Filtro
I filtri ti aiutano, utilizza i nostri filtri e trova il tuo capo più rapidamente
Per chi?
Sesso
Taglia EU
Colore
Prezzo
Marca
Materiale esterno
Fantasia
Collezione

Sono le calzature estive per eccellenza, quelle che conserviamo gelosamente nella scarpiera in tutti i mesi più freddi e che non vediamo l'ora di esibire non appena la bella stagione inizia a manifestarsi in tutta la sua magnificenza: le espadrillas rappresentano le alleate indispensabili in quelle giornate in cui la colonnina di mercurio arriva a sfiorare i quaranta gradi e noi abbiamo solo voglia di freschezza e comodità. Ma le scarpe dalla suola naturale non sono solo pratiche e leggere: si distinguono anche per il carattere incredibilmente attuale, nonostante vengano da molto lontano. La loro storia risale infatti al XIII secolo, anche se bisogna aspettare l'Ottocento perché il mercato si espanda, grazie alla richiesta di operai e contadini. La vera svolta, comunque, si ha dopo la seconda guerra, quando le espadrillas cominciano a diventare un oggetto di culto, apparendo sul grande schermo ai piedi delle dive del cinema. È solo negli anni Settanta, tuttavia, che nasce l'iconica versione con la zeppa, sancendo la loro entrata ufficiale nel mondo dell'alta moda. Da allora, le scarpe in tela rappresentano un vezzo cui nessuna donna sa più rinunciare, soprattutto se di tratta di modelli coloratissimi e super chic, come quelli di C&A.

Espadrillas: le calzature da spiaggia che si portano anche in città

Sono un vero e proprio simbolo dell'estate e rappresentano le tipiche calzature da villeggiatura, tanto che sono sempre le prime a finire nella valigia per le vacanze. Le espadrillas sono le classiche scarpe da spiaggia e, non a caso, anche nelle foto di repertorio in cui appaiono indosso ad attori di grido, non è raro vedere sullo sfondo chiare e dolci acque e barche attraccate al porto. Tuttavia, da un po' di tempo a questa parte, gli stilisti le promuovono un po' in tutte le salse, anche come raffinate calzature da città. Dunque, impara a scegliere nel nostro assortimento i modelli giusti perché, prestando un po' di attenzione agli abbinamenti, le scarpe con la suola in juta risultano impeccabili persino in ufficio. Ovviamente, in questi frangenti conviene evitare le versioni multicolore e quelle con le classiche righe bianche e blu alla marinara, che appaiono ultra chic in riva al mare ma, dietro alla scrivania, danno l'impressione di avere già la testa altrove. Molto meglio presentarsi al lavoro con espadrillas più sobrie e formali simili alle slip on, magari color navy o in tinte neutre. Il segreto, come insegna la duchessa di Cambridge, è portarle con un paio di pantaloni neri a sigaretta, una camicia chiara e un blazer coordinato: in questo modo, l'effetto sogno la California è visibilmente attenuato e non dai al capo l'impressione di una tua fuga imminente. Ma le espadrillas sono soprattutto scarpe da tempo libero, in cui non ci sono canoni stringenti da rispettare e l'unica regola stilistica da seguire è lasciare spazio alla fantasia. Dunque, per le passeggiate metropolitane, i weekend fuori porta e lo shopping con quaranta gradi all'ombra via libera alle nostre proposte più briose e particolari. Un esempio sono quelle a pois o ricoperte da una pioggia di glitter, da indossare con noncuranza sotto a vestitini basici e svolazzanti o con gli shorts sfrangiati e una t-shirt col numero come quelle dei giocatori di basket. D'altronde, è così che le sfoggiano le star. E se ci danno il permesso loro, buone espadrillas cittadine a tutte!

Tutti gli abbinamenti da provare per le tue espadrillas

Hai già dato un'occhiata al nostro assortimento? Le espadrillas di C&A sono leggerissime e traspiranti, si lavano facilmente, hanno prezzi competitivi e, grazie alla loro resistenza, sono ideali per accompagnarti in mille avventure quotidiane. Ma, per portarle ogni giorno, bisogna sperimentare infiniti abbinamenti. Ecco perché abbiamo pensato di agevolarti, presentandoti quelli più attuali, tanto amati da stilisti e celebrità. Al primo posto c'è sicuramente l'accoppiata con i jeans, capo culto che la maggior parte di noi non riesce a lasciare nell'armadio nemmeno nelle giornate più torride. In fondo, basta sceglierli con gli strappi e, magari, indossarli con una t-shirt o una camicia che lasci scoperto l'ombelico o le spalle e la freschezza è garantita, naturalmente anche dalle scarpe! Una seconda opzione è la combinazione espadrillas e tutina, da interpretare in versione più o meno casual e disinvolta. Se ami lo stile sportivo, metti le scarpe con suola in juta rasoterra con una salopette corta in denim con mega tasche cargo. Quindi, aggiungi accessori ad hoc come una collana di conchiglie e maxi occhiali da sole, per un tocco di femminilità. Se, invece, sei un'irriducibile dell'eleganza, scegli delle espadrillas alte e sfoggiale con una tuta lunga in lino o viscosa: un abbinamento così essenziale, composto da soli due pezzi, sa regalare un risultato ricercato e chic. Preferisci uno stile più disinvolto? Sicuramente sei in buona compagnia. Alcune attrici e cantanti statunitensi candidate all'Oscar, infatti, amano esibire le loro espadrillas a mo' di ciabatte, portandole in pubblico, quando non fa eccessivamente caldo, addirittura con le calze. Per copiare il loro look ti basta sceglierne un paio fantasia, magari a pois, e metterle con i jeans e una camicia a scacchi stile vecchio west: lo stile metropolitano e un po' grunge è assicurato. E, a proposito di tenute alternative, le espadrillas vanno benissimo anche per definire i look dal gusto anni Settanta. Scegline un paio coloratissimo con zeppa chilometrica e mettilo con una gonna da gitana lunga fino ai piedi e un micro top con le frange, per camminare sul lungomare o in centro con la spensieratezza di una figlia dei fiori.