shop.global.1
Consegna gratuita per ordini maggiori a 75€
Una ripresa dall’alto dell’area dell’Oktoberfest

Oktoberfest di Monaco 2018 – Informazioni e consigli

Il 22 settembre ha inizio la festa della birra più grande e famosa del mondo. L’Oktoberfest di Monaco di Baviera apre le sue porte a milioni di visitatori provenienti da ogni angolo del mondo, curiosi di sperimentare e vivere questo spettacolo unico e indimenticabile. Nella nostra guida all’Oktoberfest 2018 trovi tutte le informazioni necessarie per organizzare il tuo viaggio, trovare un alloggio e avere una panoramica dei tendoni della birra presenti quest’anno, con il relativo programma. Ti forniremo anche qualche consiglio di stile per indossare in modo corretto gli abiti della tradizione bavarese.

Nel nostro PDF trovi una serie di informazioni utili, oltre a una piantina che ti aiuterà a orientarti senza problemi nell’area della festa.

 

Tutto quello che devi sapere sull’Oktoberfest di Monaco

Alle 12.00 in punto di sabato 22 settembre il sindaco di Monaco darà il via alla festa spillando la prima birra dell’Oktoberfest 2018. Ad accompagnarlo, come sempre, ci sarà l’immancabile grido “O’zapft is!”. Il pubblico presente aspetta già con ansia di sapere quanti colpi di martello saranno necessari questa volta per aprire la botte. La tradizione di contare i colpi ha avuto inizio nel 1950. All’allora sindaco Thomas Wimmer servirono 17 colpi per inserire nella botte il rubinetto da cui viene spillata la birra. Il detentore del record, almeno fino ad oggi, è Christian Ude, che ha avuto l’onore di aprire la festa per ben 20 volte. Per la sua prima spillatura gli bastarono solo sette colpi. Il record, però, è legato all’edizione in cui la botte fu aperta con due soli colpi.[1]

Visitatori dell’Oktoberfest festeggiano in una delle tante tende

Per due settimane la città di Monaco si trasforma quindi in un luogo di festa e divertimento. Domenica 23 settembre i visitatori potranno assistere al tradizionale corteo in costume che, attraversando il centro storico della città, arriverà fino alla Theresienwiese. Un altro momento imperdibile della festa è il concerto ai piedi della statua della Bavaria, che ha luogo il 30 settembre alle 11.00. Si tratta di un concerto a cui partecipano tutte le bande musicali presenti all’Oktoberfest. La tradizione vuole che siano il sindaco, o alcuni personaggi famosi, a dirigere l’ensemble bandistico.[2]

Nel secondo fine settimana l’Oktoberfest si tinge di verde, bianco e rosso, i colori della bandiera italiana. In programma c’è infatti il "week end italiano". Durante questo fine settimana l’Oktoberfest registra una presenza record di turisti del Bel Paese e, per omaggiare il pubblico italiano, il titolo del giornale di Monaco viene stampato in due lingue, italiano e tedesco. Anche alla radio verranno trasmessi bollettini del traffico in entrambe le lingue e, per garantire la sicurezza della festa, ci sarà una collaborazione tra forze dell’ordine tedesche e italiane.

Per chi intende visitare la festa con la famiglia, il giorno più adatto è il martedì. Questo giorno è infatti dedicato alle famiglie: genitori e bambini hanno a disposizione una serie di riduzioni e sconti per le giostre e per gli stand con il cibo. Le offerte sono valide dalle 10.00 alle 19.00.[3]

L’edizione 2018 dell’Oktoberfest si concluderà domenica 07 ottobre.

L’ingresso all’area della festa e ai tendoni della birra è gratuito. L’accesso viene monitorato continuamente dal personale di sicurezza e, in alcuni casi, potrebbero avere luogo controlli più approfonditi. Ricorda anche che borse e zaini non possono superare le dimensioni di 20x15x10 cm o un volume di tre litri. I bagagli più ingombranti possono essere depositati all’ingresso, nell’apposito guardaroba a pagamento. Anche le bombolette spray che contengono sostanze pericolose, come sostanze infiammabili o coloranti, non sono ammesse. Lo stesso divieto vale per le bottiglie di vetro e per tutti quegli oggetti che potrebbero essere utilizzati come armi contundenti.

Per assicurarsi un posto nei tendoni della birra è indispensabile prenotare un tavolo, almeno nel fine settimana e di sera. Puoi informarti se ci sono tavoli liberi direttamente presso la tenda che hai prescelto o effettuando una prenotazione sul sito internet dedicato ai tendoni della birra.

L’Oktoberfest è un momento magico anche per i più piccoli. I bambini sotto i sei anni possono entrare e restare nei tendoni della birra, però, solo fino alle 20.00. Superato questo orario, ai più piccoli non è più consentito restare nei tendoni, ma possono comunque continuare a godersi la festa insieme ai propri genitori in una delle tante altre attrazioni offerte dall’Oktoberfest. È permesso entrare e girare nell’intera area della festa con un passeggino, dalla domenica al venerdì, dall’orario di apertura fino alle 18.00. Molti tendoni mettono ormai a disposizione aree riservate ai passeggini. Per tutta la giornata del sabato, invece, nell’area dell’Oktoberfest non è ammesso alcun genere di passeggino.

Visitatori su una giostra

Come raggiungere l’Oktoberfest di Monaco

Chi ha deciso di raggiungere l’Oktoberfest in macchina ha a disposizione molti parcheggi a Monaco e nella zona circostante. Il parcheggio presso lo Schlachthof e il Viehhof mette a disposizione 700 posti auto e permette di raggiungere l’area dell’Oktoberfest in pochi minuti a piedi. Per evitare traffico e code ti consigliamo comunque di parcheggiare l’auto fuori dal centro storico. I parcheggi che si trovano in periferia sono in ogni caso collegati al centro della città con una comoda metropolitana di superficie.

In generale, optare per i mezzi pubblici ti permette di ridurre il tuo impatto ambientale e di vivere la festa nel pieno rispetto della natura. Le linee S1 e S2 della metropolitana attraversano l’Hackerbrücke, permettendoti di avere una bellissima vista sull’area della festa. Un’altra possibilità sono le linee S7 e S20. In questo caso dovrai scendere alla fermata Heimeranplatz e da lì prendere le linee della metropolitana U4 e U5, che portano fino alla Theresienwiese. In alternativa, puoi limitarti a prendere la metropolitana. La fermata Theresienwiese si trova sulla linea U4 e U5. Se invece preferisci l’autobus, la soluzione migliore è il MetroBus, linea 53, fermata Schwanthalerhöhe. Questa fermata, così come la fermata Theresienhöhe, è raggiungibile anche con il bus numero 134, nel caso in cui il tuo punto di partenza si trovi al di fuori della città.

Chi invece vuole raggiunge l’Oktoberfest in treno arriva di solito alla stazione centrale di Monaco. Da qui si può raggiungere la festa in 10/15 minuti a piedi o, anche in questo caso, utilizzare una delle linee dei mezzi pubblici citati sopra.

 

Dove alloggiare durante l’Oktoberfest

I visitatori intenzionati a restare a Monaco per più giorni hanno a disposizione moltissimi alberghi e campeggi tra cui scegliere. Se cerchi qualcosa di economico, i tanti campeggi presenti a Monaco di Baviera sono la soluzione giusta. Il Wies’n Camp, a München-Riem, il camping creato ad hoc per l’Oktoberfest, ha uno spazio per le tende e affitta caravan e case mobili. In alternativa c’è anche l’area campeggio nella zona della fiera, anche questa nel quartiere Riem di Monaco. Qui puoi fermarti e pernottare con camper o roulotte. Anche il campeggio München-Obermenzing è una buona soluzione per chi vuole risparmiare soldi e pernottare vicino alla festa.

Per chi invece non ama il campeggio, ci sono tantissimi alberghi situati intorno all’area dell’Oktoberfest. A poche centinaia di metri dalla Theresienwiese ci sono l’hotel Brack, il Bavaria Boutique Hotel e il BOLD Hotel München Zentrum. Il consiglio generale, a prescindere dal tipo di sistemazione che cerchi, è di prenotare il prima possibile, perché durante la festa i prezzi delle camere aumentano in modo significativo rispetto alla media annuale. Se vuoi risparmiare, c’è anche l’alternativa del CouchSurfing, o la possibilità di affittare una stanza tramite Airbnb. Se è ormai troppo tardi per trovare un alloggio a buon mercato in città, puoi provare a cercare nelle città vicine, come Ingolstadt o Augsburg. Da qui puoi infatti raggiungere la città di Monaco in treno in poco più di mezz’ora.

Visitatori nella Löwenbräu-Festhalle

I tendoni della birra all’Oktoberfest

I tendoni della birra sono la vera attrazione dell’Oktoberfest, anche se in realtà sono la musica, le decorazioni e l’atmosfera generale a differenziare questo evento da tutti gli altri. Molti tendoni hanno inoltre offerte specifiche pensate appositamente per le famiglie e i più giovani. In questo articolo abbiamo raccolto una breve panoramica dei tendoni più grandi e particolari presenti quest’anno, oltre a una serie di consigli che ti aiuteranno nella prenotazione di un tavolo all’Oktoberfest.

Il tendone dell’Oktoberfest di Trento

10 alternative all’Oktoberfest di Monaco

L’Oktoberfest di Monaco è unico e inimitabile. Ma anche in Italia esistono ormai tanti eventi e feste dedicati alla birra. Ogni festa ha ovviamente le sue peculiarità: oltre agli eventi più tradizionali, ispirati appunto al modello bavarese, hanno luogo anche feste legate alla nuova cultura birraia italiana, in cui birre artigianali e piccoli produttori sono i veri protagonisti. Per chi non ha tempo, soldi o voglia di mettersi in viaggio per raggiungere Monaco, esistono quindi delle ottime alternative. Nel nostro articolo abbiamo raccolto le 10 migliori proposte italiane, nel periodo tra settembre e ottobre, che non ti faranno sicuramente rimpiangere la festa di Monaco.

Un uomo e una donna con i vestiti tradizionali

Oktoberfest Style Guide - Indossare i costumi della tradizione

Il tradizionale Dirndl o i calzoni di pelle sono un must irrinunciabile per chi visita l’Oktoberfest. Una volta scelto l’outfit che preferite, ci sono ancora alcuni dettagli da mettere a punto e una serie di regole da osservare per evitare di fare errori. La posizione del nodo sul Dirndl ha, ad esempio, uno specifico significato, a cui bisogna assolutamente prestare attenzione. Per evitare di apparire ridicoli, è importante inoltre valutare con cura la scelta dei colori e il loro abbinamento. Ti mostriamo qui come vestirti in modo corretto per non sfigurare durante i giorni della festa, e quali sono le tendenze 2018 per uno stile alla moda.