificato da quadri di diversa grandezza ricavati da linee incrociate, il Principe di Galles si riconosce subito, sia per il tipico motivo scozzese che per l’iconica e inarrivabile eleganza. Realizzato perlopiù in bianco e nero, anche se non mancano versioni colorate, il tessuto più regale di sempre promette di regnare incontrastato anche quest’anno. Il suo punto forte? È nobile ma democratico, come scoprirai osservando la ricca collezione di C&A.

61 Prodotti
Seleziona la vista delle immagini
  • 1
  • 2
Torna su

La moda chiama, sua maestà Principe di Galles risponde

Indiscusso protagonista già da qualche stagione, il Principe di Galles si conferma di grande tendenza anche nella prossima. E questa continuità non stupisce affatto, considerando la versatilità di un tessuto dall'aurea mitica, rivisitato in modi sempre più fantasiosi e creativi, che sembrano non conoscere limiti. Sua maestà Principe di Galles, infatti, permette infiniti abbinamenti e viene indossato sia in total look che come spezzato e persino a piccole dosi, tramite adorabili accessori. Dimentica il suo carattere troppo ingessato e rigoroso, legato alla sua provenienza dal guardaroba maschile: se anche gli uomini ormai lo esibiscono anche al di fuori dei contesti business e lo rivalutano anche per le tenute da tempo libero, figuriamoci quali sono le possibilità dell’altra metà del cielo che, più che seguire la moda, ama giocarci perfino con un tocco di follia. Ed è proprio questo che ti permette la ricca collezione di C&A, pensata per donne e ragazze che si sentono principesse sia quando indossano tenute bon ton che quando esibiscono audaci abbigliamenti urbani. Pensa solo alla grande varietà dei cappotti in Principe di Galles, disponibili sia in versione maschile e oversize che con un taglio più classico e sagomato. Sta a te decidere quale capospalla trasformare nel tuo alleato durante la prossima stagione fredda. Preferisci un modello tradizionale in una colorazione sobria e autunnale e con revers classico dentellato, col quale non si sbaglia mai e che è sempre una garanzia in fatto di eleganza? O, magari, stai pensando a una creazione dal taglio ampio che sembra rubata al guardaroba di lui e che promette di rendere unici i tuoi look casual senza troppe pretese?

In ogni caso, con i nostri cappotti in Principe di Galles vai sul sicuro, anche perché la percentuale di pura lana vergine ne aumenta sensibilmente le capacità termiche e isolanti, rendendoli caldi, soffici e ideali quando le temperature si abbassano. Per non parlare dello stile: se il cappotto è un classico irrinunciabile per ogni modaiola, tanto che le più accanite lo preferiscono al piumino persino con la colonnina di mercurio sotto lo zero, questa considerazione vale soprattutto per alcuni modelli, unanimemente riconosciuti al vertice dell’eleganza e quelli in Principe di Galles, insieme alle proposte in tinta unita cammello, sono sicuramente in cima alla lista. Non ti abbiamo ancora convinta? A questo punto lasciamo il compito a Kate Middleton che, nel suo capospalla “patriottico”, sembra ancora più fine e raffinata del solito. Ma quando si parla del tessuto gentilizio per antonomasia vengono subito in mente anche i vestiti. E non solo i completi a misura di uomo, ma anche i modelli che fanno tanto brava ragazza, come i signorili e intramontabili tailleur e i tubini a maniche lunghe, corte o smanicati, a prova di ambiente lavorativo iper formale e di grandi occasioni. Sei un avvocato e cerchi l’abbigliamento perfetto per presenziare alle udienze? Con un coordinato di giacca e gonna o pantaloni risulti professionale, persino in caso volessi ravvivare l’abbigliamento da ufficio con décolleté, borsa o soprabito rosso per un look da vera principessa del foro. E, a proposito di femminilità, gli abiti Principe di Galles sono perfetti anche per la sera, soprattutto se caratterizzati da seducenti spacchi laterali che si spingono fino alla coscia, alla faccia dell’origine maschile del tessuto! D’altra parte, è anche con quest’ultima che ti proponiamo di giocare, per ricreare fantastiche tenute dandy. Per non sbagliare, il segreto è rispettare le proporzioni e prevedere sempre un insieme armonico, con capi rubati all'armadio di lui ma anche altri capaci di valorizzare la femminilità. Decidi tu se abbinare una gonna a matita nella tua fantasia preferita a una più larga camicia bianca da uomo o se optare per una giacca destrutturata in Principe di Galles su un abito corto e aderente, cui aggiungere un tacco vertiginoso. Se, poi, prediligi le tenute totalmente à la garçonne, considera i pantaloni dal taglio largo da portare con un blazer coordinato a doppiopetto e le sneakers in tela che vanno tanto adesso. Questo look interpreta egregiamente lo stile urbano ed è perfetto per tutti i giorni, soprattutto se lo scegli in morbido jersey che segue i movimenti del corpo. Se, poi, non ami i completi, prova ad accostare gli stessi calzoni culottes con una maglia nera lunga con maniche a pipistrello, una giacca di pelle con collo in pelliccia e stivaletti alti. Il plus di questo insieme? Oltre a essere facile da portare, è adatto anche alle donne dalle forme prorompenti. Non ci credi? Ti sveliamo un segreto: il Principe di Galles, essendo una stampa tono su tono, è il massimo se desideri dissimulare i punti critici senza rinunciare alle fantasie. Adesso che abbiamo vestito le gambe, però, cosa ne dici di pensare al busto? Nella nostra selezione ti aspettano anche fantastiche camicie che, ancora una volta, promettono di stupirti e di esaltare al meglio le tue forme e il tuo essere donna. Non importa se hanno fiocchetti al collo o sulle maniche o particolarissimi cut-out: le bluse in Principe di Galles sono tutt'altro che austere. Ma, soprattutto, sono caratterizzate dalla solita qualità che ci contraddistingue e, grazie al design intramontabile e ai tessuti indeformabili e resistenti, durano nel tempo, proprio come la tua fantasia a quadri preferita.